Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Elenco degli account di archiviazione

Aggiornamento: aprile 2015

L'operazione List Storage Accounts elenca gli account di archiviazione disponibili nella sottoscrizione specificata.

La richiesta di List Storage Accounts può essere specificata come indicato di seguito. Sostituire <subscription-id> con l'ID sottoscrizione.

 

Metodo URI richiesta

GET

https://management.core.windows.net/<subscription-id>/services/storageservices

È necessario verificare che la richiesta effettuata al servizio di gestione sia sicura. Per altri dettagli, vedere Autenticazione di richieste di gestione dei servizi.

Nessuno.

Nella tabella seguente vengono descritte le intestazioni delle richieste.

 

Intestazione della richiesta Descrizione

x-ms-version

Obbligatorio. Specifica la versione dell'operazione da usare per questa richiesta. Questa intestazione deve essere impostata su 2009-10-01 o una versione successiva. Per altre informazioni sulle intestazioni di controllo delle versioni, vedere Controllo delle versioni di gestione del servizio.

Nella risposta sono inclusi un codice di stato HTTP, un set di intestazioni per la risposta e il corpo di una risposta.

Un'operazione completata correttamente restituisce il codice di stato 200 (OK).

Per informazioni sui codici di stato, vedere Codici di stato e di errore relativi alla gestione dei servizi.

Nella risposta per questa operazione sono incluse le intestazioni riportate di seguito; inoltre, possono essere incluse intestazioni HTTP standard aggiuntive. Tutte le intestazioni standard sono conformi alla specifica del protocollo HTTP/1.1.

 

Intestazione della risposta Descrizione

x-ms-request-id

Valore che identifica in modo univoco una richiesta effettuata nel servizio di gestione.

Il formato del corpo della risposta è il seguente:


<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
  <StorageServices xmlns=”http://schemas.microsoft.com/windowsazure”>
    <StorageService>
      <Url>storage-service-address</Url>
      <ServiceName>storage-service-name</ServiceName>
      <StorageServiceProperties>
        <Description>description</Description>
        <AffinityGroup>affinity-group</AffinityGroup>
        <Location>location-of-storage-account</Location>
        <Label>base64-encoded-label</Label>
        <Status>status</Status>
        <Endpoints>
          <Endpoint>storage-service-blob-endpoint</Endpoint>
          <Endpoint>storage-service-queue-endpoint</Endpoint>
          <Endpoint>storage-service-table-endpoint</Endpoint>
          <Endpoint>storage-service-file-endpoint</Endpoint>
        </Endpoints>
        <GeoReplicationEnabled>geo-replication-indicator</GeoReplicationEnabled>
        <GeoPrimaryRegion>primary-region</GeoPrimaryRegion>
        <StatusOfPrimary>primary-status</StatusOfPrimary>
        <LastGeoFailoverTime>DateTime</LastGeoFailoverTime>
        <GeoSecondaryRegion>secondary-region</GeoSecondaryRegion>
        <StatusOfSecondary>secondary-status</StatusOfSecondary>
        <CreationTime>time-of-creation</CreationTime>
        <CustomDomains>
          <CustomDomain>
            <Name>name-of-custom-domain</Name>
          </CustomDomain>
        </CustomDomains>
        <SecondaryReadEnabled>secondary-read-indicator</SecondaryReadEnabled>
        <SecondaryEndpoints>
          <Endpoint>storage-secondary-service-blob-endpoint</Endpoint>
          <Endpoint>storage-secondary-service-queue-endpoint</Endpoint>
          <Endpoint>storage-secondary-service-table-endpoint</Endpoint>
        </SecondaryEndpoints>
        <AccountType>type-of-storage-account</AccountType>
      </StorageServiceProperties>
      <ExtendedProperties>
        <ExtendedProperty>
          <Name>property-name</Name>
          <Value>property-value</Value>
        </ExtendedProperty>
      </ExtendedProperties>
    </StorageService>
  </StorageServices>

Nella tabella indicata di seguito vengono descritti gli elementi del corpo della risposta.

 

Nome elemento Descrizione

URL

Specifica l'URI dell'account di archiviazione.

ServiceName

Specifica il nome dell'account di archiviazione. Corrisponde al nome del prefisso DNS e può essere usato per accedere a BLOB, code e tabelle nell'account di archiviazione.

Ad esempio, se il nome del servizio è MyStorageAccount è possibile accedere ai contenitori BLOB chiamando: http://MyStorageAccount.blob.core.windows.net/mycontainer/

StorageServiceProperties

Specifica le proprietà dell'account di archiviazione.

ExtendedProperties

Specifica il nome e il valore di una proprietà estesa che è stata aggiunta all'account di archiviazione.

Specifica le proprietà dell'account di archiviazione.

 

Nome elemento Descrizione

Descrizione

Facoltativo. Descrizione dell'account di archiviazione. La descrizione può contenere un massimo di 1024 caratteri.

L'elemento Description è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

AffinityGroup

Obbligatorio se Location non viene specificato. Nome di un gruppo di affinità esistente associato alla sottoscrizione. Questo nome è un GUID e può essere recuperato tramite l'elemento del nome del corpo della una risposta restituito dall'operazione Elencare i gruppi di affinità.

L'elemento AffinityGroup è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

Posizione

Obbligatorio se AffinityGroup non viene specificato. Località in cui verrà creato l'account di archiviazione.

L'elemento Location è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

Etichetta

Obbligatorio. Nome per il servizio ospitato con codifica Base 64. Il nome può contenere un massimo di 100 caratteri. Nome usabile per identificare l'account di archiviazione per motivi di rilevamento.

L'elemento Label è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

Stato

Stato dell'account di archiviazione. I valori possibili sono:

  • Creating

  • Created

  • Deleting

  • Deleted

  • Changing

  • ResolvingDns

L'elemento Status è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

Endpoint

Endpoint BLOB, tabella, coda e file.

Nota 1: l'endpoint file è in modalità anteprima e verrà restituito solo per sottoscrizioni abilitate per questa modalità.

Nota 2: per il tipo di account ZRS standard, viene restituito solo l'endpoint BLOB. Inoltre, poiché ZRS supporta solo i BLOB in blocchi e non i BLOB di pagine, non è compatibile con le macchine virtuali IaaS.

Nota 3: per il tipo di account Premium_LRS, viene restituito solo l'endpoint BLOB.

GeoReplicationEnabled

Indica se i dati dell'account di archiviazione vengono replicati in più di una posizione geografica in modo da abilitare la resilienza in caso di perdita irreversibile di servizio. Il valore è true se la replica geografica è abilitata; in caso contrario false.

L'elemento GeoReplicationEnabled è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva e viene sostituito dall'elemento AccountType con la versione 2014-06-01 o una versione successiva.

GeoPrimaryRegion

Indica l'area geografica primaria in cui è presente attualmente l'account di archiviazione.

L'elemento GeoPrimaryRegion è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

StatusOfPrimary

Indica se l'area di archiviazione primaria è disponibile.

I valori possibili sono:

  • Available

  • Unavailable

L'elemento StatusOfPrimary è disponibile solo se si usa la versione 2013-11-01 o una versione successiva.

LastGeoFailoverTime

Timestamp che indica l'istanza più recente di un failover nell'area secondaria. In caso di più failover vengono conservate solo la data e l'ora del failover più recente.

Il formato del timestamp restituito è: [anno a 4 cifre]-[mese a 2 cifre]-[giorno a 2 cifre]T[minuti a 2 cifre]:[secondi a 2 cifre]:[7 cifre di precisione]Z

Ad esempio: <LastGeoFailoverTime>2010-01-18T13:15:30.0000000Z</LastGeoFailoverTime>

LastGeoFailoverTime non viene restituito se non è presente un'istanza di un failover.

L'elemento LastGeoFailoverTime è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

GeoSecondaryRegion

Indica l'area geografica in cui viene replicato l'account di archiviazione.

L'elemento GeoSecondaryRegion non viene restituito se la replica geografica è "off" per l'account.

L'elemento GeoSecondaryRegion è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

StatusOfSecondary

Indica se l'area di archiviazione secondaria è disponibile.

L'elemento StatusOfSecondary è disponibile solo se si usa la versione 2013-11-01 o una versione successiva.

I valori possibili sono:

  • Available

  • Unavailable

CreationTime

Specifica la data e l'ora di creazione dell'account di archiviazione.

CustomDomains

Specifica i domini personalizzati associati all'account di archiviazione.

L'elemento CustomDomains è disponibile solo se si usa la versione 01.06.13 o una versione successiva.

SecondaryReadEnabled

Indica se è abilitata la lettura secondaria per l'account di archiviazione.

I valori possibili sono:

  • true

  • false

L'elemento SecondaryReadEnabled è disponibile solo se si usa la versione 2013-11-01 o una versione successiva e viene sostituito dall'elemento AccountType con la versione 2014-06-01 o una versione successiva.

SecondaryEndpoints

Specifica gli endpoint secondari dell'account di archiviazione.

L'elemento SecondaryEndpoints è disponibile solo se si usa la versione 2013-11-01 o una versione successiva.

AccountType

Specifica se l'account supporta l'archiviazione con ridondanza locale, l'archiviazione con ridondanza geografica, l'archiviazione con ridondanza della zona o l'archiviazione con ridondanza geografica e accesso in lettura.

I valori possibili sono:

  • Standard_LRS

  • Standard_ZRS

  • Standard_GRS

  • Standard_RAGRS

  • Premium_LRS

L'elemento AccountType è disponibile solo se si usa la versione 2014-06-01 o una versione successiva e sostituisce gli elementi SecondaryReadEnabled e GeoReplicationEnabled.

L'elemento Premium_LRS è disponibile solo se si usa la versione 2014-10-01 o una versione successiva.

Specifica gli endpoint dell'account di archiviazione.

 

Nome elemento Descrizione

Endpoint

Contiene l'endpoint del servizio BLOB nel formato seguente: https://<storage-service-name>.blob.core.windows.net

L'elemento Endpoint è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva. Con la versione 2014-04-01 o precedente vengono restituiti endpoint HTTP.

Endpoint

Contiene l'endpoint del servizio di accodamento nel formato seguente: https://<storage-service-name>.queue.core.windows.net

L'elemento Endpoint è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva. Con la versione 2014-04-01 o precedente vengono restituiti endpoint HTTP.

Endpoint

Contiene l'endpoint del servizio tabelle nel formato seguente: https://<storage-service-name>.table.core.windows.net

L'elemento Endpoint è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva. Con la versione 2014-04-01 o precedente vengono restituiti endpoint HTTP.

Endpoint

Contiene l'endpoint del servizio file nel formato seguente: https://<storage-service-name>.file.core.windows.net

L'elemento Endpoint è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva. Con la versione 2014-04-01 o precedente vengono restituiti endpoint HTTP.

Specifica i domini personalizzati associati all'account di archiviazione.

 

Nome elemento Descrizione

CustomDomain

Specifica le informazioni relative a un dominio personalizzato associato all'account di archiviazione.

Nome

Specifica il nome del dominio personalizzato.

Specifica gli endpoint secondari dell'account di archiviazione.

 

Nome elemento Descrizione

Endpoint

Contiene l'endpoint del servizio secondario BLOB nel formato seguente: https://<storage-secondary-service-name>.blob.core.windows.net

Con la versione 2014-04-01 o precedente vengono restituiti endpoint HTTP.

Endpoint

Contiene l'endpoint del servizio di accodamento nel formato seguente: https://<storage-secondary-service-name>.queue.core.windows.net

Con la versione 2014-04-01 o precedente vengono restituiti endpoint HTTP.

Endpoint

Contiene l'endpoint del servizio tabelle nel formato seguente: https://<storage-secondary-service-name>.table.core.windows.net

Con la versione 2014-04-01 o precedente vengono restituiti endpoint HTTP.

Specifica il nome e il valore di una proprietà estesa che è stata aggiunta all'account di archiviazione.

 

Nome elemento Descrizione

Nome

Facoltativo. Rappresenta il nome di una proprietà estesa dell'account di archiviazione. Ogni proprietà estesa deve contenere un nome e un valore definiti. È possibile avere un massimo di 50 coppie nome/valore per le proprietà estese.

La lunghezza massima dell'elemento Name è di 64 caratteri. Nel nome sono validi solo i caratteri alfanumerici e i caratteri di sottolineatura. Il nome deve iniziare con una lettera. Se si tenta di usare altri caratteri, di immettere un elemento Name che inizia con un carattere diverso da una lettera o di specificare un nome identico a quello di un'altra proprietà estesa appartenente allo stesso account di archiviazione, si verificherà un errore con codice di stato 400 (Richiesta non valida).

L'elemento Name è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

Valore

Facoltativo. Rappresenta il valore di una proprietà estesa dell'account di archiviazione. Ogni proprietà estesa deve contenere un nome e un valore definiti. È possibile avere un massimo di 50 coppie nome/valore per le proprietà estese e il valore di ciascuna proprietà contiene un massimo di 255 caratteri.

L'elemento Value è disponibile solo se si usa la versione 2012-03-01 o una versione successiva.

Se x-ms-version è 2012-03-01 o una versione successiva e il gruppo di affinità è stato creato in una delle aree deprecate Anywhere US, Anywhere Europe, Anywhere Asia, l'elemento Location restituisce la posizione in cui è allocato il servizio di affinità.

L'operazione List Storage Accounts può essere usata per ottenere gli URI da usare per altre operazioni sugli account di archiviazione, ad esempio Recupero delle proprietà dell'account di archiviazione, Ottenere le chiavi dell'account di archiviazione, Eliminare un account di archiviazione e Aggiornare l'account di archiviazione.

Il programma di esempio seguente accetta l'ID sottoscrizione, un'identificazione personale del certificato di gestione associato e la stringa di versione dell'operazione, quindi stampa l'elenco di account di archiviazione sulla console. Inizializzare le variabili msVersion, subscriptionId e thumbprint con valori personalizzati per eseguire il codice di esempio. In questo esempio viene usato x-ms-version 2011-10-01.

using System;
using System.Collections.Generic;
using System.Net;
using System.Security.Cryptography.X509Certificates;
using System.Xml;
using System.Xml.Linq;
 
class Program
{
  static void Main(string[] args)
  {
    string msVersion = "2011-10-01";
    string subscriptionId = "subscription-id-guid";
    string thumbprint = "certificate-thumbprint";
    try
    {
      // Obtain the certificate with the specified thumbprint
      X509Certificate2 certificate = GetCertificate(thumbprint);
      ListStorageAccountsExample(subscriptionId, certificate, msVersion);
    }
    catch (Exception ex)
    {
      Console.WriteLine("Exception caught in Main:");
      Console.WriteLine(ex.Message);
    }
  }
 
  public static X509Certificate2 GetCertificate(string thumbprint)
  {
    List<StoreLocation> locations = new List<StoreLocation> 
      { StoreLocation.CurrentUser, StoreLocation.LocalMachine };
 
    foreach (var location in locations)
    {
      X509Store store = new X509Store("My", location);
      try
      {
        store.Open(OpenFlags.ReadOnly | OpenFlags.OpenExistingOnly);
        X509Certificate2Collection certificates = store.Certificates.Find(
          X509FindType.FindByThumbprint, thumbprint, false);
        if (certificates.Count == 1)
        {
          return certificates[0];
        }
      }
      finally
      {
        store.Close();
      }
    }
    throw new ArgumentException(string.Format(
      "A certificate with thumbprint '{0}' could not be located.",
      thumbprint));
  }
 
  public static void ListStorageAccountsExample(
    string subscriptionId,
    X509Certificate2 certificate,
    string version)
  {
    string uriFormat = "https://management.core.windows.net/{0}/services/storageservices";
    Uri uri = new Uri(String.Format(uriFormat, subscriptionId));
 
    HttpWebRequest request = (HttpWebRequest)HttpWebRequest.Create(uri);
    request.Method = "GET";
    request.Headers.Add("x-ms-version", version);
    request.ClientCertificates.Add(certificate);
    request.ContentType = "application/xml";
 
    XDocument responseBody = null;
    HttpStatusCode statusCode;
    HttpWebResponse response;
    try
    {
      response = (HttpWebResponse)request.GetResponse();
    }
    catch (WebException ex)
    {
      // GetResponse throws a WebException for 400 and 500 status codes
      response = (HttpWebResponse)ex.Response;
    }
    statusCode = response.StatusCode;
    if (response.ContentLength > 0)
    {
      using (XmlReader reader = XmlReader.Create(response.GetResponseStream()))
      {
        responseBody = XDocument.Load(reader);
      }
    }
    response.Close();
    if (statusCode.Equals(HttpStatusCode.OK))
    {
      XNamespace wa = "http://schemas.microsoft.com/windowsazure";
      XElement storageServices = responseBody.Element(wa + "StorageServices");
      int storageCount = 0;
      foreach (XElement storageService in storageServices.Elements(wa + "StorageService"))
      {
        string url = storageService.Element(wa + "Url").Value;
        string serviceName = storageService.Element(wa + "ServiceName").Value;
        Console.WriteLine(
          "Location[{0}]{1}  Name: {2}{1}  DisplayName: {3}",
          storageCount++, Environment.NewLine, url, serviceName);
      }
    }
    else
    {
      Console.WriteLine("Call to List Storage Accounts returned an error:");
      Console.WriteLine("Status Code: {0} ({1}):{2}{3}",
        (int)statusCode, statusCode, Environment.NewLine,
        responseBody.ToString(SaveOptions.OmitDuplicateNamespaces));
    }
    return;
  }
}

Mostra:
© 2015 Microsoft