Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Procedura: connettersi al database SQL di Azure tramite sqlcmd

Aggiornamento: novembre 2014

È possibile connettersi al Database SQL di Microsoft Azure con l'utilità del prompt dei comandi sqlcmd inclusa in SQL Server o in Microsoft Command Line Utilities 11 for SQL Server. L'utilità sqlcmd consente di immettere istruzioni Transact-SQL, procedure di sistema e file script al prompt dei comandi.

Per linee guida generali sulla connessione ai database nel database SQL di Azure, vedere Linee guida per la connessione al database SQL di Azure a livello di codice.

  • Aprire il prompt dei comandi e immettere sqlcmd seguito dalla stringa di connessione per il database master del database SQL di Azure. Ad esempio sqlcmd -U login1@servername.database.windows.net -P passw0rd! -S servername.database.windows.net -d master.

  • Il valore del nome utente usa la notazione <login>@<server>. Se, ad esempio, l'account di accesso è login1 e il nome completo del server database SQL di Azure è servername.database.windows.net, il parametro username della stringa di connessione è: login1@servername.database.windows.net. Per altre informazioni sulle altre opzioni, vedere sqlcmd.

  1. Per connettersi al database master in un server di database SQL di Azure e quindi creare un database di esempio, usare l'istruzione Transact-SQL CREATE DATABASE:

    C:\>sqlcmd -U <ProvideLogin@Server> -P <ProvidePassword> -S <ProvideServerName> -d master 1> CREATE DATABASE <ProvideDatabaseName>; 2> GO 1> QUIT
    
  2. Sarà quindi possibile connettersi direttamente al database precedentemente creato e creare una nuova tabella nel database mediante l'istruzione Transact-SQL CREATE TABLE:

    C:\>sqlcmd -U <ProvideLogin@Server> -P <ProvidePassword> -S <ProvideServerName> -d <ProvideDatabaseName> 1> CREATE TABLE table1 (Col1 int primary key, Col2 varchar(20)); 2> GO 3> QUIT
    
noteNota
In database SQL di Azure non sono supportate le opzioni –z e –Z utilizzate per la modifica della password degli utenti con SQLCMD. Per modificare le password di accesso, è possibile utilizzare ALTER LOGIN statement dopo avere stabilito la connessione al database master.

In Database SQL di Microsoft Azure non sono supportate le tabelle heap. È necessario creare una chiave primaria o un indice cluster. Per altre informazioni, vedere Linee guida e limitazioni generali per il database SQL di Azure.

Vedere anche

Mostra:
© 2015 Microsoft