Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Aggiornamento (PowerPivot per SharePoint)

Utilizzare le informazioni disponibili in questo argomento per aggiornare SQL Server 2008 R2 PowerPivot per SharePoint. Per ulteriori informazioni sulle novità o le modifiche apportate in questa versione, vedere Novità (PowerPivot per SharePoint).

In questo argomento sono contenute le sezioni seguenti:

Aggiornamento a Service Pack 1 (SP1)

Aggiornamento di più server PowerPivot per SharePoint in una farm SharePoint

Applicazione di un QFE a un'istanza PowerPivot nella farm

Controllo della versione dei server PowerPivot in una farm

Attività di verifica post-aggiornamento

Applicare SP1 in ogni server applicazioni che include un'installazione di PowerPivot per SharePoint. Dopo l'installazione di SP1 è necessario riavviare.

Attendere che il processo timer di SharePoint sincronizzi la soluzione nelle applicazioni Web della farm.

Facoltativamente, eseguire una regola di analisi dell'integrità per sincronizzare immediatamente le soluzioni in base alla versione prevista. Questo approccio richiede la reimpostazione di IIS.

  1. In Monitoraggio di Amministrazione centrale fare clic su Controlla definizioni regole.

  2. Nella categoria Configurazione trovare e fare clic sulla regola seguente:

    PowerPivot: la soluzione farm distribuita non è aggiornata.

  3. Nella casella Definizioni regole analizzatore dell'integrità fare clic su Esegui.

  4. Reimpostare IIS per assicurarsi che la versione precedente non sia più disponibile. A tale scopo, aprire un prompt dei comandi di amministratore e digitare IISRESET.

Non sono necessari ulteriori passaggi di configurazione, tuttavia eseguire le attività post-aggiornamento per verificare che il server sia operativo (vedere Attività di verifica post-aggiornamento in questo argomento).

Se si dispone di più server PowerPivot per SharePoint, ricordare di applicare SP1 a ognuno. In una topologia multiserver che include più server PowerPivot per SharePoint, la versione di tutti i componenti e di tutte le istanze del server deve essere uguale. Il server che esegue la versione più recente del software imposta il livello per tutti i server nella farm. Se vengono aggiornati solo alcuni server, quelli che stanno eseguendo versioni meno recenti del software non saranno più disponibili finché non vengono aggiornati.

I file della soluzione PowerPivot vengono aggiornati nel computer fisico, ma vengono distribuiti alle applicazioni Web specifiche attraverso la farm da un processo timer di SharePoint che viene eseguito su base oraria. La pianificazione del processo timer determina il momento in cui i file di programma vengono copiati nei computer front-end Web che ospitano le applicazioni. Se il processo timer è stato eseguito poco prima dell'aggiornamento, la propagazione nella farm dell'aggiornamento della soluzione dell'applicazione Web di PowerPivot potrebbe richiedere fino a un'ora. Durante questo tempo, le richieste per l'elaborazione di query e l'aggiornamento dati PowerPivot saranno eliminate. Per risolvere questo problema, è possibile eseguire manualmente una regola di analisi dell'integrità per sincronizzare immediatamente tutti i server al fine di utilizzare la stessa versione di una soluzione.

Per aggiornare una distribuzione multiserver, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Eseguire il programma di installazione di SQL Server per aggiornare la prima istanza di PowerPivot per SharePoint. Se si dispone di più server, è possibile sceglierne uno qualsiasi. Non è previsto un server primario in una distribuzione PowerPivot per SharePoint. Quando si esegue l'aggiornamento, i pacchetti della soluzione utilizzati da tutte le istanze di PowerPivot per SharePoint saranno aggiornati alla nuova versione.

  2. Aggiornare ogni server aggiuntivo eseguendo il programma di installazione di SQL Server per aggiornare PowerPivot per SharePoint.

  3. Attendere che il processo timer di SharePoint sincronizzi la soluzione nelle applicazioni Web della farm.

    Facoltativamente, eseguire una regola di analisi dell'integrità per sincronizzare immediatamente le soluzioni in base alla versione prevista. Questo approccio richiede la reimpostazione di IIS.

    1. In Monitoraggio di Amministrazione centrale fare clic su Controlla definizioni regole.

    2. Nella categoria Configurazione trovare e fare clic sulla regola seguente:

      PowerPivot: la soluzione farm distribuita non è aggiornata.

    3. Nella casella Definizioni regole analizzatore dell'integrità fare clic su Esegui.

    4. Reimpostare IIS per assicurarsi che la versione precedente non sia più disponibile. A tale scopo, aprire un prompt dei comandi di amministratore e digitare IISRESET.

L'applicazione della patch a un server PowerPivot per SharePoint aggiorna i file di programma esistenti con una versione più recente che include una correzione per un problema specifico. In caso di applicazione di una correzione QFE a una topologia multiserver, non esiste un server primario da cui iniziare. È possibile iniziare con qualsiasi server finché si applica la stessa correzione QFE agli altri server PowerPivot nella farm.

Quando si applica la correzione QFE, le informazioni sulla versione del server vengono aggiornate nel database di configurazione della farm. La versione del server per cui è stata installata la patch diventa la nuova versione prevista per la farm. I server che non dispongono della correzione QFE saranno mantenuti offline finché non viene applicata la patch.

Per assicurarsi che la correzione QFE venga applicata, è necessario eseguire la regola dell'analizzatore dell'integrità che distribuisce le soluzioni PowerPivot.

  1. Installare la patch attenendosi alle istruzioni fornite con la correzione QFE.

  2. In Monitoraggio di Amministrazione centrale fare clic su Controlla definizioni regole.

  3. Nella categoria Configurazione trovare e fare clic sulla regola seguente:

    PowerPivot: la soluzione farm distribuita non è aggiornata

  4. Nella casella Definizioni regole analizzatore dell'integrità fare clic su Esegui.

  5. Reimpostare IIS per assicurarsi che la versione precedente non sia più disponibile. A tal fine, aprire un prompt dei comandi di amministratore e digitare IISRESET.

Per controllare le informazioni sulla versione per i servizi della farm, utilizzare la pagina Controlla stato installazione prodotti e patch nella sezione Gestione aggiornamento e patch di Amministrazione centrale.

Tutte le versioni delle istanze del servizio di sistema di PowerPivot e del servizio Analysis Services nella farm devono essere uguali. Per verificare che la versione di tutti i componenti server sia uguale, controllare le informazioni sulla versione per gli elementi seguenti:

  • File Microsoft.AnalysisServices.SharePoint.Integration.dll. Si tratta del file che dispone del modello a oggetti per il servizio di sistema di PowerPivot.

  • Servizio Analysis Services in ogni server applicazioni che dispone di un'installazione di PowerPivot per SharePoint.

Modalità di controllo della versione di soluzioni PowerPivot e del servizio di sistema di PowerPivot

  1. In \Windows\Assembly trovare il file Microsoft.AnalysisServices.SharePoint.Integration.dll.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Microsoft.AnalysisServices.SharePoint.Integration.dll e selezionare Proprietà.

  3. Scegliere Dettagli.

  4. La versione del file deve essere 10.50.1600.1 per il rilascio del prodotto.

Sono disponibili più copie di Microsoft.AnalysisServices.SharePoint.Integration.dll in un server PowerPivot per SharePoint. Le copie del file saranno disponibili nell'assembly globale, \inetpub\wwwroot\wss\VirtualDirectories\80\bin\ e in \Programmi\Microsoft SQL Server\100\SDK\Assemblies.

Quando si cercano le versioni del file in un'installazione, utilizzare sempre la versione che si trova nella cartella Assembly. Si tratta della copia aggiornata dal programma di installazione. Le altre copie del file vengono aggiunte dal pacchetto della soluzione powerpivotwebapp.wsp o dal programma di installazione se si installano i componenti di connettività. Il pacchetto della soluzione aggiornerà la copia aggiunta. A seconda del passaggio in corso dell'operazione di aggiornamento multiserver, la copia disponibile in \inetpub potrebbe essere più recente rispetto alla versione presente nell'assembly globale.

Modalità di controllo della versione di Analysis Services

Se sono stati aggiornati solo alcuni dei server PowerPivot per SharePoint di una farm, l'istanza di Analysis Services nei server non aggiornati sarà obsoleta rispetto alla versione prevista nella farm.

  1. In <unità>:\Programmi\Microsoft SQL Server\MSAS10_50.PowerPivot\OLAP\bin trovare il file msmdsrv.exe.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file msmdsrv.exe e selezionare Proprietà.

  3. Scegliere Dettagli.

  4. La versione del file deve essere la 10.50.1600.1.

  5. Verificare che questo numero sia identico al file Microsoft.AnalysisServices.SharePoint.Integration.dll.

  6. Se il file msmdsrv.exe è più obsoleto di Microsoft.AnalysisServices.SharePoint.Integration.dll, eseguire il programma di installazione di SQL Server per aggiornare l'istanza di Analysis Services.

Dopo aver aggiornato o applicato la patch al server PowerPivot, assicurarsi di verificare che il server sia operativo.

Attività

Collegamento

Verificare che Attestazioni per il servizio token Windows sia in esecuzione

In Gestisci servizi in questo server di Amministrazione centrale verificare che Attestazioni per il servizio token Windows sia stato avviato.

In Strumenti di amministrazione, in Servizi, avviare Attestazioni per il servizio token Windows nel caso non sia già in esecuzione.

Verificare che l'elaborazione dei dati e delle query funzioni correttamente.

Aprire più cartelle di lavoro contenenti dati PowerPivot. Fare clic su un filtro dei dati per verificare che le operazioni di query funzionino. Se i dati cambiano in seguito all'applicazione di filtri, la query è stata elaborata correttamente.

Se si dispone di più server, verificare la presenza di file memorizzati nella cache sul disco rigido. Un file memorizzato nella cache conferma che il file di dati è stato caricato in quel server fisico. Cercare i file memorizzati nella cache nella cartella \Programmi\Microsoft SQL Server\MSAS10_50.POWERPIVOT\OLAP\Backup.

Per verificare che l'elaborazione funzioni correttamente, aprire la pianificazione dell'aggiornamento dati per una cartella di lavoro esistente, quindi selezionare la casella di controllo Aggiorna anche appena possibile. Attendere il completamento dell'aggiornamento dati, quindi verificare la pagina della cronologia dell'aggiornamento dati per assicurarsi che sia stato completato correttamente.

Monitorare i report dell'aggiornamento dati nel Dashboard di gestione di PowerPivot nei giorni successivi per verificare che non siano state apportate modifiche all'aggiornamento dati.

Dashboard di gestione PowerPivot

Verificare che le nuove impostazioni di configurazione dell'applicazione del servizio siano disponibili.

In Amministrazione centrale, in Gestisci applicazioni di servizio, aprire la pagina di configurazione e verificare che i nuovi limiti di memorizzazione nella cache dei file siano visibili nella sezione Aggiornamento dati.

NotaNota
Eseguire le attività rimanenti solo se quelle precedenti non sono state completate.

Controllare la versione della DLL di integrazione di SharePoint per confermare che l'aggiornamento sia stato eseguito.

Controllo della versione dei server PowerPivot in una farm

Verificare che il servizio sia in esecuzione su tutti i computer che eseguono PowerPivot per SharePoint.

Avviare o arrestare servizi in un'istanza di PowerPivot per SharePoint

Verifica dell'attivazione della caratteristica a livello di raccolta siti

Attivare l'integrazione delle caratteristiche di PowerPivot per le raccolte siti

Per ulteriori informazioni sulla configurazione delle impostazioni e delle caratteristiche di PowerPivot, vedere Configurazione (PowerPivot per SharePoint).

Per istruzioni dettagliate su tutte le attività di configurazione post-installazione, vedere Installare PowerPivot per SharePoint in un server SharePoint esistente.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2015 Microsoft