Questa documentazione è stata archiviata e non viene gestita.

Provider di cache ASP.NET 4 per il Servizio cache gestita di Azure

Aggiornamento: agosto 2015

ImportantImportante
Microsoft consiglia di usare Cache Redis di Azure per tutte le nuove attività di sviluppo. Per la documentazione corrente e per istruzioni sulla scelta di un'offerta di Cache di Azure, vedere Qual è l'offerta di Cache di Azure più adatta alle mie esigenze?

Questi provider sono progettati per l'uso con applicazioni ASP.NET eseguite in Azure. Benché sia possibile accedere a una cache di Servizio cache gestita da un'applicazione ASP.NET locale, la latenza associata a tale operazione ne annullerebbe i vantaggi. Se la memorizzazione nella cache è necessaria per le applicazioni ASP.NET locali, è possibile creare un cluster di cache locale con Microsoft AppFabric 1.1 per Windows Server e usare il relativo provider di stato della sessione. Per altre informazioni su Microsoft AppFabric 1.1 per Windows Server, vedere Concetti di memorizzazione nella cache di Windows Server AppFabric.

noteNota
Entrambi i provider richiedono la compilazione dei progetti con la versione completa di .NET Framework 4 o versioni successive (anziché con la versione client).

Argomenti della sezione

Gli argomenti di questa sezione descrivono come usare i provider di memorizzazione nella cache e illustrano le varie impostazioni di configurazione disponibili.

Vedere anche

Mostra: