Procedura: impostare la cartella di lavoro

Dopo avere creato un nuovo progetto, è necessario impostare una cartella di lavoro per i file del progetto. Se non si esegue questa operazione, quando si utilizzerà un comando che richiede l'impostazione di una cartella di lavoro, ad esempio Estrai, verrà chiesto di specificarne una. L'unico comando che è possibile eseguire senza specificare una cartella di lavoro è Visualizza file.

La cartella di lavoro può essere una cartella esistente nel computer oppure una nuova cartella creata in Gestione risorse Visual SourceSafe. È possibile impostare una cartella di lavoro per l'intero progetto, inclusi tutti i relativi sottoprogetti, ma anche definire una cartella specifica per qualsiasi sottoprogetto.

Le cartelle di lavoro di Visual SourceSafe vengono impostate per singolo utente, progetto e computer. Se l'utente Joe esegue attività per i progetti del database $/SpreadSheet e $/WordProcessor, avrà due cartelle di lavoro distinte, una per ogni progetto.

Per impostare la cartella di lavoro:

  1. In Gestione risorse Visual SourceSafe selezionare un progetto.

  2. Scegliere Imposta cartella di lavoro dal menu File.

  3. Nella finestra di dialogo Imposta cartella di lavoro selezionare l'unità contenente la cartella che si desidera utilizzare.

  4. Nella casella Cartelle selezionare la cartella da utilizzare come cartella di lavoro. In alternativa, è possibile utilizzare il pulsante Crea cartella per creare automaticamente una cartella in Gestione risorse Visual SourceSafe.

  5. Se si desidera salvare questa cartella come cartella di lavoro predefinita, selezionare la casella di controllo Salva come predefinita per il progetto. Se non si seleziona questa casella, verrà chiesto di creare una nuova cartella di lavoro la prossima volta in cui si sceglierà un comando di Visual SourceSafe che ne richiede una.

  6. Scegliere OK. Il percorso della cartella di lavoro verrà visualizzato in Gestione risorse Visual SourceSafe sopra l'elenco dei file.

Vedere anche

Mostra: