Questo articolo è stato tradotto automaticamente. Per visualizzare l'articolo in inglese, selezionare la casella di controllo Inglese. È possibile anche visualizzare il testo inglese in una finestra popup posizionando il puntatore del mouse sopra il testo.
Traduzione
Inglese

Costruttore ZoneIdentityPermission (PermissionState)

 

Data di pubblicazione: ottobre 2016

System_CAPS_noteNota

The .NET API Reference documentation has a new home. Visit the .NET API Browser on docs.microsoft.com to see the new experience.

Inizializza una nuova istanza della classe ZoneIdentityPermission con l'oggetto PermissionState specificato.

Spazio dei nomi:   System.Security.Permissions
Assembly:  mscorlib (in mscorlib.dll)

public ZoneIdentityPermission(
	PermissionState state
)

Parametri

state
Type: System.Security.Permissions.PermissionState

Uno dei valori di PermissionState.

Exception Condition
ArgumentException

Il parametro state non è un valore valido di PermissionState.

Consente di creare un con restrizioni (None) o Unrestricted autorizzazione.

System_CAPS_noteNota

Nelle versioni di .NET Framework 1.0 e 1.1, le autorizzazioni di identità non possono avere un Unrestricted valore dello stato di autorizzazione. A partire da .NET Framework versione 2.0, le autorizzazioni di identità possono avere qualsiasi valore di stato di autorizzazione. Ciò significa che nelle versioni 2.0 e versioni successive, le autorizzazioni di identità hanno lo stesso comportamento delle autorizzazioni che implementano il IUnrestrictedPermission interfaccia. Vale a dire, una richiesta per un'identità sempre ha esito positivo, indipendentemente dall'identità dell'assembly, se l'assembly è stata concessa l'attendibilità totale.

Nelle versioni di .NET Framework 1.0 e 1.1, le richieste per le autorizzazioni di identità sono valide, anche quando l'assembly chiamante sia completamente attendibile. Vale a dire, anche se l'assembly chiamante dispone di attendibilità, una richiesta per un'autorizzazione di identità ha esito negativo se l'assembly non soddisfa i criteri richiesti. A partire da .NET Framework versione 2.0, le richieste di autorizzazioni di identità sono effettive se l'assembly chiamante dispone di attendibilità totale. Ciò assicura la coerenza per tutte le autorizzazioni, eliminando il trattamento delle autorizzazioni di identità come un caso speciale.

Nell'esempio seguente viene illustrato come utilizzare il ZoneIdentityPermission.ZoneIdentityPermission(PermissionState) costruttore.

ZoneIdentityPermission zoneIdPerm2 = new ZoneIdentityPermission(PermissionState.None);

.NET Framework
Disponibile da 1.1
Torna all'inizio
Mostra: