Aggiornare Integration Services

 

Se nel computer è installato SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) o una versione successiva, è possibile eseguire l'aggiornamento a SQL Server 2016 Integration Services (SSIS).

Se si esegue l'aggiornamento a SQL Server 2016 Integration Services (SSIS) in un computer con una di queste versioni precedenti di Integration Services, SQL Server 2016 Integration Services (SSIS) verrà installato side-by-side con la versione precedente.

Con l'installazione side-by-side, vengono installate più versioni dell'utilità dtexec. Per assicurarsi di eseguire la versione corretta dell'utilità, al prompt dei comandi eseguirla immettendo il percorso completo (<unità>:\Programmi\Microsoft SQL Server\<versione>\DTS\Binn). Per ulteriori informazioni su dtexec, vedere dtexec Utility.

System_CAPS_ICON_note.jpg Nota


Nelle versioni precedenti di SQL Server, per impostazione predefinita quando si installa SQL Server tutti gli utenti nel gruppo Utenti dispongono di accesso al servizio Integration Services . Quando si installa SQL Server 2016, gli utenti non dispongono di accesso al servizio Integration Services . Il servizio è protetto per impostazione predefinita. Dopo l'installazione di SQL Server 2016, l'amministratore di SQL Server deve eseguire lo strumento Configurazione DCOM (Dcomcnfg.exe) per concedere a utenti specifici l'accesso al servizio Integration Services. Per altre informazioni, vedere Grant Permissions to Integration Services Service.

Prima di procedere all'aggiornamento a SQL Server 2016, è consigliabile eseguire Preparazione aggiornamento. Preparazione aggiornamento segnala i problemi che potrebbero verificarsi se si esegue la migrazione dei pacchetti esistenti di Integration Services al nuovo formato dei pacchetti utilizzato da SQL Server 2016.

System_CAPS_ICON_note.jpg Nota


Il supporto per la migrazione o l'esecuzione di pacchetti DTS (Data Transformation Services) non è più disponibile nella versione corrente di SQL ServerIntegration Services. Le seguenti funzionalità DTS non sono più utilizzate.

  • DTS Runtime
  • API DTS
  • Migrazione guidata pacchetti per la migrazione dei pacchetti DTS alla versione successiva di Integration Services
  • Supporto per la gestione di pacchetti DTS in SQL Server Management Studio
  • Attività Esegui pacchetto DTS 2000
  • Analisi di pacchetti DTS in Preparazione aggiornamento.

Per informazioni sulle altre funzionalità sospese, vedere Funzionalità di Integration Services non più supportate in SQL Server 2016.

È possibile eseguire l'aggiornamento utilizzando uno dei metodi seguenti:

  • Eseguire il programma di installazione di SQL Server 2016 e selezionare l'opzione Aggiorna da SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2 SQL Server 2012 o SQL Server 2014.

  • Eseguire setup.exe al prompt dei comandi e specificare l'opzione /ACTION=upgrade. Per altre informazioni, vedere la sezione "Script di installazione per Integration Services" in Installazione di SQL Server 2016 dal prompt dei comandi.

Non è possibile utilizzare l'aggiornamento per effettuare le azioni seguenti:

  • Riconfigurare un'installazione esistente di Integration Services.

  • Passare da una versione a 32 bit a una versione a 64 bit di SQL Server o da una versione a 64 bit a una versione a 32 bit.

  • Passare da una versione localizzata di SQL Server a un'altra versione localizzata.

È possibile scegliere di eseguire l'aggiornamento sia di Integration Services che del Motore di database, solo del Motore di databaseo solo di Integration Services. Se si esegue l'aggiornamento solo del Motore di database, SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) o una versione successiva continuerà a essere funzionante ma la funzionalità di SQL Server 2016 Integration Services (SSIS)non sarà disponibile. Se si esegue l'aggiornamento solo di Integration Services, SQL Server 2016 Integration Services (SSIS) sarà completamente funzionante ma sarà possibile solo archiviare i pacchetti nel file system, a meno che in un altro computer non sia disponibile un'istanza del Motore di database di SQL Server 2016 .

In questa sezione vengono descritti gli effetti di un aggiornamento che utilizza i criteri seguenti:

  • Si aggiornano a Integration Services sia Motore di database sia un'istanza del SQL Server 2016.

  • Integration Services e l'istanza del Motore di database risiedono nello stesso computer.

Operazioni eseguite durante l'aggiornamento

Durante il processo di aggiornamento vengono eseguite le attività seguenti:

  • Installazione dei file, del servizio e degli strumenti di SQL Server 2016 Integration Services (SSIS) (Management Studio e SQL Server Data Tools). Se sono presenti più istanze di SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012o SQL Server 2014 nello stesso computer, al primo aggiornamento delle istanze a SQL Server 2016verranno installati i file, il servizio e gli strumenti di SQL Server 2016 Integration Services (SSIS) .

  • Aggiornamento dell'istanza di SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012o SQL Server 2014Motore di database alla versione SQL Server 2016 .

  • Spostamento dei dati dalle tabelle di sistema di SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) o versioni successive alle tabelle di sistema di SQL Server 2016 Integration Services (SSIS) , come indicato di seguito:

    • Spostamento dei pacchetti senza modifiche dalla tabella di sistema msdb.dbo.sysdtspackages90 alla tabella di sistema msdb.dbo.sysssispackages.

      System_CAPS_ICON_note.jpg Nota


      Benché i dati vengano spostati in una tabella di sistema diversa, il processo di aggiornamento non esegue la migrazione dei pacchetti al nuovo formato.

    • Spostamento dei metadati delle cartelle dalla tabella di sistema msdb.sysdtsfolders90 alla tabella di sistema msdb.sysssisfolders.

    • Spostamento dei dati del log dalla tabella di sistema msdb.sysdtslog90 alla tabella di sistema msdb.sysssislog.

  • Rimozione delle tabelle di sistema msdb.sysdts*90 e delle stored procedure usate per accedervi in seguito allo spostamento dei dati nelle nuove tabelle msdb.sysssis*. Tuttavia, durante l'aggiornamento la tabella sysdtslog90 viene sostituita con una vista denominata anche sysdtslog90. Questa nuova vista sysdtslog90 espone la nuova tabella di sistema msdb.sysssislog. In questo modo, l'esecuzione dei report basati sulla tabella di log continuerà senza interruzione.

  • Creazione di tre nuovi ruoli predefiniti a livello di database, db_ssisadmin, db_ssisltduser e db_ssisoperator, per il controllo dell'accesso ai pacchetti. I ruoli db_dtsadmin, db_dtsltduser e db_dtsoperator di SQL Server 2005Integration Services non vengono rimossi ma vengono inseriti come membri dei nuovi ruoli corrispondenti.

  • Se l'archivio pacchetti di SSIS, ovvero la posizione del file system gestita dal servizio Integration Services, corrisponde al percorso predefinito \SQL Server\90, \SQL Server\100, \SQL Server\110 o \SQL Server\120, viene eseguito lo spostamento di tali pacchetti nel nuovo percorso predefinito \SQL Server\130.

  • Aggiornamento del file di configurazione del servizio Integration Services in modo da puntare all'istanza aggiornata del Motore di database.

Operazioni non eseguite durante l'aggiornamento

Durante il processo di aggiornamento non vengono eseguite le attività seguenti:

  • Rimozione del servizio SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) o versioni successive.

  • Migrazione dei pacchetti esistenti di Integration Services al nuovo formato dei pacchetti utilizzato da SQL Server 2016. Per informazioni su come eseguire la migrazione dei pacchetti, vedere Aggiornare pacchetti di Integration Services.

  • Spostamento dei pacchetti da percorsi del file system diversi dal percorso predefinito aggiunti al file di configurazione del servizio. Se in precedenza il file di configurazione del servizio è stato modificato per aggiungervi altre cartelle del file system, i pacchetti archiviati in tali cartelle non verranno spostati nel nuovo percorso.

  • Aggiornamento del percorso del file system per l'utilità dtexec (dtexec.exe) nei passaggi del processo di SQL Server che chiamano direttamente l'utilità dtexec. È necessario modificare manualmente questi passaggi del processo per aggiornare il percorso del file system specificando il percorso di SQL Server 2016 per l'utilità dtexec .

Operazioni possibili in seguito all'aggiornamento

Al termine del processo di aggiornamento, è possibile effettuare le attività seguenti:

  • Eseguire processi di SQL Server Agent per l'esecuzione di pacchetti.

  • Usare Management Studio per gestire i pacchetti di Integration Services archiviati in un'istanza di SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012o SQL Server 2014. È necessario modificare il file di configurazione del servizio per aggiungere l'istanza di SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012o SQL Server 2014 all'elenco dei percorsi gestiti dal servizio.

    System_CAPS_ICON_note.jpg Nota


    Nelle versioni precedenti di Management Studio non è possibile eseguire la connessione al servizio SQL Server 2016 Integration Services (SSIS).

  • Identificare la versione dei pacchetti nella tabella di sistema msdb.dbo.sysssispackages controllando il valore nella colonna packageformat. La colonna packageformat della tabella identifica la versione di ogni pacchetto. Il valore 3 indica un pacchetto SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) . Fino a quando non si esegue la migrazione dei pacchetti al nuovo formato, il valore nella colonna packageformat non cambia.

  • Non è possibile usare gli strumenti SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012o SQL Server 2014 per progettare, eseguire o gestire pacchetti di Integration Services . Gli strumenti di SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012 o SQL Server 2014 includono le rispettive versioni di SQL Server Data Tools (SSDT), l'Importazione/Esportazione guidata SQL Server e l'Utilità di esecuzione pacchetti (dtexecui.exe). Il processo di aggiornamento non comporta la rimozione degli strumenti di SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012o SQL Server 2014. Non sarà tuttavia possibile usare questi strumenti per continuare a lavorare con i pacchetti di SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) o versioni successive in un server aggiornato.

  • Per impostazione predefinita, in un'installazione dell'aggiornamento, Integration Services viene configurato in modo da registrare gli eventi correlati all'esecuzione dei pacchetti nel registro eventi delle applicazioni. Questa impostazione potrebbe generare un numero eccesivo di voci nel registro eventi quando si utilizza la funzionalità di raccolta dati di SQL Server 2016. Gli eventi registrati includono EventID 12288, che indica che il pacchetto è stato avviato ed EventID 12289 che indica che il pacchetto è stato completato. Per arrestare la registrazione di questi due eventi nel registro eventi dell'applicazione, aprire il Registro di sistema per la modifica. Nel Registro di sistema individuare il nodo HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Microsoft SQL Server\130\SSIS e modificare il valore DWORD dell'impostazione LogPackageExecutionToEventLog da 1 a 0.

In questa sezione vengono descritti gli effetti di un aggiornamento che utilizza i criteri seguenti:

  • Si aggiorna solo un'istanza del Motore di database. Di conseguenza, l'istanza del Motore di database ora è un'istanza di SQL Server 2016, mentre l'istanza di Integration Services e gli strumenti client sono di SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2012o SQL Server 2014.

  • L'istanza del Motore di database risiede in un computer, mentre Integration Services e gli strumenti client risiedono in un altro computer.

Operazioni possibili in seguito all'aggiornamento

Le tabelle di sistema in cui sono archiviati i pacchetti nell'istanza aggiornata del Motore di database non sono le stesse di quelle utilizzate in SQL Server 2008. Le versioni SQL Server 2008 di Management Studio e SQL Server Data Tools , pertanto, non sono in grado di individuare i pacchetti nelle tabelle di sistema dell'istanza aggiornata del Motore di database. Poiché tali pacchetti non possono essere individuati, vi sono alcune limitazioni relative alle operazioni che è possibile eseguire:

  • Non è possibile utilizzare gli strumenti di SQL Server 2008 , Management Studio e SQL Server Data Tools, in altri computer per caricare o gestire i pacchetti dall'istanza aggiornata del Motore di database.

    System_CAPS_ICON_note.jpg Nota


    Anche se non è stata ancora eseguita la migrazione al nuovo formato dei pacchetti nell'istanza aggiornata del Motore di database , tali pacchetti non possono essere individuati dagli strumenti di SQL Server 2008 . I pacchetti, pertanto, non possono essere utilizzati dagli strumenti di SQL Server 2008.

  • Non è possibile utilizzare SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) in altri computer per eseguire i pacchetti archiviati in msdb nell'istanza aggiornata del Motore di database.

  • Non è possibile usare i processi di SQL Server Agent in computer con SQL Server 2008 per eseguire pacchetti di SQL Server 2008 Integration Services (SSIS) archiviati nell'istanza aggiornata del Motore di database.

Intervento nel blog relativo all' utilizzo delle applicazioni e delle estensioni SSIS personalizzate esistenti in Denalisul sito blogs.msdn.com.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra: