Questo articolo è stato tradotto automaticamente. Per visualizzare l'articolo in inglese, selezionare la casella di controllo Inglese. È possibile anche visualizzare il testo inglese in una finestra popup posizionando il puntatore del mouse sopra il testo.
Traduzione
Inglese

Metodo DataServiceContext.AttachTo (String, Object, String)

 

Data di pubblicazione: ottobre 2016

Notifica a DataServiceContext di iniziare a rilevare la risorsa specificata e fornisce il percorso della risorsa nel set di risorse specificato.

Spazio dei nomi:   System.Data.Services.Client
Assembly:  System.Data.Services.Client (in System.Data.Services.Client.dll)

public void AttachTo(
	string entitySetName,
	object entity,
	string etag
)

Parametri

entitySetName
Type: System.String

Valore di stringa contenente il nome del set a cui è associata l'entità.

entity
Type: System.Object

Entità da aggiungere.

etag
Type: System.String

Valore etag che rappresenta lo stato dell'entità al momento dell'ultimo recupero dal servizio dati. Questo valore viene trattato come stringa opaca. Non viene eseguita alcuna convalida da parte della libreria client.

Exception Condition
ArgumentNullException

Quando entitySetName è null.

-oppure-

Quando entity è null.

ArgumentException

Se entitySetName è una stringa vuota.

-oppure-

Se l'oggetto fornito non dispone di una proprietà della chiave.

InvalidOperationException

Se l'oggetto fornito è già rilevato dal contesto

La chiamata di questo metodo notifica a DataServiceContext di iniziare a rilevare l'entità specificata e identifica il set di entità a cui appartiene l'entità.

Se l'entità è parte di un oggetto grafico, questa operazione non attraversa il grafico per aggiungere oggetti correlati. L'oggetto viene aggiunto a DataServiceContext in uno stato non modificato. Il metodo non convalida se il set di entità specificato si verifica nel servizio dati associato a DataServiceContext.

Se viene utilizzato l'overload con un etag, l'etag specificato viene associato all'entità appena collegata. L'etag viene quindi inviato al servizio dati, con eventuali operazioni di query o aggiornamento successive per l'entità, sulla base della semantica HTTP. Non è consigliabile generare manualmente valori etag, ma questo overload viene fornito per abilitare entità che possono essere state serializzate e archiviate per poter essere riassociate ai relativi metadati di concorrenza.

.NET Framework
Disponibile da 3.5
Silverlight
Disponibile da 2.0
Torna all'inizio
Mostra: