Evitare la richiesta di informazioni sull'accesso

Ogni volta che si utilizza un comando dalla riga di comando, viene richiesto di specificare il nome dell'utente e l'eventuale password impostata. È possibile evitare questo passaggio eseguendo alcune operazioni in base all'ambiente.

Impostazione della variabile di ambiente SSUSER sul nome utente

In Windows NT l'interfaccia della riga di comando richiede il nome dell'utente collegato al sistema operativo. Se tale nome corrisponde a un nome utente nel database VSS, l'utente viene collegato automaticamente al database VSS. Se il nome utente non corrisponde, l'interfaccia della riga di comando utilizza altri metodi per determinare il nome dell'utente VSS, come la richiesta del nome utente per ogni comando.

È possibile impostare la variabile di ambiente SSUSER del computer sul nome utente desiderato per evitare la richiesta di informazioni sull'accesso ogni volta che si digita un comando al prompt dei comandi. La sintassi per l'impostazione di questa variabile è la seguente:

set ssuser=giovanni

È inoltre possibile impostare l'ambiente SSUSER nel Pannello di controllo di sistema in Windows NT. Se si utilizza tale impostazione, sarà possibile impostare un utente diverso in qualsiasi momento utilizzando il comando SET SSUSER nel prompt dei comandi. Assicurarsi di non immettere spazi prima o dopo il segno di uguale durante l'impostazione dell'utente

Nota sulla protezione   Se si imposta la variabile di ambiente SSUSER, qualunque utente del computer in uso sarà in grado di leggere tale variabile ed eseguire VSS utilizzando il nome utente memorizzato.

Vedere anche

Utilizzo di comandi alternativi della riga di comando | Immissione di commenti dalla riga di comando | Utilizzo di comandi e opzioni della riga di comando | Utilizzo della sintassi della riga di comando | Utilizzo della cartella di lavoro nella riga di comando | Utilizzo della riga di comando di VSS | Introduzione all'utilizzo della riga di comando

Mostra: