Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Espandi Riduci a icona
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Configurazione Motore di database - Directory dati

Utilizzare questa pagina per specificare il percorso di installazione per i file di dati e di programma del Motore di database di SQL Server. A seconda del tipo di installazione possono essere supportati i tipi di archivio seguenti: disco locale, spazio di archiviazione condiviso o file server SMB.

Per specificare una condivisione file SMB come directory, è necessario immettere manualmente il percorso UNC supportato. La selezione di una condivisione file SMB non è supportata. Il formato di un percorso UNC supportato di una condivisione file SMB è \\NomeServer\NomeCondivisione\...

Nella tabella seguente vengono elencati i tipi di archivio supportati e le directory predefinite per un'istanza autonoma di SQL Server configurabili dall'utente durante l'installazione di SQL Server.

Descrizione

Tipo di archivio supportato

Directory predefinita

Indicazioni

Directory radice dati

Disco locale, file server SMB, spazio di archiviazione condiviso 1

C:\Programmi\Microsoft SQL Server\

Durante l'installazione di SQL Server vengono configurati gli elenchi ACL per le directory di SQL Server e viene disattivata l'ereditarietà come parte della configurazione.

Directory database utente

Disco locale, file server SMB, spazio di archiviazione condiviso 1

C:\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Le procedure consigliate per le directory dei dati dell'utente dipendono dai requisiti del carico di lavoro e delle prestazioni.

Directory log database utente

Disco locale, file server SMB, spazio di archiviazione condiviso 1

C:\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Assicurarsi che nella directory del log sia disponibile una quantità di spazio adeguata.

Directory database temporaneo

Disco locale, file server SMB, spazio di archiviazione condiviso 1

C:\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Le procedure consigliate per la directory Temp dipendono dai requisiti del carico di lavoro e delle prestazioni.

Directory log database temporaneo

Disco locale, file server SMB, spazio di archiviazione condiviso 1

C:\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Assicurarsi che nella directory del log sia disponibile una quantità di spazio adeguata.

Directory di backup

Disco locale, file server SMB, spazio di archiviazione condiviso 1

C:\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Backup

Impostare le autorizzazioni appropriate in modo da impedire la perdita di dati e assicurarsi che all'account utente per il servizio SQL Server vengano concesse autorizzazioni adeguate per la scrittura nella directory di backup. Non è supportato l'utilizzo di un'unità di cui è stato eseguito il mapping per le directory di backup.

1 Sebbene i dischi condivisi siano supportati, è consigliabile non utilizzarli per un'istanza autonoma di SQL Server.

Nella tabella seguente vengono elencati i tipi di archivio supportati e le directory predefinite per un'istanza del cluster di failover di SQL Server configurabili dall'utente durante l'installazione di SQL Server.

Descrizione

Tipo di archivio supportato

Directory predefinita

Indicazioni

Directory radice dati

Spazio di archiviazione condiviso, file server SMB

<Unità:>\Programmi\Microsoft SQL Server\

Suggerimento Suggerimento

Se nella pagina Selezione dischi cluster è stato selezionato un disco condiviso, per impostazione predefinita verrà utilizzato il primo disco condiviso. Se nella pagina Selezione dischi cluster non è stata effettuata alcuna selezione, questo campo sarà vuoto per impostazione predefinita.

Durante l'installazione di SQL Server vengono configurati gli elenchi ACL per le directory di SQL Server e viene disattivata l'ereditarietà come parte della configurazione.

Directory database utente

Spazio di archiviazione condiviso, file server SMB

<Unità:>Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Suggerimento Suggerimento

Se nella pagina Selezione dischi cluster è stato selezionato un disco condiviso, per impostazione predefinita verrà utilizzato il primo disco condiviso. Se nella pagina Selezione dischi cluster non è stata effettuata alcuna selezione, questo campo sarà vuoto per impostazione predefinita.

Le procedure consigliate per le directory dei dati dell'utente dipendono dai requisiti del carico di lavoro e delle prestazioni.

Directory log database utente

Spazio di archiviazione condiviso, file server SMB

<Unità:>\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Suggerimento Suggerimento

Se nella pagina Selezione dischi cluster è stato selezionato un disco condiviso, per impostazione predefinita verrà utilizzato il primo disco condiviso. Se nella pagina Selezione dischi cluster non è stata effettuata alcuna selezione, questo campo sarà vuoto per impostazione predefinita.

Assicurarsi che nella directory del log sia disponibile una quantità di spazio adeguata.

Directory database temporaneo

Disco locale, spazio di archiviazione condiviso, file server SMB

<Unità:>\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Suggerimento Suggerimento

Se nella pagina Selezione dischi cluster è stato selezionato un disco condiviso, per impostazione predefinita verrà utilizzato il primo disco condiviso. Se nella pagina Selezione dischi cluster non è stata effettuata alcuna selezione, questo campo sarà vuoto per impostazione predefinita.

Assicurarsi che la directory specificata sia valida per tutti i nodi del cluster. Durante il failover, se le directory tempdb non sono disponibili sul nodo di destinazione del failover, la risorsa di SQL Server non verrà riportata online.

Directory log database temporaneo

Disco locale, spazio di archiviazione condiviso, file server SMB

<Unità:>\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Data

Suggerimento Suggerimento

Se nella pagina Selezione dischi cluster è stato selezionato un disco condiviso, per impostazione predefinita verrà utilizzato il primo disco condiviso. Se nella pagina Selezione dischi cluster non è stata effettuata alcuna selezione, questo campo sarà vuoto per impostazione predefinita.

Assicurarsi che la directory specificata sia valida per tutti i nodi del cluster. Durante il failover, se le directory tempdb non sono disponibili sul nodo di destinazione del failover, la risorsa di SQL Server non verrà riportata online.

Directory di backup

Disco locale, spazio di archiviazione condiviso, file server SMB

<Unità:>\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL12.<IDIstanza>\MSSQL\Backup

Suggerimento Suggerimento

Se nella pagina Selezione dischi cluster è stato selezionato un disco condiviso, per impostazione predefinita verrà utilizzato il primo disco condiviso. Se nella pagina Selezione dischi cluster non è stata effettuata alcuna selezione, questo campo sarà vuoto per impostazione predefinita.

Impostare le autorizzazioni appropriate in modo da impedire la perdita di dati e assicurarsi che all'account utente per il servizio SQL Server vengano concesse autorizzazioni adeguate per la scrittura nella directory di backup. Non è supportato l'utilizzo di un'unità di cui è stato eseguito il mapping per le directory di backup.

Durante l'installazione vengono configurati gli elenchi ACL per le directory di SQL Server e viene disattivata l'ereditarietà come parte della configurazione.

Al file server SMB si applicano le indicazioni seguenti:

  • L'account del servizio SQL Server deve essere un account di dominio se viene utilizzato un file server SMB.

  • L'account utilizzato per installare SQL Server deve disporre delle autorizzazioni FULL CONTROL NTFS nella cartella di condivisione file SMB utilizzata come directory dei dati.

  • È necessario che all'account utilizzato per installare SQL Server venga concesso il privilegio SeSecurityPrivilege nel file server SMB. Per concedere tale privilegio, utilizzare la console Criteri di sicurezza locale nel file server per aggiungere l'account di installazione di SQL Server ai criteri Gestione file registro di controllo e di sicurezza. Questa impostazione è disponibile nella sezione Assegnazione diritti utente in Criteri locali nella console Criteri di sicurezza locali.

  • Quando si aggiungono caratteristiche a un'installazione esistente, non è possibile modificare il percorso di una caratteristica installata in precedenza, né specificare il percorso di una nuova caratteristica.

  • Se si specificano directory di installazione non predefinite, verificare che le cartelle di installazione siano univoche per l'istanza di SQL Server. Nessuna delle directory presenti in questa finestra di dialogo deve essere condivisa con le directory di altre istanze di SQL Server. Anche i componenti Motore di database e Analysis Services all'interno di un'istanza di SQL Server devono essere installati in directory separate.

  • Non è possibile installare file di programma e file di dati nelle situazioni seguenti:

    • In un'unità disco rimovibile

    • In un file system che utilizza la compressione

    • In una directory in cui si trovano i file di sistema

    • In un'unità di rete di cui è stato eseguito il mapping in un'istanza del cluster di failover

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft