Utilità sqlps

 

Si applica a: SQL Server 2016

L'utilità sqlps avvia una sessione di Windows PowerShell con il provider SQL Server PowerShell e i cmdlet caricati e registrati. È possibile immettere comandi o script di PowerShell che utilizzano componenti di PowerShell per SQL Server per utilizzare istanze di SQL Server e i relativi oggetti.

System_CAPS_ICON_important.jpg Importante


Questa funzionalità verrà rimossa a partire da una delle prossime versioni di Microsoft SQL Server. Evitare di usare questa funzionalità in un nuovo progetto di sviluppo e prevedere interventi di modifica nelle applicazioni in cui è attualmente implementata. Usare invece il modulo di PowerShell sqlps . Per altre informazioni sul modulo sqlps , vedere Import the SQLPS Module.

  
sqlps   
[ [ [ -NoLogo ][ -NoExit ][ -NoProfile ]  
    [ -OutPutFormat { Text | XML } ] [ -InPutFormat { Text | XML } ]  
  ]  
  [ -Command { -  
             | script_block [ -args argument_array ]  
             | string [ command_parameters ]  
             }  
  ]  
]  
[ -? | -Help ]  

-NoLogo
Specifica che l'utilità sqlps deve nascondere le informazioni sul copyright all'avvio.

-NoExit
Specifica che l'esecuzione dell'utilità sqlps deve proseguire una volta completati i comandi di avvio.

-NoProfile
Specifica che l'utilità sqlps non deve caricare un profilo utente. I profili utente registrano alias, funzioni e variabili di uso comune per l'utilizzo nelle sessioni di PowerShell.

-OutPutFormat { Text | XML }
Specifica che l'output dell'utilità sqlps deve essere formattato come stringhe di testo (Text) o in un formato CLIXML serializzato (XML).

-InPutFormat { Text | XML }
Specifica che l'input dell'utilità sqlps deve essere formattato come stringhe di testo (Text) o in un formato CLIXML serializzato (XML).

-Command
Specifica il comando per l'esecuzione dell'utilità sqlps. L'utilità sqlps esegue il comando e quindi viene chiusa, a meno che non si specifichi anche -NoExit. Non specificare altre opzioni dopo -Command, in quanto verranno lette come parametri del comando.

-
-Command- specifica che l'utilità sqlps deve leggere l'input dall'input standard.

script_block [ -argsargument_array ]
Specifica un blocco di comandi di PowerShell da eseguire. Il blocco deve essere incluso in parentesi graffe: {}. È possibile specificare Script_block solo quando l'utilità sqlps viene chiamata da PowerShell o da un'altra sessione dell'utilità sqlps. argument_array è una matrice di variabili PowerShell che contiene gli argomenti per i comandi di PowerShell in script_block.

string [ command_parameters ]
Specifica una stringa che contiene i comandi di PowerShell da eseguire. Usare il formato "&{command}". Le virgolette indicano una stringa e l'operatore invoke (&) determina l'esecuzione del comando da parte dell'utilità sqlps.

[ -? | -Help ]
Visualizza il riepilogo della sintassi delle opzioni dell'utilità sqlps.

L'utilità sqlps avvia l'ambiente PowerShell (PowerShell.exe) e carica il modulo di PowerShell per SQL Server. Il modulo, denominato anche sqlps, carica e registra gli snap-in di PowerShell per SQL Server seguenti:

  • Microsoft.SqlServer.Management.PSProvider.dll

    Implementa il provider PowerShell per SQL Server e i cmdlet associati, ad esempio Encode-SqlName e Decode-SqlName.

  • Microsoft.SqlServer.Management.PSSnapin.dll

    Implementa i cmdlet Invoke-Sqlcmd e Invoke-PolicyEvaluation.

È possibile usare l'utilità sqlps per le operazioni seguenti:

  • Eseguire in modo interattivo comandi di PowerShell.

  • Eseguire file script di PowerShell.

  • Eseguire cmdlet di SQL Server .

  • Utilizzare i percorsi del provider di SQL Server per spostarsi nella gerarchia degli oggetti di SQL Server .

Per impostazione predefinita, l'utilità sqlps viene eseguita con i criteri di esecuzione degli script impostati su Con restrizioni. Questa impostazione impedisce l'esecuzione di qualsiasi script di PowerShell. Per abilitare l'esecuzione di script firmati o di qualsiasi script, è possibile usare il cmdlet Set-ExecutionPolicy. Eseguire solo script provenienti da origini attendibili e proteggere tutti i file di input e di output utilizzando le autorizzazioni NTFS appropriate. Per ulteriori informazioni sull'abilitazione degli script di PowerShell, vedere la pagina relativa all' esecuzione di script di Windows PowerShell.

La versione dell'utilità sqlps in SQL Server 2008 e SQL Server 2008 R2 viene implementata come minishell di Windows PowerShell 1.0. Alle minishell si applicano alcune restrizioni, ad esempio agli utenti non è consentito caricare snap-in diversi da quelli caricati dalla minishell. Queste restrizioni non si applicano a SQL Server 2012 e versioni successive dell'utilità, modificate per utilizzare il modulo sqlps .

A. Eseguire l'utilità sqlps in modalità interattiva predefinita senza le informazioni sul copyright

sqlps -NoLogo  

B. Esecuzione di uno script di PowerShell per SQL Server dal prompt dei comandi

sqlps -Command "&{.\MyFolder.MyScript.ps1}"  

C. Esecuzione di uno script di PowerShell per SQL Server dal prompt dei comandi e proseguimento dell'esecuzione al termine dell'esecuzione dello script

sqlps -NoExit -Command "&{.\MyFolder.MyScript.ps1}"  

Abilitare o disabilitare un protocollo di rete del server
SQL Server PowerShell

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra: