Questo articolo è stato tradotto automaticamente. Per visualizzare l'articolo in inglese, selezionare la casella di controllo Inglese. È possibile anche visualizzare il testo inglese in una finestra popup posizionando il puntatore del mouse sopra il testo.
Traduzione
Inglese

Metodo SqlCommandBuilder.GetInsertCommand (Boolean)

 

Data di pubblicazione: ottobre 2016

Ottiene generato automaticamente SqlCommand oggetto necessario per eseguire le operazioni di inserimento nel database.

Spazio dei nomi:   System.Data.SqlClient
Assembly:  System.Data (in System.Data.dll)

public SqlCommand GetInsertCommand(
	bool useColumnsForParameterNames
)

Parametri

useColumnsForParameterNames
Type: System.Boolean

Se true, generare i nomi dei parametri delle colonne, se possibile. Se false, generare @p1, @p2 e così via.

Valore restituito

Type: System.Data.SqlClient.SqlCommand

Generato automaticamente SqlCommand oggetto che è necessario per eseguire le operazioni di inserimento.

Un'applicazione può utilizzare il GetInsertCommand metodo informativi o di risoluzione dei problemi relativi a fini perché restituisce il SqlCommand oggetto da eseguire.

È inoltre possibile utilizzare GetInsertCommand come base di un comando modificato. Ad esempio, è possibile chiamare GetInsertCommand e modificare il CommandTimeout valore e quindi impostato in modo esplicito che il SqlDataAdapter.

Dopo l'istruzione Transact-SQL è stata generata, l'applicazione deve chiamare in modo esplicito RefreshSchema Se viene modificato in alcun modo l'istruzione. In caso contrario, il GetInsertCommand continuerà a utilizzare le informazioni dell'istruzione precedente, che potrebbe non essere corretto. Le istruzioni Transact-SQL vengono generate quando l'applicazione chiama il Update o GetInsertCommand.

Il comportamento predefinito, durante la generazione di nomi di parametro, è da utilizzare per i vari parametri @p1, @p2 e così via. Il passaggio di true per il useColumnsForParameterNames parametro consente di forzare il OleDbCommandBuilder per generare parametri basati invece sui nomi di colonna. Questo ha esito positivo solo se vengono soddisfatte le condizioni seguenti:

Per altre informazioni, vedere Generazione di comandi con CommandBuilder.

.NET Framework
Disponibile da 2.0
Torna all'inizio
Mostra: