Procedura: creare e gestire cartelle replicate

La cartella replicata è una directory centralizzata facoltativa sul server di Visual SourceSafe che contiene le copie dei file archiviati più di recente per un progetto specifico. Ogni volta che gli utenti del progetto replicato archiviano nuovi file, questi vengono automaticamente copiati nella cartella replicata.

Security noteNota sulla protezione

Si consiglia di creare la cartella replicata in una condivisione differente rispetto a quella del database di Visual SourceSafe, in modo che gli utenti con autorizzazioni di condivisione di sola lettura per la cartella replicata non dispongano di autorizzazioni per la condivisione che contiene il database. Si consiglia inoltre di creare una cartella replicata solo per uno specifico progetto di Visual SourceSafe e non per il progetto di primo livello ($/), per limitare l'accesso degli utenti della cartella replicata a questo unico progetto.

L'amministratore del database utilizzerà una cartella replicata in un ambiente di team soprattutto per:

  • Consentire agli utenti di visualizzare, ma non modificare, i file. A questi utenti non è stato concesso l'accesso al database di Visual SourceSafe. Si potrebbe ad esempio utilizzare una cartella replicata se si desidera che i membri di un team di test siano in grado di visualizzare il codice sorgente per assistenza con il processo di test.

  • Evitare che la cartella di lavoro di ciascun utente contenga una copia locale compilabile di un progetto di sviluppo software. Per assicurarsi che ogni utente disponga della versione più recente dei file, è consigliabile che tutti gli utenti compilino il codice sorgente dalla cartella replicata, anziché nelle cartelle di lavoro personali. In questo caso, le cartelle replicate vengono di frequente utilizzate insieme all'opzione Elimina copia locale dopo aggiunta o archiviazione della scheda File locali della finestra di dialogo Opzioni SourceSafe.

Creazione di una cartella replicata

Per creare una cartella replicata:

  1. In Amministrazione Visual SourceSafe scegliere Opzioni dal menu Strumenti.

  2. Nella finestra di dialogo Opzioni SourceSafe fare clic sulla scheda Cartelle replicate.

  3. Specificare la cartella replicata nella casella Cartella replicata. Se si desidera proteggere la cartella replicata, è necessario crearla in una condivisione differente rispetto a quella del database.

  4. Specificare le altre impostazioni nella scheda Cartelle replicate secondo i requisiti del team.

  5. Scegliere OK per salvare le impostazioni.

  6. Quando viene creata una cartella replicata per un progetto di Visual SourceSafe, le autorizzazioni di condivisione per le cartelle contenute non vengono ereditate dalla cartella replicata. È necessario creare le autorizzazioni di condivisione specificamente per la cartella replicata, come descritto in Procedura: impostare le autorizzazioni di condivisione per un database.

  7. Fornire ai membri del team informazioni sulla posizione e sull'utilizzo della cartella replicata.

Aggiornamento di una cartella replicata

In Visual SourceSafe non si tiene traccia delle modifiche apportate ai progetti contenuti in una cartella replicata. Se ad esempio si dispone di un progetto replicato $/A che contiene due sottoprogetti $/A/1 e $/A/2 e il sottoprogetto $/A/2 viene rinominato in $/A/B, la modifica del nome non viene rilevata dal database. La procedura riportata di seguito consente di tenere traccia manualmente, di tanto in tanto, delle modifiche a livello di progetto apportate alla cartella replicata.

Per aggiornare la cartella replicata:

  1. In Gestione risorse Visual SourceSafe selezionare la cartella replicata.

  2. Scegliere Visualizza differenze dal menu Strumenti.

  3. Nella finestra di dialogo Differenze progetto selezionare il progetto da confrontare con la cartella replicata e scegliere OK.

  4. Nella finestra di unione fare clic su Risolvi tutto.

  5. Scegliere OK.

Vedere anche

Mostra: