Questa documentazione è stata archiviata e non viene gestita.

Novità di .NET Compact Framework 3.5

.NET Framework 3.5

Aggiornamento: novembre 2007

.NET Compact Framework versione 3.5 amplia .NET Compact Framework con diverse nuove funzionalità. In questo argomento vengono fornite informazioni relative alle aggiunte e modifiche principali.

È possibile installare .NET Compact Framework 3.5 nella RAM utilizzando un file CAB. Per ottenere questo software, visitare la pagina .NET Compact Framework Downloads (informazioni in lingua inglese).

Nota:

La versione di .NET Compact Framework installata mediante un file CAB deve sempre essere più recente rispetto alla versione archiviata nella ROM.

Per installare .NET Compact Framework 3.5 nella ROM su dispositivi basati su Windows Embedded CE, è necessario ottenere l'aggiornamento mensile corretto di Platform Builder dal sito Web Windows Embedded CE Updates (informazioni in lingua inglese). Per ulteriori informazioni sulle piattaforme supportate e le versioni preinstallate nella ROM, vedere Piattaforme e dispositivi supportati da .NET Compact Framework.

In .NET Compact Framework 3.5 è supportato Windows Communication Foundation (WCF), il modello di programmazione Microsoft unificato per la compilazione di applicazioni orientate ai servizi. I client sui quali .NET Compact Framework è in esecuzione sono in grado di connettersi ai servizi Web WCF esistenti nel computer desktop. È stato inoltre aggiunto il supporto del nuovo trasporto posta WCF per Microsoft Exchange Server, sia per applicazioni .NET Compact Framework sia per applicazioni desktop. Per ulteriori informazioni su WCF, vedere Messaggistica in .NET Compact Framework e Trasporto posta WCF per Exchange Server.

Language Integrated Query (LINQ) aggiunge a .NET Compact Framework funzionalità di query generiche applicabili a varie fonti di informazioni quali database relazionali, dati XML e oggetti in memoria. Per ulteriori informazioni, vedere LINQ in .NET Compact Framework.

Nella tabella riportata di seguito vengono descritti i miglioramenti apportati ai controlli Windows Form in .NET Compact Framework 3.5.

Tipo

Modifiche

TabPage

Panel

Splitter

PictureBox

Possibilità per gli utenti di aggiungere elementi grafici ai controlli.

Control

Supporto dei tipi di carattere ClearType e possibilità di modificare la proprietà BackColor sui controlli di sola lettura.

ComboBox

Supporto delle proprietà SelectionStart e SelectionLength.

In .NET Compact Framework 3.5 è supportato SoundPlayer, che consente la riproduzione di più suoni. Se l'hardware supporta tale funzionalità, è possibile combinare i suoni mediante un dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedere SoundPlayer in .NET Compact Framework.

Nuovo supporto in .NET Compact Framework 3.5 per le classi dello spazio dei nomi System.IO.Compression indicate di seguito:

È inoltre supportata la proprietà AutomaticDecompression.

Il metodo .NET Compact Framework 3.5 supporta il metodo CreateDelegate.

In .NET Compact Framework 3.5 è supportato il profiler CLR, in precedenza disponibile unicamente nella versione completa di .NET Framework. Il profiler CLR consente di visualizzare l'heap gestito di un processo ed esaminare il comportamento del Garbage Collector. Il profiler CLR e la relativa documentazione sono inclusi in Power Toys per .NET Compact Framework. Per ulteriori informazioni, vedere Power Toys for .NET Compact Framework (informazioni in lingua inglese).

Nota:

Il profiler CLR richiede .NET Framework versione 3.5 sul desktop.

In .NET Compact Framework 3.5 è supportato lo strumento di configurazione, che fornisce informazioni sulla versione runtime e funzioni amministrative, ad esempio la possibilità di specificare la versione di .NET Compact Framework su cui verrà eseguita un'applicazione. Lo strumento di configurazione e la relativa documentazione sono inclusi in Power Toys per .NET Compact Framework. Per ulteriori informazioni, vedere Power Toys for .NET Compact Framework (informazioni in lingua inglese).

Di seguito vengono riportati alcuni dei miglioramenti a .NET Compact Framework 3.5 relativi al debug:

  • Nuovo supporto delle valutazioni di funzioni nidificate.

  • Interruzione delle eccezioni non gestite in corrispondenza dell'eccezione anziché della chiamata al metodo Run.

Di seguito vengono riportati i miglioramenti apportati alle funzionalità di registrazione:

  • Nei log di interoperabilità vengono ora registrate anche le informazioni relative a oggetti sottoposti a marshalling contenuti in strutture o in tipi di riferimento. Per ulteriori informazioni, vedere Informazioni sui file di log.

  • La registrazione del finalizzatore ora include informazioni sull'ordine e la durata del finalizzatore.

  • I file di log non sono più bloccati durante l'esecuzione dell'applicazione e sono pertanto leggibili in fase di esecuzione.

  • Le analisi dello stack ora includono la firma completa del metodo per distinguere gli overload dei metodi.

In .NET Compact Framework 3.5 vengono fornite nuove informazioni sul tipo di piattaforma, che specificano in particolare se si tratta di un Pocket PC o di uno smartphone. Per ulteriori informazioni sugli ID piattaforma, vedere l'enumerazione WinCEPlatform.

La libreria degli strumenti di runtime supporta ora l'esecuzione degli strumenti diagnostici di .NET Compact Framework SDK, ad esempio Remote Performance Monitor, con l'emulatore. Gli strumenti di runtime e e la relativa documentazione sono inclusi in Power Toys per .NET Compact Framework. Per ulteriori informazioni, vedere Power Toys for .NET Compact Framework (informazioni in lingua inglese).

Sono ora supportati nomi sicuri superiori a 1.024 byte.

Le modifiche apportate all'architettura dell'assembly globale consentono una migliore gestione degli errori e una maggiore integrazione con Windows Embedded CE versione 6.0.

Nella documentazione della libreria di classi per .NET Compact Framework 3.5 sono incluse informazioni migliorate sul supporto delle piattaforme per gli overload. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: trovare i membri supportati di .NET Compact Framework nella libreria di classi.

Sono disponibili nuovi esempi che illustrano le funzionalità di .NET Compact Framework 3.5 ad esempio WCF, compressione, LINQ e XLINQ. Per ulteriori informazioni, vedere Esempi di .NET Compact Framework.

Mostra: