VENDITE: 1-800-867-1389

sys.database_connection_stats

Aggiornamento: novembre 2014

Questo argomento è OBSOLETO. La versione più recente è disponibile in Guida di riferimento a Transact-SQL 14.

ImportantImportante
Argomento non aggiornato. Per la versione corrente, vedere sys.database_connection_stats.

Sono contenute statistiche per eventi connectivity di database di Database SQL di Azure, tramite cui viene fornite una panoramica delle connessioni al database riuscite o in errore. Per ulteriori informazioni sugli eventi relativi alla connettività, vedere Event Types in sys.event_log.

Nella vista sys.database_connection_stats sono contenute le colonne seguenti:

 

Colonna Tipo Descrizione

database_name

sysname

Nome del database.

start_time

datetime2

Data e ora UTC dell'inizio dell'intervallo di aggregazione. L'ora è sempre un multiplo di 5 minuti. Ad esempio:

'2011-09-28 16:00:00'
'2011-09-28 16:05:00'
'2011-09-28 16:10:00'

end_time

datetime2

Data e ora UTC della fine dell'intervallo di aggregazione. End_time corrisponde sempre a un valore di 5 minuti dopo rispetto al relativo start_time nella stessa riga.

success_count

int

Numero di connessioni con esito positivo.

total_failure_count

int

Numero totale di connessione non riuscite. È la somma di connection_failure_count, terminated_connection_count e throttled_connection_count. Gli eventi deadlock non sono inclusi.

connection_failure_count

int

Numero di accessi non riusciti.

terminated_connection_count

int

Numero di connessioni terminate.

throttled_connection_count

int

Numero di connessioni limitate.

Gli utenti con l'autorizzazione per accedere al database master dispongono dell'accesso in sola lettura a questa vista.

Nell'esempio seguente viene mostrata una query di sys.database_connection_stats per restituire un riepilogo delle connessioni di database verificatesi tra le ore 12:00 del 9/25/2011 e le ore 12:00 del 9/28/2011 (UTC). Per impostazione predefinita, i risultati della query sono disposti, in ordine crescente, in base a start_time.

select * from sys.database_connection_stats where start_time>='2011-09-25:12:00:00' and end_time<='2011-09-28 12:00:00'

Aggregazione evento

Le informazioni sull'evento per questa vista vengono raccolte e aggregate in intervalli di 5 minuti. Nelle colonne relative ai conteggi viene indicato il numero di volte in cui si è verificato un particolare evento di connettività per un database specifico in un determinato intervallo di tempo.

Ad esempio, se un utente non è riuscito a connettersi al database Database1 per sette volte tra le 11:00 e le 11:05 del 2/5/2012 (UTC), queste informazioni sono disponibili in una singola riga di questa vista:

 

database_name start_time end_time success_count total_failure_count connection_failure_count terminated_connection_count throttled_connection_count

Database1

2012-02-05 11:00:00

2012-02-05 11:05:00

0

7

7

0

0

start_time e end_time dell'intervallo

Un evento è incluso in un intervallo di aggregazione quando si verifica alle o dopostart_time e prima di end_time per l'intervallo. Ad esempio, un evento che si verifica esattamente il 2012-10-30 19:25:00.0000000 è incluso solo nel secondo intervallo indicato di seguito:


start_time                    end_time
2012-10-30 19:20:00.0000000   2012-10-30 19:25:00.0000000
2012-10-30 19:25:00.0000000   2012-10-30 19:30:00.0000000

Aggiornamenti dei dati

I dati in questa vista vengono accumulati nel tempo. In genere, vengono accumulati entro un'ora dall'inizio dell'intervallo di aggregazione, ma la visualizzazione di tutti i dati nella vista potrebbe richiedere fino a un massimo di 24 ore. Durante questo tempo, le informazioni contenute all'interno di una singola riga possono essere aggiornate periodicamente.

Mantenimento dei dati

I dati in questa vista vengono mantenuti per un massimo di 30 giorni o meno, a seconda del numero di database nel server logico e del numero di eventi univoci generati da ciascun database. Per prolungare il mantenimento di queste informazioni, copiare i dati in un database separato. Dopo aver creato una copia iniziale della vista, le relative righe possono essere aggiornate quando i dati vengono accumulati. Per mantenere aggiornata la copia dei dati, eseguire periodicamente un'analisi delle righe della tabella per cercare un eventuale aumento del numero di eventi di righe esistenti e per identificare le righe nuove (è possibile effettuare questa operazione per le righe univoche mediante le ore di inizio e di fine), quindi aggiornare la copia dei dati con queste modifiche.

Errori non inclusi

In questa vista non possono essere incluse tutte le informazioni relative a connessioni ed errori:

  • In questa vista non sono inclusi tutti gli errori di database del Database SQL di Azure che potrebbero verificarsi, bensì solo quelli specificati nella sezione Event Types in sys.event_log.

  • In caso di errore di un computer nel data center del Database SQL di Azure, è possibile che nella tabella eventi manchi una piccola quantità di dati per il server logico in uso.

  • Se un indirizzo IP è stato bloccato tramite DoSGuard, gli eventi di tentativi di connessione dall'indirizzo IP in questione non possono essere raccolti, né verranno visualizzati in questa vista.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft