VENDITE: 1-800-867-1389

Domande frequenti sull'interruzione delle edizioni Web e Business

Aggiornamento: febbraio 2015

Le edizioni Web e Business del database SQL di Azure verranno ritirate a settembre 2015. I livelli di servizio Basic, Standard e Premium sostituiranno le edizioni Web e Business del database che saranno ritirate.

Poiché i database Web e Business Edition non saranno più disponibili dopo il mese di settembre 2015, il portale di gestione etichetta i database Web e Business come Ritirato. È ancora possibile eseguire il provisioning dei database Web e Business e gestirli come di consueto, ma l'etichetta Ritirato è un promemoria a preferire l'uso dei livelli di servizio Basic, Standard o Premium per i nuovi database. L'etichetta Ritirato rappresenta anche un promemoria della necessità di aggiornamento dei database Web e Business a Standard, Basic o Premium prima del mese di settembre 2015. Per informazioni dettagliate sull'aggiornamento di database Web o Business esistenti ai nuovi livelli di servizio, vedere l'articolo relativo all'aggiornamento dei database Web/Business del database SQL ai nuovi livelli di servizio.

La scelta di un nuovo livello di servizio e di prestazioni appropriato per il database Web o Business esistente dipende dai requisiti specifici di funzionalità e prestazioni dell'applicazione. Per informazioni dettagliate che aiutino a selezionare un nuovo livello di servizio appropriato, vedere l'articolo relativo all'aggiornamento dei database Web/Business del database SQL ai nuovi livelli di servizio.

Sulla base dei commenti e suggerimenti ricevuti, per il database SQL di Azure sono stati introdotti nuovi livelli di servizio in modo da agevolare i clienti nel supporto dei carichi di lavoro dei database relazionali. I nuovi livelli sono stati progettati per offrire prestazioni prevedibili, articolate su una gamma di sette livelli di richieste transazionali (da leggere a impegnative) per le applicazioni. I nuovi livelli offrono inoltre una serie di funzionalità di continuità aziendale, un contratto di servizio con tempo di attività superiore, database di dimensioni più grandi a costi più contenuti e un'esperienza di fatturazione migliorata.

Per informazioni dettagliate sui nuovi livelli di servizio e sul modello di prestazioni, vedere Livelli di servizio e livelli di prestazioni del database SQL di Azure. Per informazioni dettagliate sui prezzi dei nuovi livelli di servizio, vedere i prezzi del database SQL.

È possibile implementare un database Basic, Standard e Premium tramite il portale di gestione o a livello di codice. È inoltre possibile aggiornare o eseguire il downgrade di qualsiasi database da qualsiasi livello di servizio a un altro nella scheda Scala del database, inclusi l'aggiornamento e il downgrade tra le edizioni Web e Business e i nuovi livelli di servizio. Se sono necessarie quote aggiuntive, contattare il supporto tecnico.

Le edizioni Web e Business del database SQL di Azure verranno ritirate a settembre 2015. I clienti avranno modo di valutare i livelli Basic, Standard e Premium che sostituiranno le edizioni Web e Business. Attualmente l'utilizzo delle edizioni Web e Business resta invariato. I clienti che hanno effettuato la distribuzione con Web e Business attualmente possono continuare a utilizzare tali livelli di servizio normalmente, tramite il portale di gestione, oppure a livello di codice, tramite le API. Sono inclusi i modelli di applicazione che richiedono una regolare attività di creazione ed eliminazione. È possibile passare ai nuovi livelli con gradualità fino alla data di ritiro.

Sulla base dei commenti e suggerimenti ricevuti e delle procedure consigliate per l'interazione con i clienti, Microsoft si è resa conto che le federazioni dell'implementazione corrente non soddisfano pienamente le esigenze di dinamicità e di scalabilità dei clienti. L'implementazione corrente delle federazioni verrà ritirata con le edizioni Web e Business. Microsoft invita i clienti a usare o eseguire la migrazione a Elastic Scale per database SQL di Azure (anteprima), una soluzione che semplifica la creazione e la gestione di applicazioni che usano il partizionamento orizzontale. Una libreria client .NET consente alle applicazioni di definire il modo in cui viene eseguito il mapping dei dati alle partizioni e instrada le richieste OLTP ai database appropriati. Per supportare le operazioni di gestione che riconfigurano il modo in cui i dati vengono distribuiti tra le partizioni, è incluso un modello di servizio cloud di Azure che è possibile ospitare nella sottoscrizione di Azure. In aggiunta a Elastic Scale, Microsoft continuerà a creare e a pubblicare modelli di partizionamento orizzontale personalizzato e istruzioni procedurali sulla base delle utili indicazioni fornite dai clienti. I clienti che hanno necessità di scalare orizzontalmente le funzionalità possono richiedere informazioni su Elastic Scale e/o contattare il supporto tecnico Microsoft per valutare le opzioni disponibili.

Inoltre, Microsoft sta modificando l'esperienza di copia per i database Premium. Poiché in precedenza la quota dei database Premium era limitata, l'istruzione CREATE DATABASE … AS A COPY OF in T-SQL creava un database Premium sospeso privo di risorse riservate, per il quale veniva addebitato lo stesso importo di un database Business. Dal momento che la quota Premium ha ora una maggiore disponibilità, i database Premium sospesi non sono più supportati. Le copie dei database verranno ora create con la stessa edizione e con lo stesso livello di prestazioni del database di origine e la fatturazione verrà eseguita di conseguenza. Per limitare i costi, i clienti possono scegliere di effettuare il downgrade dei database copiati a un livello di servizio o di prestazioni inferiore. In questa versione i database Premium sospesi esistenti verranno convertiti nell'edizione Business. Si prevede che l'introduzione del servizio di ripristino temporizzato ridurrà la necessità di creare copie di backup dei database.

I livelli di servizio Basic, Standard e Premium del database SQL di Azure vengono fatturati per ora e sarà possibile aumentare o ridurre le dimensioni di ogni database 4 volte nell'arco di 24 ore. La fatturazione avviene addebitando un corrispettivo fisso, in base al livello di servizio e al livello di prestazioni massimi scelti per ogni ora. Inoltre, i livelli di prestazioni, ad esempio Basic, S1 e P2, sono specificati singolarmente nella fattura per consentire di individuare più facilmente il numero di giorni/ore di database addebitati in un mese per ciascun livello. Le edizioni Web e Business del database continueranno a essere fatturate tramite le unità database basate sulle dimensioni del database. Per altre informazioni sui prezzi e sulle differenze tra i nuovi livelli di servizio, visitare la pagina relativa ai prezzi del database SQL.

Sì. I clienti che dispongono di piani di supporto di Azure a pagamento e di supporto tecnico Premier Microsoftpossono ottenere assistenza da Microsoft per le anteprime dei livelli di servizio dei database SQL.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Mostra:
© 2015 Microsoft