VENDITE: 1-800-867-1389

Serializzazione per il Servizio cache gestito di Azure

Aggiornamento: settembre 2014

noteNota
Per indicazioni sulla scelta dell'offerta di Cache di Azure più adatta alla propria applicazione, vedere Qual è l'offerta di Cache di Azure più adatta alle mie esigenze?.

Cache di Microsoft Azure supporta tre diverse modalità di serializzazione. Ogni elemento memorizzato nella cache deve prima essere serializzato in un flusso permanente. Ogni elemento recuperato dalla cache deve essere deserializzato nuovamente nel formato di oggetto corrispondente. Questo argomento descrive le opzioni di serializzazione disponibili in memorizzazione nella cache.

La seguente tabella illustra i tre tipi di serializzazione.

 

Impostazione di configurazione Descrizione

NetDataContractSerializer

Serializza gli oggetti con la classe NetDataContractSerializer. Questa è l'impostazione predefinita.

BinaryFormatter

Serializza gli oggetti con la classe BinaryFormatter.

CustomSerializer

Serializza gli oggetti usando una classe di serializzazione personalizzata fornita dall'applicazione.

Se non viene specificata alcuna opzione di serializzazione, memorizzazione nella cache usa NetDataContractSerializer. Tenere presente che tutte le classi memorizzate nella cache devono essere contrassegnate come Serializable.

Nel file di configurazione si può specificare serializationProperties come elemento figlio dell'elemento dataCacheClient. Il seguente esempio illustra una sezione dataCacheClients con due client della cache denominata. Il client della cache predefinito usa la serializzazione predefinita, mentre il secondo client della cache specifica la serializzazione binaria.

<dataCacheClients>
  <dataCacheClient name="default">
    <!-- Other configuration settings for cache omitted -->
  </dataCacheClient>
  <dataCacheClient name="binaryConfig">
    <serializationProperties serializer="BinaryFormatter" />
    <!-- Other configuration settings for cache omitted -->
  </dataCacheClient>
</dataCacheClients>

Il seguente esempio illustra come accedere a ognuna di queste configurazioni di client della cache nel codice.

// "default" cache client configuration, "default" cache:
DataCache cacheTest1 = new DataCache();
cacheTest1.Put("test", "test");

// "binaryConfig" cache client configuration, "default" cache:
DataCache cacheTest2 = new DataCache("default", "binaryConfig");
cacheTest2.Put("test", "test");

La serializzazione personalizzata richiede una codifica aggiuntiva. Per altre informazioni, vedere Procedura: Usare un serializzatore personalizzato con Cache di Azure.

noteNota
L'equivalente a livello di codice dell'elemento serializationProperties è la classe DataCacheSerializationProperties. Le proprietà in questa classe corrispondono agli stessi tre tipi di serializzazione. Questa enumerazione è assegnata alla proprietà DataCacheFactoryConfiguration.SerializationProperties.

ImportantImportante
I provider ASP.NET per memorizzazione nella cache non supportano i tipi con serializzazione personalizzata o binaria.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft