Accesso ai dati tramite ADO.NET (C++/CLI)

 

Data di pubblicazione: aprile 2016

Per la documentazione più recente di Visual Studio 2017 RC, vedere Documentazione di Visual Studio 2017 RC.

ADO.NET, l'API di .NET Framework per l'accesso ai dati, garantisce livelli di efficienza e semplicità di utilizzo decisamente superiori a quelli offerti dalle precedenti soluzioni di accesso ai dati. In questa sezione sono illustrati alcuni problemi relativi ad ADO.NET specifici per gli utenti di Visual C++, ad esempio il marshalling dei tipi nativi.

ADO.NET viene eseguito in Common Language Runtime (CLR). Di conseguenza, qualsiasi applicazione che interagisce con ADO.NET deve utilizzare anche CLR. Tuttavia, ciò non significa che le applicazioni native non possano utilizzare ADO.NET. In questi esempi viene illustrato come interagire con il database ADO.NET dal codice nativo.

Procedura: effettuare il marshalling di stringhe ANSI per ADO.NET

Procedura: effettuare il marshalling di stringhe BSTR per ADO.NET

Procedura: eseguire il marshalling di stringhe Unicode per ADO.NET

Procedura: eseguire il marshalling di VARIANT per ADO.NET

Procedura: eseguire il marshalling di SAFEARRAY per ADO.NET

SezioneDescrizione
ADO.NETFornisce una panoramica di ADO.NET, un set di classi che espongono i servizi di accesso ai dati al programmatore .NET.
Creating SQL Server 2005 Objects In Managed CodeIllustra come utilizzare i linguaggi .NET, incluso Visual C++, per creare oggetti di database, ad esempio stored procedure, funzioni di aggregazione, trigger, funzioni definite dall'utente e tipi definiti dall'utente, e recuperare ed aggiornare i dati per i database Microsoft SQL Server 2005.

Programmazione .NET con C++/CLI
Interoperabilità .NET e nativa

Mostra: