Questa documentazione è stata archiviata e non viene gestita.

Classe GridViewDeletedEventArgs

Nota: questa classe è stata introdotta con .NET Framework versione 2.0.

Fornisce i dati per l'evento RowDeleted.

Spazio dei nomi: System.Web.UI.WebControls
Assembly: System.Web (in system.web.dll)

public class GridViewDeletedEventArgs : EventArgs
public class GridViewDeletedEventArgs extends EventArgs
public class GridViewDeletedEventArgs extends EventArgs

Il controllo GridView genera l'evento RowDeleted quando viene fatto clic su un pulsante Elimina (un pulsante con la relativa proprietà CommandName impostata su "Delete") all'interno del controllo, ma dopo che il record è stato eliminato dal controllo GridView. In questo modo è possibile fornire un metodo di gestione degli eventi in grado di eseguire una routine personalizzata, ad esempio la verifica dei risultati dell'operazione di eliminazione, ogni volta che si verifica questo evento.

Un oggetto GridViewDeletedEventArgs viene passato al metodo di gestione degli eventi ed è quindi possibile determinare il numero di record interessati e le eccezioni eventualmente generate. Per determinare il numero di record interessati dall'operazione di eliminazione, utilizzare la proprietà AffectedRows. Utilizzare la proprietà Exception per determinare se è stata generata un'eccezione. È anche possibile indicare se l'eccezione è stata gestita nel metodo di gestione degli eventi mediante l'impostazione della proprietà ExceptionHandled.

NotaNota

Se viene generata un'eccezione durante l'operazione di eliminazione e la proprietà ExceptionHandled è impostata su false, il controllo GridView genererà di nuovo l'eccezione.

Se si desidera accedere alle coppie nome/valore dei campi chiave e dei campi non chiave del record eliminato, utilizzare rispettivamente le proprietà Keys e Values.

Per ulteriori informazioni sulla gestione di eventi, vedere Utilizzo degli eventi.

Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato come utilizzare l'oggetto GridViewDeletedEventArgs passato al metodo di gestione degli eventi per l'evento RowDeleted allo scopo di determinare se è stata generata un'eccezione durante un'operazione di eliminazione.


<%@ Page language="C#" %>

<script runat="server">

  void CustomersGridView_RowDeleted(Object sender, GridViewDeletedEventArgs e)
  {

    // Use the Exception property to determine whether an exception
    // occurred during the delete operation.
    if (e.Exception == null)
    {
      // Use the AffectedRows property to determine whether the
      // record was deleted. Sometimes an error might occur that 
      // does not raise an exception, but prevents the delete
      // operation from completing.
      if (e.AffectedRows == 1)
      {
        Message.Text = "Record deleted successfully.";
      }
      else
      {
        Message.Text = "An error occurred during the delete operation.";
      }
    }
    else
    {
      // Insert the code to handle the exception.
      Message.Text = "An error occurred during the delete operation.";

      // Use the ExceptionHandled property to indicate that the 
      // exception is already handled.
      e.ExceptionHandled = true;
    }
    
  }
    
</script>

<html>
  <body>
    <form runat="server">
        
      <h3>GridViewDeletedEventArgs Example</h3>
            
      <asp:label id="Message"
        forecolor="Red"          
        runat="server"/>
                
      <br/>
            
      <!-- The GridView control automatically sets the columns     -->
      <!-- specified in the datakeynames property as read-only.    -->
      <!-- No input controls are rendered for these columns in     -->
      <!-- edit mode.                                              -->
      <asp:gridview id="CustomersGridView" 
        datasourceid="CustomersSqlDataSource" 
        autogeneratecolumns="true"
        autogeneratedeletebutton="true"
        datakeynames="CustomerID"
        onrowdeleted="CustomersGridView_RowDeleted"  
        runat="server">
      </asp:gridview>
            
      <!-- This example uses Microsoft SQL Server and connects  -->
      <!-- to the Northwind sample database. Use an ASP.NET     -->
      <!-- expression to retrieve the connection string value   -->
      <!-- from the Web.config file.                            -->
      <asp:sqldatasource id="CustomersSqlDataSource"  
        selectcommand="Select [CustomerID], [CompanyName], [Address], [City], [PostalCode], [Country] From [Customers]"
        deletecommand="Delete from Customers where CustomerID = @CustomerID"
        connectionstring="<%$ ConnectionStrings:NorthWindConnectionString%>"
        runat="server">
      </asp:sqldatasource>
      
    </form>
  </body>
</html>


  • AspNetHostingPermission  per operare in un ambiente host. Valore richiesta: LinkDemand. Valore autorizzazione: Minimal.
  • AspNetHostingPermission  per operare in un ambiente host. Valore richiesta: InheritanceDemand. Valore autorizzazione: Minimal.

System.Object
   System.EventArgs
    System.Web.UI.WebControls.GridViewDeletedEventArgs

I membri statici pubblici (Shared in Visual Basic) di questo tipo sono validi per le operazioni multithreading. I membri di istanza non sono garantiti come thread safe.

Windows 98, Windows 2000 SP4, Windows Server 2003, Windows XP Media Center Edition, Windows XP Professional x64 Edition, Windows XP SP2, Windows XP Starter Edition

.NET Framework non supporta tutte le versioni di ciascuna piattaforma. Per un elenco delle versioni supportate, vedere Requisiti di sistema.

.NET Framework

Supportato in: 2.0
Mostra: