Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Importante È possibile che questo documento non rappresenti le procedure consigliate per lo sviluppo attuale e che i collegamenti ai download e ad altre risorse non siano più validi. La versione consigliata attuale è disponibile qui.

Runtime Callable Wrapper

Common Language Runtime espone gli oggetti COM tramite un proxy denominato Runtime Callable Wrapper (RCW). Benché l'RCW appaia ai client .NET come un normale oggetto, la sua funzione principale consiste nell'effettuare il marshalling tra un client .NET e un oggetto COM.

Il runtime crea esattamente un RCW per ciascun oggetto COM, indipendentemente dal numero di riferimenti all'oggetto. Il runtime mantiene un solo RCW a processo per ciascun oggetto. Se si crea un RCW in un apartment o dominio applicazione e si passa quindi un riferimento a un altro apartment o dominio applicazione, verrà utilizzato un proxy al primo oggetto. Come illustrato nella figura che segue, un numero qualsiasi di client gestiti può stabilire un riferimento agli oggetti COM che espongono le interfacce INew e INewer.

Accesso a oggetti COM tramite Runtime Callable Wrapper


RCW

Utilizzando i metadati derivati da una libreria dei tipi, il runtime crea sia l'oggetto COM che si sta chiamando che il relativo wrapper. Ogni RCW mantiene una cache dei puntatori a interfaccia impostati sull'oggetto COM di cui effettua il wrapping e rilascia i riferimenti all'oggetto COM quando l'RCW non è più necessario. Il runtime esegue la procedura di Garbage Collection sull'RCW.

Tra le altre attività, l'RCW effettua il marshalling dei dati trasferiti tra il codice gestito e quello non gestito, per conto dell'oggetto di cui effettua il wrapping. In particolare, l'RCW effettua il marshalling degli argomenti e dei valori restituiti dei metodi ogni volta che il client e il server adottano rappresentazioni diverse dei dati scambiati.

Il wrapper standard applica le regole di marshalling incorporate. Quando ad esempio un client .NET passa come parte di un argomento un tipo String a un oggetto gestito, il wrapper converte la stringa in un tipo BSTR. Nel caso in cui l'oggetto COM dovesse restituire un valore di tipo BSTR, il relativo chiamante gestito riceverebbe una stringa. Sia il client che il server inviano e ricevono dati rispettivamente noti. Gli altri tipi non richiedono alcuna conversione. Un wrapper standard, ad esempio, trasferirà sempre un intero di 4 byte tra il codice gestito e quello non gestito senza operare alcuna conversione di tipo.

Vedere anche

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2015 Microsoft