Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Classe GridView

Aggiornamento: novembre 2007

Visualizza i valori di un'origine dati in una tabella in cui ogni colonna rappresenta un campo e ogni riga rappresenta un record. Il controllo GridView consente la selezione, l'ordinamento e la modifica degli elementi.

Spazio dei nomi:  System.Web.UI.WebControls
Assembly:  System.Web (in System.Web.dll)

[ControlValuePropertyAttribute("SelectedValue")]
[AspNetHostingPermissionAttribute(SecurityAction.LinkDemand, Level = AspNetHostingPermissionLevel.Minimal)]
[AspNetHostingPermissionAttribute(SecurityAction.InheritanceDemand, Level = AspNetHostingPermissionLevel.Minimal)]
public class GridView : CompositeDataBoundControl, IPostBackContainer, 
	IPostBackEventHandler, ICallbackContainer, ICallbackEventHandler
/** @attribute ControlValuePropertyAttribute("SelectedValue") */
/** @attribute AspNetHostingPermissionAttribute(SecurityAction.LinkDemand, Level = AspNetHostingPermissionLevel.Minimal) */
/** @attribute AspNetHostingPermissionAttribute(SecurityAction.InheritanceDemand, Level = AspNetHostingPermissionLevel.Minimal) */
public class GridView extends CompositeDataBoundControl implements IPostBackContainer, 
	IPostBackEventHandler, ICallbackContainer, ICallbackEventHandler
public class GridView extends CompositeDataBoundControl implements IPostBackContainer, IPostBackEventHandler, ICallbackContainer, ICallbackEventHandler
<asp:GridView />

Il controllo GridView viene utilizzato per visualizzare i valori di un'origine dati in una tabella. Ogni colonna rappresenta un campo, mentre ogni riga rappresenta un record. Il controllo GridView supporta le seguenti funzionalità:

  • Associazione a controlli origine dati, ad esempio SqlDataSource.

  • Funzionalità di ordinamento incorporate.

  • Funzionalità di aggiornamento ed eliminazione incorporate.

  • Funzionalità di spostamento incorporate.

  • Funzionalità di selezione delle righe incorporate.

  • Accesso a livello di codice al modello a oggetti GridView per impostare dinamicamente le proprietà, gestire gli eventi e così via.

  • Supporto di più campi chiave.

  • Supporto di più campi dati per le colonne collegamento ipertestuale.

  • Aspetto personalizzabile mediante l'utilizzo di temi e stili.

  • Per informazioni sugli altri controlli con associazione a dati disponibili in ASP.NET, vedere Cenni preliminari sui controlli server Web ASP.NET con associazione a dati.

Nota:

Se si ha dimestichezza con il controllo DataGrid di .NET Framework versione 1.0, il controllo GridView può essere considerato come il successore del controllo DataGrid.

Campi colonna

Ogni colonna nel controllo GridView è rappresentata da un oggetto DataControlField. Per impostazione predefinita, la proprietà AutoGenerateColumns è impostata su true e crea un oggetto AutoGeneratedField per ciascun campo dell'origine dati. I campi sono visualizzati come colonna nel controllo GridView nell'ordine di visualizzazione dell'origine dati.

È anche possibile definire manualmente i campi colonna da visualizzare nel controllo GridView impostando la proprietà AutoGenerateColumns su false e definendo quindi un insieme di campi colonna personalizzato. Diversi tipi di campi colonna determinano il comportamento delle colonne nel controllo. Nella tabella riportata di seguito sono elencati i diversi tipi di campi colonna che è possibile utilizzare.

Tipo di campo colonna

Descrizione

BoundField

Visualizza il valore di un campo in un'origine dati. Si tratta del tipo di colonna predefinito del controllo GridView.

ButtonField

Visualizza un pulsante di comando per ciascun elemento nel controllo GridView. In questo modo è possibile creare una colonna di pulsanti personalizzati, ad esempio i pulsanti Aggiungi o Rimuovi.

CheckBoxField

Visualizza una casella di controllo per ciascun elemento nel controllo GridView. Questo tipo di campo colonna viene in genere utilizzato per visualizzare i campi con un valore booleano.

CommandField

Visualizza pulsanti di comando predefiniti per l'esecuzione di operazioni di selezione, modifica o eliminazione.

HyperLinkField

Visualizza il valore di un campo in un'origine dati come collegamento ipertestuale. Questo tipo di campo colonna consente di associare un secondo campo all'URL del collegamento ipertestuale.

ImageField

Visualizza un'immagine per ciascun elemento nel controllo GridView.

TemplateField

Visualizza contenuto definito dall'utente per ciascun elemento nel controllo GridView in base a un modello specificato. Questo tipo di campo colonna consente di creare un campo colonna personalizzato.

Per definire un insieme di campi colonna in modo dichiarativo, aggiungere innanzitutto tag <Columns> di apertura e di chiusura tra i tag di apertura e di chiusura del controllo GridView. Elencare quindi i campi colonna che si desidera includere tra i tag <Columns> di apertura e di chiusura. Le colonne specificate sono aggiunte all'insieme Columns nell'ordine di elencazione. L'insieme Columns contiene tutti i campi colonna del controllo e consente di gestire a livello di codice i campi colonna nel controllo GridView.

I campi colonna dichiarati in modo esplicito possono essere visualizzati insieme a campi colonna generati automaticamente. Quando si utilizzano entrambi i tipi, i campi colonna dichiarati in modo esplicito vengono visualizzati per primi, seguiti da quelli generati automaticamente.

Nota:

I campi colonna generati automaticamente non vengono aggiunti all'insieme Columns.

Associazione ai dati

Il controllo GridView può essere associato a un controllo origine dati, ad esempio SqlDataSource, ObjectDataSource e così via, o a qualsiasi origine dati che implementi l'interfaccia System.Collections.IEnumerable, ad esempio System.Data.DataView, System.Collections.ArrayList o System.Collections.Hashtable. Per associare il controllo GridView al tipo di origine dati appropriato, procedere in uno dei seguenti modi:

  • Per effettuare l'associazione a un controllo origine dati, impostare la proprietà DataSourceID del controllo GridView sul valore ID del controllo origine dati. Il controllo GridView verrà associato automaticamente al controllo origine dati specificato e potrà sfruttare le funzionalità di quest'ultimo per eseguire operazioni di ordinamento, aggiornamento, eliminazione e spostamento. Questo è il sistema consigliato per l'associazione a dati.

  • Per effettuare l'associazione a un'origine dati che implementa l'interfaccia System.Collections.IEnumerable, impostare a livello di codice la proprietà DataSource del controllo GridView sull'origine dati, quindi chiamare il metodo DataBind. Quando si utilizza questo metodo, il controllo GridView non fornisce funzionalità incorporate di ordinamento, aggiornamento, eliminazione e spostamento. Per fornire queste funzionalità sarà pertanto necessario utilizzare l'evento appropriato.

Per ulteriori informazioni sull'associazione dati, vedere Accesso ai dati tramite ASP.NET.

Nota:

Il controllo può essere utilizzato per visualizzare l'input dell'utente, che può includere uno script client dannoso. Verificare tutte le informazioni che vengono inviate da un client per uno script eseguibile, istruzioni SQL o altro codice, prima di visualizzarle nell'applicazione. Quando possibile, è consigliabile codificare i valori in formato HTML prima che vengano visualizzati nel controllo. La classe BoundField codifica i valori in formato HTML per impostazione predefinita. In ASP.NET viene fornita una funzionalità di convalida delle richieste di input per bloccare script e codice HTML nell'input dell'utente. Vengono inoltre forniti i controlli server di convalida per valutare l'input dell'utente. Per ulteriori informazioni, vedere Introduzione ai controlli di convalida.

Operazioni sui dati

Il controllo GridView fornisce numerose funzionalità incorporate che consentono all'utente di ordinare, aggiornare, eliminare e selezionare elementi del controllo, nonché spostarsi da un elemento a un altro. Quando il controllo GridView è associato a un controllo origine dati, il controllo GridView può sfruttare le funzionalità di quest'ultimo e consentire operazioni di ordinamento, aggiornamento ed eliminazione automatiche.

Nota:

Il controllo GridView può fornire il supporto per operazioni di ordinamento, aggiornamento ed eliminazione con altri tipi di origini dati. Per l'esecuzione di queste operazioni sarà tuttavia necessario fornire un gestore eventi adatto con l'implementazione.

L'ordinamento consente all'utente di ordinare gli elementi contenuti nel controllo GridView rispetto a una colonna specifica facendo clic sull'intestazione della colonna. Per attivare l'ordinamento, impostare la proprietà AllowSorting su true.

Le funzionalità di aggiornamento, eliminazione e selezione automatiche vengono attivate quando viene fatto clic su un pulsante in un campo colonna ButtonField o TemplateField, con un valore CommandName impostato rispettivamente su "Edit", "Delete" e "Select". Il controllo GridView può aggiungere automaticamente un campo colonna CommandField con un pulsante Modifica, Elimina o Seleziona, a seconda che la proprietà AutoGenerateEditButton, AutoGenerateDeleteButton o AutoGenerateSelectButton sia impostata su true.

Nota:

L'inserimento di record nell'origine dati non è supportato direttamente dal controllo GridView. È tuttavia possibile inserire record utilizzando il controllo GridView insieme al controllo DetailsView o FormView. Per ulteriori informazioni, vedere rispettivamente DetailsView o FormView.

Invece di visualizzare contemporaneamente tutti i record dell'origine dati, il controllo GridView può suddividere automaticamente i record in pagine. Per attivare lo spostamento, impostare la proprietà AllowPaging su true.

Nota:

Il controllo GridView viene ricreato durante il postback in base alle informazioni archiviate in ViewState. Se il controllo GridView include un oggetto TemplateField o CommandField la cui proprietà CausesValidation è impostata su true, perché le operazioni simultanee sui dati, quali aggiornamenti ed eliminazioni, vengano applicate alla riga appropriata anche la proprietà EnableViewState dovrà essere impostata su true.

Personalizzazione dell'interfaccia utente

L'aspetto del controllo GridView può essere personalizzato impostando le proprietà di stile per le diverse parti del controllo. Nella tabella riportata di seguito sono elencate le diverse proprietà di stile.

Proprietà di stile

Descrizione

AlternatingRowStyle

Impostazioni di stile delle righe di dati alternative nel controllo GridView. Quando questa proprietà è impostata, la visualizzazione delle righe di dati avviene alternando le impostazioni RowStyle e le impostazioni AlternatingRowStyle.

EditRowStyle

Impostazioni di stile della riga da modificare nel controllo GridView.

EmptyDataRowStyle

Impostazioni di stile della riga di dati vuota visualizzata nel controllo GridView quando l'origine dati non contiene record.

FooterStyle

Impostazioni di stile della riga del piè di pagina del controllo GridView.

HeaderStyle

Impostazioni di stile della riga dell'intestazione del controllo GridView.

PagerStyle

Impostazioni di stile della riga di spostamento del controllo GridView.

RowStyle

Impostazioni di stile delle righe di dati nel controllo GridView. Quando è impostata anche la proprietà AlternatingRowStyle, la visualizzazione delle righe di dati avviene alternando le impostazioni RowStyle e le impostazioni AlternatingRowStyle.

SelectedRowStyle

Impostazioni di stile della riga selezionata nel controllo GridView.

Le diverse parti del controllo possono anche essere visualizzate o nascoste. Nella tabella riportata di seguito sono elencate le proprietà che controllano le parti visualizzate o nascoste.

Proprietà

Descrizione

ShowFooter

Mostra o nasconde la sezione del piè di pagina del controllo GridView.

ShowHeader

Mostra o nasconde la sezione dell'intestazione del controllo GridView.

Eventi

Il controllo GridView fornisce diversi eventi programmabili. In questo modo è possibile eseguire una routine personalizzata ogni volta che si verifica un evento. Nella tabella riportata di seguito sono elencati gli eventi supportati dal controllo GridView.

Evento

Descrizione

PageIndexChanged

Si verifica quando viene fatto clic su uno dei pulsanti di spostamento, ma dopo che il controllo GridView ha gestito l'operazione di spostamento. Questo evento viene in genere utilizzato se si desidera eseguire un'operazione dopo che l'utente si è spostato su un'altra pagina nel controllo.

PageIndexChanging

Si verifica quando viene fatto clic su uno dei pulsanti di spostamento, ma prima che il controllo GridView gestisca l'operazione di spostamento. Questo evento viene spesso utilizzato per annullare l'operazione di spostamento.

RowCancelingEdit

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Annulla di una riga, ma prima che il controllo GridView esca dalla modalità di modifica. Questo evento viene spesso utilizzato per interrompere l'operazione di annullamento.

RowCommand

Si verifica quando si fa clic su un pulsante nel controllo GridView. Questo evento viene spesso utilizzato per eseguire un'operazione quando viene fatto clic su un pulsante nel controllo.

RowCreated

Si verifica quando viene creata una nuova riga nel controllo GridView. Questo evento viene spesso utilizzato per modificare il contenuto di una riga quando quest'ultima viene creata.

RowDataBound

Si verifica quando una riga di dati viene associata a dati nel controllo GridView. Questo evento viene spesso utilizzato per modificare il contenuto di una riga quando quest'ultima viene associata a dati.

RowDeleted

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Elimina di una riga, ma dopo che il controllo GridView ha eliminato il record dall'origine dati. Questo evento viene spesso utilizzato per verificare i risultati dell'operazione di eliminazione.

RowDeleting

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Elimina di una riga, ma prima che il controllo GridView elimini il record dall'origine dati. Questo evento viene spesso utilizzato per annullare l'operazione di eliminazione.

RowEditing

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Modifica di una riga, ma prima che il controllo GridView passi alla modalità di modifica. Questo evento viene spesso utilizzato per annullare l'operazione di modifica.

RowUpdated

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Aggiorna di una riga, ma dopo che il controllo GridView ha aggiornato la riga. Questo evento viene spesso utilizzato per verificare i risultati dell'operazione di aggiornamento.

RowUpdating

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Aggiorna di una riga, ma prima che il controllo GridView aggiorni la riga. Questo evento viene spesso utilizzato per annullare l'operazione di aggiornamento.

SelectedIndexChanged

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Seleziona di una riga, ma dopo che il controllo GridView ha gestito l'operazione di selezione. Questo evento viene spesso utilizzato per eseguire un'operazione dopo che è stata selezionata una riga nel controllo.

SelectedIndexChanging

Si verifica quando viene fatto clic sul pulsante Seleziona di una riga, ma prima che il controllo GridView gestisca l'operazione di selezione. Questo evento viene spesso utilizzato per annullare l'operazione di selezione.

Sorted

Si verifica quando viene fatto clic sul collegamento ipertestuale per l'ordinamento di una colonna, ma dopo che il controllo GridView ha gestito l'operazione di ordinamento. Questo evento viene in genere utilizzato per eseguire un'operazione dopo che l'utente ha fatto clic su un collegamento ipertestuale per ordinare una colonna.

Sorting

Si verifica quando viene fatto clic sul collegamento ipertestuale per l'ordinamento di una colonna, ma prima che il controllo GridView gestisca l'operazione di ordinamento. Questo evento viene spesso utilizzato per annullare l'operazione di ordinamento o per eseguire una routine di ordinamento personalizzata.

Accesso facilitato

Il markup sottoposto a rendering per impostazione predefinita per questo controllo potrebbe non essere conforme agli standard di accesso facilitato, come le linee guida WCAG (Web Content Accessibility Guidelines) 1.0 livello 1. Per informazioni dettagliate sul supporto dell'accesso facilitato per questo controllo, vedere Controlli ASP.NET e accesso facilitato.

TopicLocation
Procedura: creare modelli di controlli server Web ASP.NETGenerazione di applicazioni Web ASP.NET
Procedura dettagliata: creazione di una pagina Web per visualizzare dati XMLGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di una pagina Web per visualizzare dati di database di AccessGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: associazione ai dati a un oggetto business personalizzatoGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di un documento XML in una pagina Web Form mediante trasformazioniGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: pagine Web con associazione ai dati a un componente dati di Visual StudioGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare modelli di controlli server Web tramite la finestra di progettazioneGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: accesso ai dati di base nelle pagine WebGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare la selezione predefinita nel controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di un elenco a discesa durante la modifica nel controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare la modifica predefinita nel controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di dati tramite una stored procedure nel controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: eseguire l'associazione ai dati in un controllo basato su modello in Visual StudioGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di pagine Web Master-Details in Visual StudioGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare lo spostamento tra pagine predefinito nel controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare l'eliminazione predefinita nel controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: ordinamento semplice per il controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: modifica e inserimento di dati nelle pagine Web con il controllo server Web DetailsViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: personalizzare i controlli per la modifica nel controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione e utilizzo di pagine master ASP.NET in Visual Web DeveloperGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: eseguire la connessione a un database Access mediante il controllo AccessDataSource (Visual Studio)Generazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: esecuzione di aggiornamenti di massa di righe associate a un controllo server Web GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di un controllo GridView nidificatoGenerazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione e utilizzo di pagine master ASP.NET in Visual Web DeveloperCompilazione di applicazioni con Visual Web Developer
Procedura dettagliata: accesso ai dati di base nelle pagine WebCompilazione di applicazioni con Visual Web Developer
Procedura dettagliata: visualizzazione di un elenco a discesa durante la modifica nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni con Visual Web Developer
Procedura dettagliata: creazione di pagine Web Master-Details in Visual StudioCompilazione di applicazioni con Visual Web Developer
Procedura: attivare l'eliminazione predefinita nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: ordinamento semplice per il controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: pagine Web con associazione ai dati a un componente dati di Visual StudioCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: modifica e inserimento di dati nelle pagine Web con il controllo server Web DetailsViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: personalizzare i controlli per la modifica nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare modelli di controlli Web ASP.NET in modo dichiarativoCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: connettersi a un database di Access mediante il controllo AccessDataSourceCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: rispondere a eventi Button in un controllo GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare la selezione predefinita nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare modelli di controlli server Web tramite la finestra di progettazioneCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare dinamicamente modelli di controlli server Web ASP.NETCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: impostare la larghezza di colonna del controllo server Web GridView dinamicamenteCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di una pagina Web per visualizzare dati XMLCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: eseguire l'associazione dati in un controllo basato su modelloCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: associazione ai dati a un oggetto business personalizzatoCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di una pagina Web per visualizzare dati di database di AccessCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di un elenco a discesa durante la modifica nel controllo server Web GridViewdv_vwdcon
Procedura dettagliata: esecuzione di aggiornamenti di massa di righe associate a un controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di dati tramite una stored procedure nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare la modifica predefinita nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare lo spostamento tra pagine predefinito nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: eseguire l'associazione ai dati in un controllo basato su modello in Visual StudioCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di un controllo GridView nidificatoCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: rispondere a eventi Button in elementi DataList o RepeaterCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di un documento XML in una pagina Web Form mediante trasformazioniCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare modelli di controlli Web ASP.NET in modo dichiarativoGenerazione di applicazioni Web ASP.NET
Procedura: eseguire l'associazione dati in un controllo basato su modelloGenerazione di applicazioni Web ASP.NET
Procedura: rispondere a eventi Button in elementi DataList, Repeater o GridViewGenerazione di applicazioni Web ASP.NET
Procedura: creare dinamicamente modelli di controlli server Web ASP.NETGenerazione di applicazioni Web ASP.NET
Procedura: impostare la larghezza di colonna del controllo server Web GridView dinamicamenteGenerazione di applicazioni Web ASP.NET
Procedura: attivare l'eliminazione predefinita nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: ordinamento semplice per il controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: pagine Web con associazione ai dati a un componente dati di Visual StudioCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: modifica e inserimento di dati nelle pagine Web con il controllo server Web DetailsViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: personalizzare i controlli per la modifica nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare modelli di controlli Web ASP.NET in modo dichiarativoCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: connettersi a un database di Access mediante il controllo AccessDataSourceCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare la selezione predefinita nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare modelli di controlli server Web tramite la finestra di progettazioneCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: creare dinamicamente modelli di controlli server Web ASP.NETCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: impostare la larghezza di colonna del controllo server Web GridView dinamicamenteCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di una pagina Web per visualizzare dati XMLCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: eseguire l'associazione dati in un controllo basato su modelloCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: associazione ai dati a un oggetto business personalizzatoCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di una pagina Web per visualizzare dati di database di AccessCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: esecuzione di aggiornamenti di massa di righe associate a un controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di dati tramite una stored procedure nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare la modifica predefinita nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: attivare lo spostamento tra pagine predefinito nel controllo server Web GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: eseguire l'associazione ai dati in un controllo basato su modello in Visual StudioCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: creazione di un controllo GridView nidificatoCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: rispondere a eventi Button in elementi DataList o RepeaterCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura dettagliata: visualizzazione di un documento XML in una pagina Web Form mediante trasformazioniCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio
Procedura: rispondere a eventi Button in un controllo GridViewCompilazione di applicazioni Web ASP.NET in Visual Studio

Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato come utilizzare il controllo GridView per la visualizzazione dei valori della tabella Authors del database di esempio Pubs in Microsoft SQL Server. I valori vengono recuperati tramite un controllo SqlDataSource.


<%@ Page language="C#" %>

<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN"
    "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" >
  <head runat="server">
    <title>GridView Example</title>
</head>
<body>
    <form id="form1" runat="server">

      <h3>GridView Example</h3>

      <asp:gridview id="CustomersGridView" 
        datasourceid="CustomersSource" 
        autogeneratecolumns="true"
        emptydatatext="No data available." 
        allowpaging="true" 
        runat="server">                
      </asp:gridview>

      <!-- This example uses Microsoft SQL Server and connects  -->
      <!-- to the Northwind sample database. Use an ASP.NET     -->
      <!-- expression to retrieve the connection string value   -->
      <!-- from the Web.config file.                            -->
      <asp:sqldatasource id="CustomersSource"
        selectcommand="Select [CustomerID], [CompanyName], [Address], [City], [PostalCode], [Country] From [Customers]"
        connectionstring="<%$ ConnectionStrings:NorthWindConnectionString%>" 
        runat="server"/>

    </form>
  </body>
</html>



Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato come utilizzare il controllo GridView per la modifica dei record.


<%@ Page language="C#" %>

<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN"
    "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" >
  <head runat="server">
    <title>GridView Edit Example</title>
</head>
<body>
    <form id="form1" runat="server">

      <h3>GridView Edit Example</h3>

      <!-- The GridView control automatically sets the columns     -->
      <!-- specified in the datakeynames property as read-only.    -->
      <!-- No input controls are rendered for these columns in     -->
      <!-- edit mode.                                              -->
      <asp:gridview id="CustomersGridView" 
        datasourceid="CustomersSqlDataSource" 
        autogeneratecolumns="true"
        autogeneratedeletebutton="true"
        autogenerateeditbutton="true"
        datakeynames="CustomerID"  
        runat="server">
      </asp:gridview>

      <!-- This example uses Microsoft SQL Server and connects  -->
      <!-- to the Northwind sample database. Use an ASP.NET     -->
      <!-- expression to retrieve the connection string value   -->
      <!-- from the Web.config file.                            -->
      <asp:sqldatasource id="CustomersSqlDataSource"  
        selectcommand="Select [CustomerID], [CompanyName], [Address], [City], [PostalCode], [Country] From [Customers]"
        updatecommand="Update Customers SET CompanyName=@CompanyName, Address=@Address, City=@City, PostalCode=@PostalCode, Country=@Country WHERE (CustomerID = @CustomerID)"
        deletecommand="Delete from Customers where CustomerID = @CustomerID"
        connectionstring="<%$ ConnectionStrings:NorthWindConnectionString%>"
        runat="server">
      </asp:sqldatasource>

    </form>
  </body>
</html>



Per un esempio che dimostri come accedere ai valori nelle celle, vedere GridViewRow.

Qualsiasi membro static (Shared in Visual Basic) pubblico di questo tipo è thread-safe. I membri di istanza non sono garantiti come thread-safe.

Windows Vista, Windows XP SP2, Windows XP Media Center Edition, Windows XP Professional x64 Edition , Windows XP Starter Edition, Windows Server 2003, Windows Server 2000 SP4, Windows Millennium Edition, Windows 98

.NET Framework e .NET Compact Framework non supportano tutte le versioni di ciascuna piattaforma. Per un elenco delle versioni supportate, vedere Requisiti di sistema di .NET Framework.

.NET Framework

Supportato in: 3.5, 3.0, 2.0

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft