Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Programmazione di rete
Collapse the table of content
Expand the table of content
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Programmazione di rete in .NET Framework

Con Microsoft .NET Framework viene fornita un'implementazione a più livelli, estendibile e gestita, di servizi Internet che possono essere integrati nelle applicazioni in modo rapido e semplice. Le applicazioni di rete possono essere compilate su protocolli modulari per usufruire automaticamente di nuovi protocolli Internet oppure possono utilizzare un'implementazione gestita dell'interfaccia Windows Sockets per utilizzare la rete a livello di socket.

Introduzione ai protocolli innestabili

Viene descritto come accedere a una risorsa Internet indipendentemente dal protocollo di accesso richiesto.

Richiesta di dati

Viene illustrato come utilizzare i protocolli modulari per caricare e scaricare i dati dalle risorse Internet.

Protocolli innestabili di programmazione

Viene illustrato come derivare classi specifiche del protocollo per implementare protocolli modulari.

Mediante protocolli di applicazione

Viene descritta la programmazione di applicazioni che utilizzano protocolli di rete come TCP, UDP e HTTP.

Versione 6 del protocollo internet

Vengono illustrati i vantaggi della versione 6 (IPv6) del protocollo Internet rispetto alla versione corrente della famiglia di prodotti del protocollo Internet (IPv4), vengono descritti l'indirizzamento, il routing e la configurazione automatica del protocollo IPv6 e come abilitare e disabilitare il protocollo IPv6.

Applicazioni Internet di configurazione

Viene spiegato come utilizzare i file di configurazione di .NET Framework per configurare le applicazioni Internet.

Tracciatura di rete in .NET Framework

Viene spiegato come utilizzare la traccia di rete per ottenere informazioni sulle chiamate ai metodi e sul traffico di rete generato da un'applicazione gestita.

Gestione della cache per le applicazioni di rete

Viene descritto come utilizzare la memorizzazione nella cache per le applicazioni che utilizzano le classi System.Net.WebClient, System.Net.WebRequest e System.Net.HttpWebRequest.

Sicurezza in programmazione di rete

Viene descritto come utilizzare le tecniche standard di sicurezza e di autenticazione Internet.

Procedure consigliate per le classi di System.Net

Vengono forniti consigli e suggerimenti per usufruire al meglio delle applicazioni Internet.

Accedere a Internet tramite un proxy

Viene descritto come configurare i proxy.

NetworkInformation

Viene descritto come raccogliere informazioni sugli eventi, le modifiche, le statistiche e le proprietà di rete e viene inoltre illustrato come determinare se un host remoto è raggiungibile tramite la classe System.Net.NetworkInformation.Ping.

Modifiche allo spazio dei nomi System.Uri nella versione 2,0

Vengono illustrate varie modifiche apportate alla classe System.Uri nella versione 2.0 per correggere un comportamento non corretto, migliorare l'usabilità e aumentare la sicurezza.

Supporto per IRI (International Resource Identifier) in System.Uri

Vengono descritti i miglioramenti alla classe System.Uri nelle versioni 3.5, 3.0 SP1 e 2.0 SP1 per il supporto dell'IRI (International Resource Identifier) e l'IDN (Internationalized Domain Name).

Miglioramenti delle prestazioni di socket nella versione 3,5

Viene descritta una serie di miglioramenti apportati alla classe System.Net.Sockets.Socket nelle versioni 3.5, 3.0 SP1 e 2.0 SP1 che forniscono un modello asincrono alternativo che può essere utilizzato da applicazioni socket ad alte prestazioni specializzate.

Protocollo peer di risoluzione dei nomi

Viene descritto il supporto aggiunto nella versione 3.5 per supportare il protocollo PNRP (Peer Name Resolution Protocol), un protocollo di risoluzione dei nomi e di registrazione dei nomi dinamica senza server. Queste nuove funzionalità sono supportate dallo spazio dei nomi System.Net.PeerToPeer.

Collaborazione peer-to-peer

Viene descritto il supporto aggiunto nella versione 3.5 per supportare la collaborazione peer-to-peer che sfrutta il protocollo PNRP. Queste nuove funzionalità sono supportate dallo spazio dei nomi System.Net.PeerToPeer.Collaboration.

Modifiche all'autenticazione NTLM per HttpWebRequest nella versione 3,5 SP1

Vengono descritte le modifiche di sicurezza apportate nella versione 3.5 SP1 che influiscono sul modo in cui l'autenticazione Windows integrata viene gestita da System.Net.HttpWebRequest, System.Net.HttpListener, System.Net.Security.NegotiateStream e le classi correlate nello spazio dei nomi System.Net.

Autenticazione integrata di Windows con protezione estesa

Vengono descritti i miglioramenti alla protezione estesa che influiscono sul modo in cui l'autenticazione Windows integrata viene gestita da System.Net.HttpWebRequest, System.Net.HttpListener, System.Net.Mail.SmtpClient, System.Net.Security.SslStream, System.Net.Security.NegotiateStream e le classi correlate nello spazio dei nomi System.Net e in quelli correlati.

Attraversamento NAT mediante IPv6 e Teredo

Vengono descritti i miglioramenti aggiunti agli spazi dei nomi System.Net, System.Net.NetworkInformation e System.Net.Sockets per il supporto dell'attraversamento NAT tramite IPv6 e Teredo.

Isolamento rete per le applicazioni di archivio di Windows

Viene descritto l'impatto dell'isolamento di rete quando le classi negli spazi dei nomi System.Net, System.Net.Http e System.Net.Http.Headers sono utilizzate nelle applicazioni Windows 8.x Store.

Esempi di programmazione di rete

Collegamenti a esempi scaricabili di programmazione di rete che utilizzano le classi negli spazi dei nomi System.Net, System.Net.Cache, System.Net.Configuration, System.Net.Mail, System.Net.Mime, System.Net.NetworkInformation, System.Net.PeerToPeer, System.Net.Security, System.Net.Sockets.

System.Net

Viene fornita una semplice interfaccia di programmazione per molti dei protocolli attualmente utilizzati per le reti. Le classi System.Net.WebRequest e System.Net.WebResponse in questo spazio dei nomi sono la base dei protocolli modulari.

System.Net.Cache

Definisce i tipi e le enumerazioni utilizzati per specificare i criteri di cache per le risorse ottenute mediante le classi System.Net.WebRequest e System.Net.HttpWebRequest.

System.Net.Configuration

Classi utilizzate dalle applicazioni per accedere a livello di codice alle impostazioni di configurazione dello spazio dei nomi System.Net e per aggiornarle.

System.Net.Http

Classi che forniscono un'interfaccia di programmazione per le moderne applicazioni HTTP.

System.Net.Http.Headers

Fornisce il supporto per le raccolte di intestazioni HTTP utilizzate dallo spazio dei nomi System.Net.Http.

System.Net.Mail

Classi per creare e inviare messaggi di posta elettronica utilizzando il protocollo SMTP.

System.Net.Mime

Definisce i tipi che sono utilizzati per rappresentare le intestazioni MIME (Multipurpose Internet Mail Exchange) utilizzate dalle classi nello spazio dei nomi System.Net.Mail.

System.Net.NetworkInformation

Classi per raccogliere a livello di codice informazioni sugli eventi, le modifiche, le statistiche e le proprietà della rete.

System.Net.PeerToPeer

Fornisce un'implementazione gestita del protocollo PNRP (Peer Name Resolution Protocol) per gli sviluppatori.

System.Net.PeerToPeer.Collaboration

Fornisce un'implementazione gestita dell'interfaccia di collaborazione peer-to-peer per gli sviluppatori.

System.Net.Security

Classi per fornire i flussi di rete per comunicazioni sicure tra host.

System.Net.Sockets

Fornisce un'implementazione gestita dell'interfaccia Windows Sockets (Winsock) per sviluppatori che hanno la necessità di mantenere sotto controllo l'accesso alla rete.

System.Net.WebSockets

Fornisce un'implementazione gestita dell'interfaccia WebSocket per gli sviluppatori.

System.Uri

Fornisce una rappresentazione in forma di oggetto di un identificatore URI (uniform resource identifier) e un pratico accesso alle parti dell'URI.

System.Security.Authentication.ExtendedProtection

Fornisce il supporto per l'autenticazione utilizzando la protezione estesa per le applicazioni.

System.Security.Authentication.ExtendedProtection.Configuration

Fornisce il supporto per la configurazione dell'autenticazione utilizzando la protezione estesa per le applicazioni.

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft