Conversione guidata linguaggio Java

La Conversione guidata linguaggio Java è uno strumento che consente di convertire progetti Visual J++ 6.0 e file Java in formato Visual C#. Convertendo tali file in formato Visual C#, è possibile sfruttare la base di codice esistente e approfittare dei vantaggi del formato .NET Framework.

Il nuovo progetto Visual C# contiene tutto il nuovo codice Visual C# che può essere generato automaticamente dal codice Visual J++ o Java. Per ulteriori informazioni, vedere Conversione di progetti Visual J++ o Java in Visual C#.

È possibile utilizzare la Conversione guidata linguaggio Java per convertire applicazioni in linguaggio Java o Visual J++ e progetti applet. Vengono convertite come descritto di seguito:

Prima della conversione Dopo la conversione

Applicazioni

Applicazioni Windows Form

Applet

Controlli utente Web

Pagine JSP o servlet

Applicazioni Web

Analogamente alle applet, i controlli utente Web convertiti possono essere inseriti in un browser. I controlli inclusi vengono dichiarati in pagine HTML con il tag OBJECT, anziché con il tag APPLET. Utilizzare l'attributo classid per identificare il controllo specificando il percorso e il nome completo del controllo, separati dal simbolo cancelletto (#), come illustrato nell'esempio riportato di seguito:

<OBJECT id="myControl" classid="http:ControlLibrary1.dll#ControlLibrary1.myControl" VIEWASTEXT></OBJECT>

Per la corretta visualizzazione del controllo, è necessario che il file DLL contenente il controllo si trovi nella stessa directory virtuale della pagina Web in cui viene visualizzato o che sia installato nella Global Assembly Cache.

Classi di supporto

Per convertire la funzionalità del progetto originale non disponibile nel formato Visual C#, la Conversione guidata linguaggio Java crea delle classi di supporto (denominate anche gestori) che duplicano la funzionalità originale. Le classi di supporto possono essere sostanzialmente differenti dal punto di vista dell'architettura rispetto alle classi che emulano. Nonostante l'impegno dimostrato per mantenere l'architettura originale dell'applicazione nel progetto convertito, l'obiettivo principale di queste classi di supporto è quello di duplicare la funzionalità originale.

Report di conversione

È possibile che alcune stringhe di codice del progetto non possano essere convertite automaticamente. Dopo l'esecuzione della Conversione guidata linguaggio Java, è possibile visualizzare il report di conversione, in cui sono elencati in modo dettagliato gli errori, gli avvisi e i problemi rilevati durante il processo di conversione. Il codice non convertito viene segnalato nel codice del nuovo progetto tramite commenti con etichetta UPGRADE_TODO. È possibile visualizzare i commenti sulla conversione nell'Elenco attività. In ogni commento sulla conversione è presente un collegamento a un argomento della Guida relativo alla procedura manuale per la conversione di tale codice. Per ulteriori informazioni, vedere Aggiornamento manuale di codice non convertito.

Security noteNota sulla protezione

Per evitare problemi di protezione, si consiglia di rivedere il codice C# convertito da Java mediante lo strumento Conversione guidata linguaggio Java. Il codice Java non sicuro viene convertito in codice C# non sicuro. Inoltre, lo strumento non esegue la migrazione del codice per alcune classi Java, incluse alcune classi relative alla protezione, ad esempio quelle per l'autenticazione. In questi casi, nel report di aggiornamento viene segnalato il codice che non è stato migrato. Si consiglia di esaminare il report e di risolvere gli eventuali problemi di protezione.

Vedere anche

Mostra: