Questa documentazione è stata archiviata e non viene gestita.

Marshalling di interoperabilità

Questa sezione è dedicata ai programmatori che utilizzano il richiamo piattaforma, l'interoperabilità COM o entrambi per l'esecuzione del marshalling dei dati. Alcune regole del marshalling e alcuni tipi di dati predefiniti variano tra i due meccanismi:

  • Se si utilizza il richiamo piattaforma, in questa sezione vengono forniti esempi per il marshalling di stringhe, matrici, classi, strutture, unioni e tipi vari.

  • Se si utilizza l'interoperabilità COM, in questa sezione viene descritto come personalizzare i wrapper di interoperabilità.

Il marshalling di interoperabilità è responsabile del modo in cui i dati vengono passati negli argomenti dei metodi e nei valori restituiti tra la memoria gestita e non gestita nel corso delle chiamate. È un'attività della fase di esecuzione effettuata dal servizio di marshalling di Common Language Runtime.

In questa sezione vengono presentati i cenni preliminari sul servizio di marshalling di interoperabilità e informazioni dettagliate su come viene eseguito il marshalling dei tipi di dati con rappresentazioni diverse o ambigue nella memoria non gestita. Viene inoltre descritto come applicare l'attributo MarshalAsAttribute e utilizzare i metodi esposti dalla classe Marshal per modificare il comportamento di marshalling predefinito.

In questa sezione

Cenni preliminari sul marshalling di interoperabilità

Vengono descritti il servizio di marshalling, la relazione di questo servizio con il marshalling COM e il ruolo svolto nelle comunicazioni remote.

Comportamento di marshalling predefinito

Vengono descritte le regole utilizzate dal servizio di marshalling di interoperabilità per il marshalling dei dati.

Marshalling dei dati con richiamo piattaforma

Viene descritto come dichiarare i parametri dei metodi e passare gli argomenti alle funzioni esportate dalle librerie non gestite.

Marshalling dei dati con interoperabilità COM

Viene descritto come personalizzare i wrapper COM per modificare il comportamento di marshalling.

Procedura: eseguire il mapping di HRESULT ed eccezioni

Viene descritto come mappare le eccezioni personalizzate a HRESULT e vengono illustrate le relazioni di mapping tra ogni HRESULT e la classe di eccezioni corrispondente in .NET Framework.

Interoperabilità tramite tipi generici

Vengono descritte le azioni supportate quando si utilizzano tipi generici per l'interoperabilità COM.

Sezioni correlate

Interoperabilità con codice non gestito

Vengono descritti i servizi di interoperabilità forniti da Common Language Runtime.

Interoperabilità COM avanzata

Sono riportati collegamenti per accedere a ulteriori informazioni sull'inclusione di componenti COM nell'applicazione .NET Framework.

Considerazioni di progettazione per l'interoperabilità

Vengono forniti suggerimenti per la scrittura di componenti COM integrati.

Oggetti remoti

Vengono descritti i diversi metodi di comunicazione disponibili in .NET Framework per le comunicazioni remote.

Mostra: