Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto automaticamente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Gestione predefinita di tastiera e mouse nel controllo DataGridView Windows Form

Nelle tabelle riportate di seguito viene descritto il modo in cui è possibile interagire con il controllo DataGridView utilizzando una tastiera e un mouse.

Nota Nota

Per personalizzare il comportamento della tastiera, è possibile gestire eventi di tastiera standard come KeyDown. In modalità di modifica, tuttavia, il controllo di modifica ospitato riceve l'input della tastiera e gli eventi della tastiera non si verificano per il controllo DataGridView. Per gestire gli eventi del controllo di modifica, collegare i gestori al controllo di modifica in un gestore eventi EditingControlShowing. In alternativa, è possibile personalizzare il comportamento della tastiera in una sottoclasse DataGridView eseguendo l'override dei metodi ProcessDialogKey e ProcessDataGridViewKey.

tb9t9a2t.collapse_all(it-it,VS.110).gifTasti di navigazione e immissione di base

Tasto o combinazione di tasti

Descrizione

Freccia GIÙ

Consente di spostare lo stato attivo alla cella posta immediatamente sotto quella corrente. Se lo stato attivo si trova nell'ultima riga, non viene eseguito alcuno spostamento.

Freccia SINISTRA

Consente di spostare lo stato attivo alla cella precedente nella riga. Se lo stato attivo si trova nella prima cella della riga, non viene eseguito alcuno spostamento.

Freccia DESTRA

Consente di spostare lo stato attivo alla cella successiva nella riga. Se lo stato attivo si trova nell'ultima cella della riga, non viene eseguito alcuno spostamento.

Freccia SU

Consente di spostare lo stato attivo alla cella posta immediatamente sopra quella corrente. Se lo stato attivo si trova nella prima riga, non viene eseguito alcuno spostamento.

HOME

Consente di spostare lo stato attivo alla prima cella nella riga corrente.

FINE

Consente di spostare lo stato attivo all'ultima cella nella riga corrente.

PGGIÙ

Consente di scorrere il controllo verso il basso del numero di righe visualizzate in modo completo. Lo stato attivo viene spostato all'ultima riga visualizzata in modo completo senza cambiamento di colonne.

PGSU

Consente di scorrere il controllo verso l'alto del numero di righe visualizzate in modo completo. Lo stato attivo viene spostato alla prima riga visualizzata senza cambiamento di colonne.

TAB

Se la proprietà StandardTab è impostata su false, consente di spostare lo stato attivo alla cella successiva nella riga corrente. Se lo stato attivo si trova già nell'ultima cella della riga, viene spostato alla prima cella della riga successiva. Se lo stato attivo si trova nell'ultima cella del controllo, viene spostato al controllo successivo nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

Se la proprietà StandardTab è impostata su true, consente di spostare lo stato attivo al controllo successivo nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

MAIUSC+TAB

Se la proprietà StandardTab è impostata su false, consente di spostare lo stato attivo alla cella precedente nella riga corrente. Se lo stato attivo si trova già nella prima cella della riga, viene spostato all'ultima cella della riga precedente. Se lo stato attivo si trova nella prima cella del controllo, viene spostato al controllo precedente nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

Se la proprietà StandardTab è impostata su true, consente di spostare lo stato attivo al controllo precedente nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

CTRL+TAB

Se la proprietà StandardTab è impostata su false, consente di spostare lo stato attivo al controllo successivo nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

Se la proprietà StandardTab è impostata su true, consente di spostare lo stato attivo alla cella successiva nella riga corrente. Se lo stato attivo si trova già nell'ultima cella della riga, viene spostato alla prima cella della riga successiva. Se lo stato attivo si trova nell'ultima cella del controllo, viene spostato al controllo successivo nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

CTRL+MAIUSC+TAB

Se la proprietà StandardTab è impostata su false, consente di spostare lo stato attivo al controllo precedente nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

Se la proprietà StandardTab è impostata su true, consente di spostare lo stato attivo alla cella precedente nella riga corrente. Se lo stato attivo si trova già nella prima cella della riga, viene spostato all'ultima cella della riga precedente. Se lo stato attivo si trova nella prima cella del controllo, viene spostato al controllo precedente nell'ordine di tabulazione del contenitore padre.

CTRL+freccia

Consente di spostare lo stato attivo all'ultima cella in direzione della freccia.

CTRL+HOME

Consente di spostare lo stato attivo alla prima cella nel controllo.

CTRL+FINE

Consente di spostare lo stato attivo all'ultima cella nel controllo.

CTRL+PGGIÙ/PGSU

Uguale a PGGIÙ o PGSU.

F2

Consente di passare alla modalità di modifica della cella corrente se il valore della proprietà EditMode è EditOnF2 o EditOnKeystrokeOrF2.

F4

Se la cella corrente è una DataGridViewComboBoxCell, consente di passare alla modalità di modifica della cella e di visualizzare l'elenco a discesa.

ALT+Freccia SU/GIÙ

Se la cella corrente è una DataGridViewComboBoxCell, consente di passare alla modalità di modifica della cella e di visualizzare l'elenco a discesa.

BARRA SPAZIATRICE

Se la cella corrente è una DataGridViewButtonCell, DataGridViewLinkCell o DataGridViewCheckBoxCell, vengono generati gli eventi CellClick e CellContentClick. Se la cella corrente è una DataGridViewButtonCell, viene inoltre premuto il pulsante. Se la cella corrente è una DataGridViewCheckBoxCell, viene inoltre modificato lo stato di selezione.

INVIO

Consente di eseguire il commit di eventuali modifiche apportate alla cella e alla riga correnti e di spostare lo stato attivo alla cella posta immediatamente sotto quella corrente. Se lo stato attivo si trova nell'ultima riga, le modifiche vengono applicate ma non avviene alcuno spostamento dello stato attivo.

ESC

Se il controllo è in modalità di modifica, consente di annullarlo. Se il controllo non è in modalità di modifica, verranno annullate le modifiche apportate alla riga corrente se il controllo è associato a un'origine dati che supporta la modifica o è stata implementata la modalità virtuale con ambito di commit a livello di riga.

BACKSPACE

Consente di eliminare il carattere che precede il punto di inserimento durante la modifica di una cella.

DELETE

Consente di eliminare il carattere che segue il punto di inserimento durante la modifica di una cella.

CTRL+INVIO

Consente di eseguire il commit di eventuali modifiche apportate alla cella corrente senza spostamento dello stato attivo. Consente inoltre di eseguire il commit di eventuali modifiche apportate alla riga corrente se il controllo è associato a un'origine dati che supporta la modifica o è stata implementata la modalità virtuale con ambito di commit a livello di riga.

CTRL+0

Consente di immettere un valore DBNull.Value nella cella corrente se questa ammette modifiche. Per impostazione predefinita il valore visualizzato per DBNull è il valore della proprietà NullValue della classe DataGridViewCellStyle che ha effetto per la cella corrente.

tb9t9a2t.collapse_all(it-it,VS.110).gifTasti di selezione

Se la proprietà MultiSelect è impostata su false e la proprietà SelectionMode è impostata su CellSelect, la modifica della cella corrente mediante i tasti di navigazione comporta lo spostamento della selezione alla nuova cella. I tasti MAIUSC, CTRL e ALT non influenzano tale comportamento.

Se la proprietà SelectionMode è impostata su RowHeaderSelect o su ColumnHeaderSelect, si verifica lo stesso comportamento con gli ulteriori effetti riportati di seguito.

Tasto o combinazione di tasti

Descrizione

MAIUSC+BARRA SPAZIATRICE

Consente di selezionare la riga o colonna intera (come se si facesse clic sull'intestazione della riga o colonna).

tasto di navigazione (tasto di direzione, PGSU/PGGIÙ, HOME, FINE)

Se è selezionata una riga o colonna intera, il passaggio dalla cella corrente a una nuova riga o colonna comporta lo spostamento della selezione alla nuova riga o colonna intera (a seconda della modalità di selezione).

Se la proprietà MultiSelect è impostata su false e la proprietà SelectionMode su FullRowSelect o su FullColumnSelect, il passaggio dalla cella corrente a una nuova riga o colonna mediante la tastiera comporta lo spostamento della selezione alla nuova riga o colonna intera. I tasti MAIUSC, CTRL e ALT non influenzano tale comportamento.

Se la proprietà MultiSelect è impostata su true, l'effetto della navigazione non muta ma se la navigazione avviene tramite tastiera mentre è premuto il tasto MAIUSC (CTRL+MAIUSC compreso), viene modificata la selezione di più celle. Prima della navigazione, il controllo contrassegna la cella corrente come cella di partenza. Durante lo spostamento con pressione del tasto MAIUSC, vengono selezionate tutte le celle comprese tra la cella di partenza e quella corrente. Altre celle del controllo, se già selezionate, mantengono tale stato ma potrebbero essere deselezionate se la navigazione tramite tastiera le inserisce temporaneamente tra la cella di partenza e la cella corrente.

Se la proprietà MultiSelect è impostata su true e la proprietà SelectionMode su FullRowSelect o su FullColumnSelect, il comportamento della cella di partenza e di quella corrente è identico con la differenza che solo le righe o colonne intere vengono selezionate o deselezionate.

tb9t9a2t.collapse_all(it-it,VS.110).gifGestione di base del mouse

Nota Nota

Se si fa clic su una cella con il pulsante sinistro del mouse, viene sempre modificata la cella corrente. Se si fa clic su una cella con il pulsante destro del mouse, viene aperto un menu di scelta rapida, se disponibile.

Azione del mouse

Descrizione

Pulsante sinistro del mouse premuto

La cella su cui si è fatto clic è la cella corrente e viene generato l'evento DataGridView.CellMouseDown.

Pulsante sinistro del mouse sollevato

Genera l'evento DataGridView.CellMouseUp

Clic con il pulsante sinistro del mouse

Vengono generati gli eventi DataGridView.CellClick e DataGridView.CellMouseClick.

Pulsante sinistro del mouse premuto e trascinamento su una cella di intestazione di colonna

Se la proprietà DataGridView.AllowUserToOrderColumns è impostata su true, la colonna viene spostata affinché sia possibile rilasciarla in una nuova posizione.

tb9t9a2t.collapse_all(it-it,VS.110).gifSelezione con il mouse

Il pulsante centrale e la rotellina del mouse non consentono di effettuare alcuna selezione.

Se la proprietà MultiSelect è impostata su false e la proprietà SelectionMode su CellSelect, si verificano gli effetti riportati di seguito.

Azione del mouse

Descrizione

Clic con il pulsante sinistro del mouse

Consente di selezionare solo la cella corrente se si fa clic su una cella. Se si fa clic su un'intestazione di riga o colonna, non viene effettuata alcuna selezione.

Clic con il pulsante destro del mouse

Viene visualizzato un menu di scelta rapida, se disponibile.

Si verificano gli stessi effetti quando la proprietà SelectionMode è impostata su RowHeaderSelect o su ColumnHeaderSelect, con l'eccezione che, in funzione della modalità di selezione, se si fa clic su un'intestazione di riga o colonna viene selezionata la riga o colonna intera e la prima cella della riga o colonna viene impostata come cella corrente.

Se la proprietà SelectionMode è impostata su FullRowSelect o su FullColumnSelect, se si fa clic su una cella qualsiasi in una riga o colonna viene selezionata la riga o colonna intera.

Se la proprietà MultiSelect è impostata su true, se si fa clic su una cella tenendo premuto il tasto CTRL o MAIUSC viene modificata la selezione di più celle.

Quando si fa clic su una cella tenendo premuto il tasto CTRL, lo stato di selezione della cella viene modificato mentre viene mantenuto quello corrente di tutte le altre celle.

Quando si fa clic su una cella o una serie di celle tenendo premuto il tasto MAIUSC, vengono selezionate tutte le celle comprese tra la cella corrente e una cella di partenza posizionata in corrispondenza della cella corrente prima del primo clic. Quando si fa clic e si trascina il puntatore su più celle, la cella di partenza corrisponde a quella su cui si è fatto clic all'inizio dell'operazione. Se si fanno altri clic tenendo premuto il tasto MAIUSC, la cella corrente viene cambiata ma non quella di partenza. Altre celle del controllo, se già selezionate, mantengono tale stato ma potrebbero essere deselezionate se la navigazione tramite mouse le inserisce temporaneamente tra la cella di partenza e la cella corrente.

Se la proprietà MultiSelect è impostata su true e la proprietà SelectionMode su RowHeaderSelect o su ColumnHeaderSelect, se si fa clic su un'intestazione di riga o colonna (in funzione della modalità di selezione) tenendo premuto il tasto MAIUSC, viene modificata una selezione esistente di righe o colonne intere, se tale selezione esiste. In caso contrario la selezione viene annullata e vengono selezionate altre righe o colonne intere. Se si fa clic su un'intestazione di riga o colonna tenendo premuto il tasto CTRL, tuttavia, la riga o colonna su cui si è fatto clic viene aggiunta o rimossa dalla selezione corrente senza ulteriori modifiche della stessa.

Se la proprietà MultiSelect è impostata su true e la proprietà SelectionMode su FullRowSelect o su FullColumnSelect, se si fa clic su una cella tenendo premuto il tasto MAIUSC o CTRL si verificano gli stessi effetti con l'eccezione che sono interessate solo righe e colonne intere.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft