Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto automaticamente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Proprietà Binding.RelativeSource

ottiene o imposta origine di associazione specificando la posizione relativa alla posizione di destinazione di associazione.

Spazio dei nomi:  System.Windows.Data
Assembly:  PresentationFramework (in PresentationFramework.dll)
XMLNS per XAML: http://schemas.microsoft.com/winfx/2006/xaml/presentation, http://schemas.microsoft.com/netfx/2007/xaml/presentation

public RelativeSource RelativeSource { get; set; }

Valore proprietà

Tipo: System.Windows.Data.RelativeSource
In RelativeSource oggetto che specifica la posizione relativa di origine di associazione per utilizzare. l'impostazione predefinita è null.

Questa proprietà viene in genere utilizzato per associare una proprietà di un oggetto a un'altra proprietà dello stesso oggetto, o definire un'associazione in uno stile o in un modello.

Per impostazione predefinita, le associazioni ereditano il contesto dati specificato da DataContext proprietà, se è stata impostata. tuttavia, RelativeSource la proprietà è una delle modalità che è possibile impostare esplicitamente il database di origine di un oggetto Binding ed eseguire l'override del contesto dati ereditato. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: specificare l'origine di associazione.

Binding.ElementName e Binding.Source le proprietà consentono inoltre di impostare l'origine di associazione in modo esplicito. Tuttavia, solo una delle tre proprietà, ElementName, Sourcee RelativeSource, deve essere impostato per ogni associazione, oppure può verificarsi un conflitto. Questa proprietà genera un'eccezione se c " è un conflitto di origine di associazione.

per XAML informazioni, vedere Estensione del markup RelativeSource.

Nell'esempio seguente viene illustrato un trigger di stile che crea un oggetto ToolTip che indica un messaggio di errore di convalida. Il valore della funzione Set è associata al contenuto di errore corrente TextBox ( TextBox utilizzando lo stile) tramite RelativeSource proprietà. per ulteriori informazioni su questo esempio, vedere Procedura: implementare la convalida dell'associazione.


<Style x:Key="textBoxInError" TargetType="{x:Type TextBox}">
  <Style.Triggers>
    <Trigger Property="Validation.HasError" Value="true">
      <Setter Property="ToolTip"
        Value="{Binding RelativeSource={x:Static RelativeSource.Self},
                        Path=(Validation.Errors)[0].ErrorContent}"/>
    </Trigger>
  </Style.Triggers>
</Style>


Per visualizzare l'esempio completo, vedere Esempio di associazione di convalida.

.NET Framework

Supportato in: 4.5, 4, 3.5, 3.0

.NET Framework Client Profile

Supportato in: 4, 3.5 SP1

Windows 8.1, Windows Server 2012 R2, Windows 8, Windows Server 2012, Windows 7, Windows Vista SP2, Windows Server 2008 (ruoli di base del server non supportati), Windows Server 2008 R2 (ruoli di base del server supportati con SP1 o versione successiva, Itanium non supportato)

.NET Framework non supporta tutte le versioni di ciascuna piattaforma. Per un elenco delle versioni supportate, vedere Requisiti di sistema di .NET Framework.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft