Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Classe AppSettingsExpressionBuilder

Recupera valori, come specificato in un'espressione dichiarativa, dalla sezione <appSettings> del file Web.config.

Spazio dei nomi: System.Web.Compilation
Assembly: System.Web (in system.web.dll)

public class AppSettingsExpressionBuilder : ExpressionBuilder
public class AppSettingsExpressionBuilder extends ExpressionBuilder
public class AppSettingsExpressionBuilder extends ExpressionBuilder
Non applicabile.

La classe AppSettingsExpressionBuilder consente l'accesso ai valori nella sezione <appSettings> del file Web.config. La sezione <appSettings> del file Web.config contiene valori specifici dell'applicazione in coppie chiave/valore.

Viene recuperato un valore dell'applicazione assegnando un'espressione con formato

<%$ AppSettings: appSettingsKey %>

a una proprietà nella dichiarazione di un controllo. La parte dell'espressione che precede i due punti (:) designa il tipo di espressione da recuperare, mentre la parte che segue i due punti indica la chiave. L'espressione precedente recupera il valore seguente dal file Web.config.

<appSettings>

<add key="appSettingsKey" value="appSettingsValue"/>

</appSettings>

Quando il parser della pagina rileva un'espressione con il prefisso AppSettings, crea un'istanza della classe AppSettingsExpressionBuilder per gestire l'espressione.

Se l'espressione viene rilevata in una pagina che verrà compilata, l'oggetto AppSettingsExpressionBuilder genera del codice per recuperare il valore specificato dal file Web.config. Il codice viene eseguito durante l'esecuzione della classe della pagina generata. Se l'espressione viene rilevata in una pagina che non verrà compilata, l'oggetto AppSettingsExpressionBuilder restituisce il valore dal file Web.config al momento dell'analisi e dell'esecuzione della pagina.

Nell'esempio di codice riportato di seguito viene illustrato come recuperare il valore delle impostazioni di un'applicazione in una pagina che non viene compilata.

<%@ Page Language="C#" CompilationMode="Never" %>

<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">

<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" >
<head runat="server">
    <title>Noncompiled Page</title>
</head>
<body>
    <form id="form1" runat="server">
    <div>
        Welcome to the 
        <asp:Literal ID="Literal1" runat="server" 
        Text="<%$ AppSettings: thisSeason %>" /> Sale!
    </div>
    </form>
</body>
</html>

Il codice recupera l'espressione seguente dal file Web.config.

<configuration xmlns="http://schemas.microsoft.com/.NetConfiguration/v2.0">

<appSettings>

<add key="thisSeason" value="Fall"/>

</appSettings>

</configuration>

System.Object
   System.Web.Compilation.ExpressionBuilder
    System.Web.Compilation.AppSettingsExpressionBuilder

I membri statici pubblici (Shared in Visual Basic) di questo tipo sono validi per le operazioni multithreading. I membri di istanza non sono garantiti come thread safe.

Windows 98, Windows Server 2000 SP4, Windows CE, Windows Millennium Edition, Windows Mobile per Pocket PC, Windows Mobile per Smartphone, Windows Server 2003, Windows XP Media Center Edition, Windows XP Professional x64 Edition, Windows XP SP2, Windows XP Starter Edition

Microsoft .NET Framework 3.0 è supportato in Windows Vista, Microsoft Windows XP SP2 e Windows Server 2003 SP1.

.NET Framework

Supportato in:

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft