Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Proprietà ServiceBehaviorAttribute.UseSynchronizationContext

Aggiornamento: novembre 2007

Ottiene o imposta un valore che specifica se utilizzare il contesto di sincronizzazione corrente per scegliere il thread di esecuzione.

Spazio dei nomi:  System.ServiceModel
Assembly:  System.ServiceModel (in System.ServiceModel.dll)

public bool UseSynchronizationContext { get; set; }
/** @property */
public boolean get_UseSynchronizationContext()
/** @property */
public  void set_UseSynchronizationContext(boolean value)

public function get UseSynchronizationContext () : boolean
public function set UseSynchronizationContext (value : boolean)

Valore proprietà

Tipo: System.Boolean
true se tutte le chiamate al servizio devono essere eseguite sul thread specificato da SynchronizationContext; in caso contrario, false. Il valore predefinito è true.

Utilizzare questa proprietà per fornire l'affinità di thread dell'interfaccia utente richiesta da alcune applicazioni. Ad esempio, è possibile che un'applicazione Windows Form sia registrata come oggetto servizio singleton. In questo caso, tutte le chiamate nel servizio devono essere eseguite sul thread di Windows Form. Nel caso predefinito, ovvero quando la proprietà UseSynchronizationContext è impostata su true, tutte le chiamate al servizio vengono sincronizzate per essere eseguite sul thread acquisito dalla classe System.Threading.SynchronizationContext.

Windows Vista, Windows XP SP2, Windows Server 2003

.NET Framework e .NET Compact Framework non supportano tutte le versioni di ciascuna piattaforma. Per un elenco delle versioni supportate, vedere Requisiti di sistema di .NET Framework.

.NET Framework

Supportato in: 3.5, 3.0

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft