Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Informazioni sul supporto Java EE

Nelle sezioni seguenti viene descritto in che modo il driver JDBC per Microsoft SQL Server fornisce supporto per le caratteristiche API facoltative Java Platform, Enterprise Edition (Java EE) e JDBC 3.0. Gli esempi di codice sorgente forniti in questo sistema di Guida costituiscono un buon riferimento per iniziare a utilizzare queste caratteristiche.

Assicurarsi innanzitutto che l'ambiente Java (JDK, JRE) includa il pacchetto javax.sql. Questo pacchetto è necessario per qualsiasi applicazione JDBC che utilizzi l'API facoltativa. JDK 1.5 e le versioni successive contengono già questo pacchetto, pertanto non è necessario installarlo separatamente.

Il nome della classe del driver è com.microsoft.sqlserver.jdbc.SQLServerDriver. Il driver è incluso nel file sqljdbc.jar o sqljdb4.jar.

Il nome della classe viene utilizzato quando si carica il driver con la classe JDBC DriverManager, nonché quando è necessario specificare il nome della classe del driver in qualsiasi configurazione del driver. Per configurare un'origine dati all'interno di un server applicazioni Java EE potrebbe ad esempio essere necessario immettere il nome della classe del driver.

Il driver JDBC fornisce supporto per le origini dati Java EE e JDBC 3.0. La classe SQLServerXADataSource del driver JDBC è implementata da com.microsoft.sqlserver.jdbc.SQLServerXADataSource.

Nomi delle origini dati

È possibile stabilire connessioni al database utilizzando le origini dati. Le origini dati disponibili con il driver JDBC sono descritte nella tabella seguente:

Tipo di origine dati Nome classe Descrizione

DataSource

com.microsoft.sqlserver.jdbc.SQLServerDataSource

Origine dati non per i pool.

ConnectionPoolDataSource

com.microsoft.sqlserver.jdbc.SQLServerConnectionPoolDataSource

Origine dati per la configurazione dei pool di connessioni al server applicazioni JAVA EE. Utilizzata in genere quando l'applicazione è in esecuzione in un server applicazioni JAVA EE.

XADataSource

com.microsoft.sqlserver.jdbc.SQLServerXADataSource

Origine dati per la configurazione delle origini dati JAVA EE XA. Utilizzata in genere quando l'applicazione è in esecuzione in un server applicazioni JAVA EE e in uno strumento di gestione transazioni XA.

Proprietà dell'origine dati

Tutte le origini dati consentono di impostare e ottenere qualsiasi proprietà associata al set di proprietà del driver sottostante.

Esempi:

setServerName("localhost");

setDatabaseName("AdventureWorks");

Di seguito viene illustrato in che modo un'applicazione si connette utilizzando un'origine dati:

initialize JNDI ..
Context ctx = new InitialContext(System.getProperties());
...
DataSource ds = (DataSource) ctx.lookup("MyDataSource");
Connection c = ds.getConnection("user", "pwd");

Per ulteriori informazioni sulle proprietà delle origini dati, vedere Impostazione delle proprietà delle origini dei dati.

Mostra:
© 2014 Microsoft