Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Database

Stato dell'argomento: Alcune informazioni riportate in questo argomento rappresentano una documentazione non definitiva e sono soggette a modifiche nelle versioni future. Nelle informazioni sulla versione provvisoria sono descritte nuove funzionalità o modifiche alle funzionalità esistenti in Microsoft SQL Server 2014.

Un database di SQL Server è costituito da un set di tabelle in cui è archiviato un set specifico di dati strutturati. Una tabella contiene una raccolta di righe, definite anche record o tuple, e colonne, definite anche attributi. Ogni colonna nella tabella è progettata per contenere un tipo di informazioni specifico, ad esempio date, nomi, importi in valuta e numeri.

Un computer può disporre di una o più istanze di SQL Server. Ogni istanza di SQL Server può contenere uno o più database. All'interno di un database, sono presenti uno o più gruppi di proprietà degli oggetti denominati schemi. All'interno di ogni schema sono presenti oggetti di database quali tabelle, viste e stored procedure. Alcuni oggetti quali certificati e chiavi asimmetriche sono contenuti all'interno del database, ma non all'interno di uno schema. Per ulteriori informazioni sulla creazione di tabelle, vedere Tabelle.

I database di SQL Server sono archiviati in file del file system. I file possono essere raggruppati in filegroup. Per ulteriori informazioni su file e filegroup, vedere Filegroup e file di database.

Quando gli utenti accedono a un'istanza di SQL Server vengono identificati come accessi. Per ottenere l'accesso a un database, è necessario identificare un account di accesso come utente del database. Un utenza del database può essere basata su un account di accesso. Se i database indipendenti sono abilitati, è possibile procedere alla creazione di un utente del database non basato su un accesso. Per ulteriori informazioni sulle utenze, vedere CREATE USER (Transact-SQL).

A un utente che dispone di accesso a un database può essere fornita l'autorizzazione per accedere agli oggetti nel database. Sebbene sia possibile concedere autorizzazioni a singoli utenti, si consiglia di creare ruoli del database, aggiungere gli utenti del database ai ruoli, quindi concedere l'autorizzazione di accesso ai ruoli. La concessione di autorizzazioni ai ruoli anziché agli utenti agevola la coerenza e la comprensibilità delle autorizzazioni man mano che il numero di utenti aumenta e si modifica. Per ulteriori informazioni sulle autorizzazioni per i ruoli, vedere CREATE ROLE (Transact-SQL) e Entità (Motore di database).

La maggior parte degli utenti che operano con i database utilizzano lo strumento SQL Server Management Studio. Lo strumento Management Studio dispone di un'interfaccia utente grafica per la creazione di database e degli oggetti nei database. Management Studio dispone anche di un editor di query per l'interazione con i database mediante scrittura di istruzioni Transact-SQL. È possibile installare Management Studio dal disco dell'installazione SQL Server o scaricandolo da MSDN.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft