Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Installazione di PowerPivot per SharePoint 2013

Nelle procedure contenute in questo argomento viene illustrata l'installazione di un unico server Analysis Services in modalità di distribuzione SharePoint. Nei passaggi è inclusa l'esecuzione dell'Installazione guidata di SQL Server, nonché di attività di configurazione in cui viene utilizzata Amministrazione centrale SharePoint 2013.

Si applica a: SharePoint 2013 | SharePoint 201

 

Contenuto dell'argomento:

Informazioni preliminari

Prerequisiti

Passaggio 1: Installare PowerPivot per SharePoint

Passaggio 2: Configurare l'integrazione SharePoint per Analysis Services di base

Passaggio 3: Verificare l'integrazione

Configurare Windows Firewall per consentire l'accesso ad Analysis Services

Aggiornare le cartelle di lavoro e l'aggiornamento dati pianificato

Oltre l'installazione a server singolo - PowerPivot per Microsoft SharePoint

PowerPivot per SharePoint è una raccolta di servizi di livello intermedio e di back-end che forniscono dati PowerPivot per accedere a una farm di SharePoint 2013.

  • Servizi back-end: se si utilizza PowerPivot per Excel per creare cartelle di lavoro in cui sono contenuti dati analitici, è necessario disporre di PowerPivot per SharePoint per accedere a questi dati in un ambiente server. Il programma di installazione di SQL Server può essere eseguito in un computer in cui è installato SharePoint Server 2013 o in uno diverso in cui non è disponibile il software SharePoint. In Analysis Services non è presente alcuna dipendenza da SharePoint.

    Nota: in questo argomento vengono descritti l'installazione del server Analysis Services e i servizi back-end.

  • Livello intermedio: sono stati apportati miglioramenti agli utilizzi di PowerPivot di SharePoint, tra cui la raccolta PowerPivot, la pianificazione dell'aggiornamento dati, il dashboard di gestione e i provider di dati. Per ulteriori informazioni sull'installazione e sulla configurazione del livello intermedio, vedere gli argomenti seguenti:

  1. Per eseguire il programma di installazione di SQL Server, è necessario essere un amministratore locale.

  2. SharePoint Server 2013 Enterprise Edition è richiesto per PowerPivot per SharePoint. È anche possibile utilizzare l'edizione Enterprise di valutazione.

  3. Il computer deve essere unito a un dominio nella stessa foresta di Active Directory di Excel Services.

  4. È necessario disporre del nome di istanza di PowerPivot. Nel computer in cui si sta installando Analysis Services in modalità SharePoint non deve essere presente un'istanza denominata di PowerPivot esistente.

  5. Esaminare le informazioni contenute in Requisiti hardware e software per il server Analysis Services in modalità SharePoint (SQL Server 2014).

  6. Controllare le note sulla versione nella pagina relativa alle note sulla versione di SQL Server 2012 Service Pack 1 (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=248389).

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Requisiti relativi all'edizione di SQL Server

Non tutte le funzionalità di Business Intelligence sono disponibili in ogni edizione di SQL Server 2014. Per informazioni, vedere Funzionalità supportate dalle edizioni di SQL Server 2012 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=232473) e Edizioni e componenti di SQL Server 2014.

Le informazioni sulla versione corrente sono disponibili nella pagina relativa alle note sulla versione di SQL Server 2012 SP1 (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=248389).

Pagina relativa alle note sulla versione di Microsoft SQL Server 2012 (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=236893).

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

In questo passaggio è possibile eseguire il programma di installazione di SQL Server per installare un server Analysis Services in modalità SharePoint. In un passaggio successivo è possibile configurare l'utilizzo da parte di Excel Services di questo server per i modelli di dati della cartella di lavoro.

  1. Eseguire l'Installazione guidata di SQL Server (Setup.exe).

  2. Fare clic su Installazione nel pannello di navigazione sinistro.

  3. Fare clic su Nuova installazione autonoma di SQL Server o aggiunta di funzionalità a un'installazione esistente.

  4. Se viene visualizzata la pagina Codice Product Key specificare la versione di valutazione o immettere un codice Product Key per una copia concessa in licenza dell'edizione Enterprise. Scegliere Avanti. Per ulteriori informazioni sulle versioni, vedere Edizioni e componenti di SQL Server 2014.

  5. Leggere e accettare le condizioni di licenza software Microsoft, quindi scegliere Avanti.

  6. Se viene visualizzata la pagina Regole globali, esaminare eventuali informazioni relative alle regole visualizzate nell'installazione guidata.

  7. Nella pagina Microsoft Update si consiglia di utilizzare Microsoft Update per verificare gli aggiornamenti, quindi scegliere Avanti.

  8. La pagina Installazione dei file di installazione viene eseguita per diversi minuti. Esaminare eventuali avvisi sulle regole o regole con esito negativo, quindi fare clic su Avanti.

  9. Se Regole di supporto dell'installazione viene di nuovo visualizzato, verificare tutti gli avvisi e fare clic su Avanti.

    Nota: poiché Windows Firewall è abilitato, viene visualizzato un avviso in cui è richiesto di aprire le porte per abilitare l'accesso remoto.

  10. Nella pagina Impostazione ruolo selezionare SQL Server PowerPivot per SharePoint. Tramite questa opzione viene installato Analysis Services in modalità SharePoint.

    Facoltativamente, è possibile aggiungere un'istanza del Motore di database all'installazione. È possibile aggiungere il motore di database quando si sta configurando una nuova farm ed è necessario un server di database per eseguire la configurazione della farm e i database del contenuto. Tramite questa opzione viene inoltre installato SQL Server Management Studio.

    Se si aggiunge il motore di database, viene installato come un'istanza denominata di PowerPivot. Ogni volta che si specifica una connessione a questa istanza, immettere il nome database nel formato: [nomeserver]\PowerPivot.

    Scegliere Avanti.

    Impostazione ruolo
  11. In Selezione funzionalità viene visualizzato, a scopo informativo, un elenco in sola lettura delle funzionalità. Non è possibile aggiungere o rimuovere gli elementi preselezionati per questo ruolo. Scegliere Avanti.

  12. Nella pagina Configurazione dell'istanza un nome dell'istanza in sola lettura di "PowerPivot" viene visualizzato a scopo informativo. Questo nome dell'istanza è obbligatorio e non può essere modificato. È tuttavia possibile immettere un ID istanza univoco per specificare un nome di directory descrittivo e chiavi del Registro di sistema. Scegliere Avanti.

  13. Nella pagina Configurazione server configurare tutti i servizi per Tipo di avvio automatico. Specificare l'account di dominio e la password desiderati per SQL Server Analysis Services, (1) nel diagramma seguente.

    • Per Analysis Services è possibile utilizzare un account utente di dominio o un account NetworkService. Non utilizzare gli account LocalService o LocalSystem.

    • Se si aggiungono il Motore di database di SQL Server e SQL Server Agent, è possibile configurare i servizi da eseguire in account utente di dominio o in account virtuali predefiniti.

    • Non eseguire mai il provisioning degli account di servizio con il proprio account utente di dominio. Con questa operazione si concedono al server le stesse autorizzazioni di cui l'utente dispone per le risorse disponibili nella rete. Se un utente malintenzionato compromette il server, l'utente in questione viene connesso con le proprie credenziali di dominio, pertanto, potrà scaricare o utilizzare gli stessi dati e le stesse applicazioni.

    Scegliere Avanti.

    Configurazione di SSAS Server
  14. Se si sta installando il Motore di database, viene visualizzata la pagina Configurazione del motore di database. In Configurazione del Motore di database fare clic su Aggiungi utente corrente per concedere le autorizzazioni di amministratore dell'account utente per l'istanza del motore di database.

    Scegliere Avanti.

  15. Nella pagina Configurazione di Analysis Services fare clic su Aggiungi utente corrente per concedere le autorizzazioni amministrative dell'account utente. Saranno necessarie autorizzazioni amministrative per configurare il server dopo che è stata completata l'installazione.

    • Nella stessa pagina, aggiungere l'account utente di Windows di qualsiasi altra persona che richiede autorizzazioni amministrative. Ad esempio, qualsiasi utente che desidera connettersi all'istanza del Servizio Analysis Services in SQL Server Management Studio per risolvere problemi di connessione al database deve disporre di autorizzazioni di amministratore di sistema. Aggiungere l'account utente di qualsiasi persona che potrebbe avere la necessità di risolvere problemi o amministrare il server.

    • Nota Nota

      A tutte le applicazioni del servizio per cui è richiesto l'accesso all'istanza del server Analysis Services devono essere associate autorizzazioni amministrative di Analysis Services. Ad esempio, aggiungere gli account di servizio per Excel Services, Power View e Performance Point Services. Inoltre, aggiungere l'account della farm di SharePoint che viene utilizzato come identità dell'applicazione Web in cui è ospitata Amministrazione centrale.

    Scegliere Avanti.

  16. Nella pagina Segnalazione errori fare clic su Avanti.

  17. Nella pagina Inizio installazione fare clic su Installa.

  18. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Richiesto riavvio del computer, fare clic su OK.

  19. Al termine dell'installazione fare clic su Chiudi.

  20. Riavviare il computer.

  21. Se nell'ambiente è disponibile un firewall, vedere l'argomento della documentazione online di SQL Server Configurare Windows Firewall per consentire l'accesso ad Analysis Services.

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Verificare l'installazione di SQL Server

Verificare che il servizio Analysis Services sia in esecuzione.

  1. In Microsoft Windows fare clic su Start, Tutti i programmi, quindi scegliere il gruppo Microsoft SQL Server 2012.

  2. Fare clic su SQL Server Management Studio.

  3. Connettersi all'istanza di Analysis Services, ad esempio [nome server]\POWERPIVOT. Se è possibile connettersi all'istanza, significa che il servizio è in esecuzione.

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Nei passaggi seguenti vengono descritte le modifiche di configurazione necessarie per interagire con i modelli di dati avanzati di Excel all'interno di una raccolta documenti di SharePoint. Completare questi passaggi dopo l'installazione di SharePoint Server 2013 e SQL Server Analysis Services.

Garantire i diritti di amministrazione del server Excel Services per Analysis Services

Non è necessario completare questa sezione se durante l'installazione di Analysis Services è stato aggiunto l'account di servizio dell'applicazione Excel Services come amministratore di Analysis Services.

  1. Nel server Analysis Services avviare SQL Server Management Studio e connettersi all'istanza di Analysis Services, ad esempio [MyServer]\POWERPIVOT.

  2. In Esplora oggetti fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'istanza e scegliere Proprietà.

    Visualizzazione delle proprietà di un server SSAS
  3. Nel riquadro sinistro fare clic su Sicurezza. Aggiungere l'account di accesso del dominio configurato per l'applicazione Excel Services nel passaggio 1.

    Impostazioni di sicurezza di un server SSAS

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Configurare Excel Services per l'integrazione di Analysis Services

  1. Nel gruppo Gestione applicazioni di Amministrazione centrale SharePoint fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

  2. Fare clic sul nome dell'applicazione di servizio. Il nome predefinito è Applicazione Excel Services.

  3. Nella pagina Gestione applicazione Excel Services fare clic su Impostazioni modello di dati.

  4. Fare clic su Aggiungi server.

  5. In Nome server digitare il nome del server Analysis Services e il nome dell'istanza di PowerPivot. Ad esempio MyServer\POWERPIVOT. Il nome dell'istanza di PowerPivot è obbligatorio.

    Digitare una descrizione.

  6. Fare clic su OK.

  7. Le modifiche verranno applicate in pochi minuti oppure è possibile scegliere le opzioni Arresta e Avvia il servizio Servizi di calcolo Excel. A

    È anche possibile aprire un prompt dei comandi con privilegi amministrativi e digitare iisreset /noforce.

    È possibile verificare se il server è riconosciuto da Excel Services controllando le voci nel log ULS. Saranno visualizzate voci simili alle seguenti:

    Excel Services Application            Data Model        27           Medium                Check Administrator Access ([ServerName]\POWERPIVOT): Pass.        f127bd9b-bae3-e0e0-9b48-3f7b5ad1eae6
    Excel Services Application            Data Model        27           Medium                Check Server Version ([ServerName]\POWERPIVOT): Pass (11.0.2809.24 >= 11.0.2800.0).         f127bd9b-bae3-e0e0-9b48-3f7b5ad1eae6
    Excel Services Application            Data Model        27           Medium                Check Deployment Mode ([ServerName]\POWERPIVOT): Pass.            f127bd9b-bae3-e0e0-9b48-3f7b5ad1eae6
    

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Nei passaggi seguenti vengono illustrati la creazione e il caricamento di una nuova cartella di lavoro per verificare l'integrazione di Analysis Services. È necessario disporre di un database di SQL Server per completare i passaggi.

  1. Nota: se è già disponibile una cartella di lavoro avanzata con filtri dei dati o filtri, è possibile caricarla nella raccolta documenti di SharePoint e verificare l'eventuale possibilità di interagire con questi elementi dalla visualizzazione raccolta documenti.

  2. Avviare una nuova cartella di lavoro in Excel

  3. Nella scheda Dati fare clic su Da altre origini nella barra multifunzione in Recupera dati esterni.

  4. Selezionare Da SQL Server.

  5. In Connessione guidata dati immettere il nome dell'istanza di SQL Server in cui è presente il database che si desidera utilizzare.

  6. In alternativa, in Credenziali di accesso verificare che Usa autenticazione di Windows sia selezionato, quindi fare clic su Avanti.

  7. Selezionare il database che si desidera utilizzare.

  8. Verificare che la casella di controllo Connetti a una tabella specifica sia selezionata.

  9. Fare clic sulla casella di controllo Abilita selezione di più tabelle e aggiungi tabelle nel modello di dati di Excel.

  10. Selezionare le tabelle che si desidera importare.

  11. Fare clic sulla casella di controllo Importa relazioni tra le tabelle selezionate, quindi fare clic su Avanti. Importando più tabelle da un database relazionale è possibile utilizzare tabelle già correlate. I passaggi vengono salvati poiché non è necessario compilare manualmente le relazioni.

  12. Nella pagina Salva file di connessione dati e chiudi della procedura guidata digitare un nome per la connessione e fare clic su Fine.

  13. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Importa dati. Scegliere Report di tabella pivot, quindi fare clic su OK.

  14. Nella cartella di lavoro viene visualizzato un elenco dei campi della tabella pivot. Nell'elenco dei campi fare clic sulla scheda Tutti

  15. Aggiungere campi nelle aree relative alle righe, alle colonne e ai valori nell'elenco dei campi.

  16. Aggiungere un filtro dei dati o un filtro nella tabella pivot. Non ignorare questo passaggio. Tramite il filtro dei dati o il filtro sarà possibile verificare l'installazione di Analysis Services.

  17. Salvare la cartella di lavoro in una raccolta documenti in un server SharePoint 2013 in cui è configurato Excel Services. La cartella di lavoro può anche essere salvata in una condivisione di file e, successivamente, caricata nella raccolta documenti del server SharePoint 2013.

  18. Fare clic sul nome della cartella di lavoro per visualizzarla in SharePoint, quindi fare clic sul filtro dei dati o modificare il filtro aggiunto in precedenza. Se si verifica un aggiornamento dei dati, significa che Analysis Services è installato e disponibile per Excel Services. Se si apre la cartella di lavoro in Excel, si utilizzerà una copia memorizzata nella cache e non il server Analysis Services.

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Le informazioni fornite nell'argomento Configurare Windows Firewall per consentire l'accesso ad Analysis Services consentono di stabilire se è necessario sbloccare le porte di un firewall per consentire l'accesso ad Analysis Services o PowerPivot per SharePoint. Le procedure descritte nell'argomento consentono di configurare le impostazioni delle porte e del firewall. Eseguire i passaggi indicati per consentire l'accesso al server Analysis Services.

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

I passaggi necessari per aggiornare le cartelle di lavoro create in versioni precedenti di PowerPivot dipendono dalla versione di PowerPivot tramite cui è stata creata la cartella di lavoro. Per ulteriori informazioni, vedere Aggiornare le cartelle di lavoro e l'aggiornamento dati pianificato (SharePoint 2013).

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Front-end Web (WFE) o livello intermedio:: per utilizzare un server Analysis Services in modalità SharePoint in una farm di SharePoint di grandi dimensioni e per installare le funzionalità aggiuntive di PowerPivot nella farm, eseguire il pacchetto di installazione spPowerPivot.msi in ogni server SharePoint. Tramite spPowerPivot.msi vengono installati i provider di dati necessari e lo strumento di configurazione di PowerPivot per SharePoint 2013.

Per ulteriori informazioni sull'installazione e sulla configurazione del livello intermedio, vedere gli argomenti seguenti:

Ridondanza e carico del server: l'installazione di un secondo server o di più server Analysis Services in modalità SharePoint fornirà una ridondanza delle funzionalità del server Analysis Services. Tramite i server aggiuntivi, inoltre, verrà esteso il carico tra i server. Per ulteriori informazioni, vedere quanto segue:

Icona freccia utilizzata con il collegamento Torna all'inizio Torna all'inizio

Impostazioni di SharePoint Inviare commenti e suggerimenti e informazioni di contatto tramite Microsoft SQL Server Connect (https://connect.microsoft.com/SQLServer/Feedback).

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft