Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Procedura: utilizzare l'Importazione/Esportazione guidata per eseguire la migrazione di un database al database SQL di Azure

Aggiornamento: ottobre 2014

In caso di migrazione di un database di SQL Server al database SQL di Microsoft Azure, l'Importazione/Esportazione guidata SQL Server è una modalità semplice per creare un pacchetto di SQL Server Integration Services per il trasferimento dei dati. Successivamente, il pacchetto può essere modificato per aggiungere funzionalità di gestione degli errori e di logica di ripetizione tentativi più affidabili.

Tramite l'Importazione/Esportazione guidata SQL Server vengono configurate le connessioni di origine e di destinazione di un pacchetto. Successivamente vengono aggiunte tutte le trasformazioni dei dati necessarie per eseguire un'esportazione da una delle diverse origini dati, ad esempio un database di SQL Server, o importare in un'origine dati quale il database SQL di Microsoft Azure. È possibile eseguire il pacchetto immediatamente, salvarlo per un'esecuzione successiva o modificarlo in Progettazione SSIS.

L'adattatore ADO.NET SSIS offre il supporto per il database SQL di Microsoft Azure. Tramite questo supporto è possibile eseguire il caricamento bulk dei dati specifico per il database SQL di Microsoft Azure. Utilizzare l'adattatore di destinazione ADO.NET SSIS per trasferire i dati al database SQL di Microsoft Azure.

[Top]

Anche se l'Importazione/Esportazione guidata SQL Server consente di trasferire le informazioni dello schema, vengono trasferite solo le definizioni delle tabelle, non gli indici o gli altri vincoli. Le tabelle nel database SQL di Microsoft Azure devono disporre tutte di un indice cluster, pertanto è opportuno utilizzare l'Importazione/Esportazione guidata solo per trasferire i dati. Per trasferire lo schema, utilizzare un altro processo, ad esempio la procedura guidata Genera script o i pacchetti di applicazione livello dati. Per altre informazioni, vedere SQL Azure Migration Processes.

È possibile che un pacchetto presenti errori dovuti a problemi di limitazione o di rete. Compilare il pacchetto in modo che possa essere ripreso nel punto di errore anziché dover rieseguire l'intero pacchetto dopo un errore.

La connessione al database SQL di Microsoft Azure mediante OLEDB non è supportata.

noteNota
In un computer a 64 bit con Integration Services viene installata la versione a 64 bit dell'Importazione/Esportazione guidata SQL Server (DTSWizard.exe). Tuttavia, alcune origini dati, ad esempio Access o Excel, dispongono solo di un provider a 32 bit. Per utilizzare queste origini dati, potrebbe essere necessario installare ed eseguire la versione a 32 bit della procedura guidata. Per installare la versione a 32 bit della procedura guidata, selezionare Strumenti client o Business Intelligence Development Studio durante l'installazione di SQL Server.

[Top]

L'Importazione/Esportazione guidata SQL Server installata con le utilità client da SQL Server 2008 R2 o versione successiva supporta il database SQL di Microsoft Azure.

[Top]

Vi sono diverse modalità per avviare la procedura guidata, dal prompt dei comandi o dai vari strumenti di SQL Server:

  1. Scegliere Tutti i programmi dal menu Start. Selezionare Microsoft SQL Server 2014, quindi fare clic su Importazione ed esportazione dati (64 bit) o Importazione ed esportazione dati (32 bit).

  2. In SQL Server Data Tools Studio fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella Pacchetti SSIS in Esplora soluzioni, quindi fare clic su Importazione/Esportazione guidata SSIS.

  3. In SQL Server Business Tools scegliere Importazione/Esportazione guidata SSIS nel menu Progetto.

  4. In SQL Server Management Studio connettersi al tipo di server del motore di database. Espandere Database, fare clic con il pulsante destro del mouse su un database, scegliere Attività, quindi fare clic su Importa dati o Esporta dati.

  5. In una finestra del prompt dei comandi eseguire DTSWizard.exe. La procedura guidata a 64 bit è disponibile in C:\Programmi\Microsoft SQL Server\110\DTS\Binn. La procedura guidata a 32 bit si trova in C:\Programmi (x86)\Microsoft SQL Server\110\DTS\Binn.

La migrazione comporta i seguenti passaggi principali:

  1. Scegliere un'origine dati da cui copiare i dati.

  2. Scegliere una destinazione in cui copiare i dati.

    Per esportare dati nel database SQL di Microsoft Azure, scegliere il provider di dati .NET Framework per SQL Server come destinazione:

    Importazione/Esportazione guidata SQL Server (Scelta di una destinazione)
  3. Specificare la query o la copia della tabella.

  4. Selezionare gli oggetti di origine.

  5. Salvare ed eseguire il pacchetto.

noteNota
Se si salva il pacchetto, è necessario aggiungerlo a un progetto di Integration Services esistente prima che sia possibile modificarlo o eseguirlo in SQL Server Data Tools.

[Top]

Mostra:
© 2014 Microsoft