Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Identificare le entità di Windows Azure Media Services

Aggiornamento: febbraio 2014

In Servizi multimediali di Microsoft Azure viene utilizzata una struttura di denominazione specifica per identificare risorse come Asset, ContentKey e così via nell'archivio metadati di contenuto di Servizi multimediali.

La struttura di base per un Id di Servizi multimediali è nb:tipo:schema:SSID ed è definita come indicato di seguito:

  • tipo è il tipo di Id contenuto. Gli Id contenuto sono elencati nella tabella riportata di seguito.

  • schema è uno schema di denominazione riconosciuto da Servizi multimediali.

  • SSID (Id specifico dello schema) è una stringa che corrisponde agli Id nello schema. Lo schema predefinito e l'unico attualmente supportato per Servizi multimediali è UUID. Ad eccezione delle entità ContentKey e TaskTemplate, Servizi multimediali crea gli SSID utilizzando un identificatore univoco globale (GUID) generato automaticamente e codificato come stringa in formato big-endian (ordine dei byte di rete) per RFC4122.

Un esempio di Id contenuto è nb:cid:UUID:0234c75e-7b62-4d81-9373-d869478a6643.

Nella tabella riportata di seguito vengono elencate le entità con i tipi di Id contenuto corrispondenti in Servizi multimediali:

 

Entità Tipo di Id contenuto

Asset

cid

AccessPolicy

pid

Locator

lid

AssetFile

cid

ContentKey

kid

JobTemplate

jtid

TaskTemplate

ttid

Job

jid

Task

tid

MediaProcessor

mpid

IngestManifest

mid

IngestManifestAsset

maid

IngestManifestFile

mfid

Vedere anche

Mostra:
© 2014 Microsoft