Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Creazione statica dei pacchetti

Aggiornamento: novembre 2014

Il ciclo di vita di Azure Media Packager e Azure Media Encryptor terminerà il 1° novembre 2015. Dopo quella data, questi componenti non saranno più disponibili. Le funzionalità di crittografia e di conversione dei formati saranno disponibili tramite la creazione dinamica dei pacchetti e la crittografia dinamica. Alcune altre attività attualmente eseguite da Azure Media Packager verranno integrate nel codificatore multimediale di Azure.  

Per distribuire un video digitale su Internet, è necessario comprimere il file multimediale. Le dimensioni dei file video digitali sono abbastanza elevate e questi file potrebbero essere troppo grossi per la distribuzione su Internet o per la visualizzazione corretta nei dispositivi dei clienti. La codifica è il processo di compressione di video e audio che consente ai clienti di visualizzare i file multimediali. Una volta codificato, un video può essere inserito in vari tipi di contenitori di file mediante la procedura di creazione di pacchetti. È ad esempio possibile prendere un file MP4 e convertirlo in contenuto Smooth Streaming o HLS usando Azure Media Packager. Per altre informazioni, vedere l'articolo di blog relativo al confronto tra le funzionalità di codifica e di creazione dei pacchetti.

In Servizi multimediali sono supportate le funzionalità di creazione dei pacchetti di tipo dynamic e static. Per usare la funzionalità di creazione statica dei pacchetti, è necessario creare una copia dei contenuti in ognuno dei formati richiesti dai clienti. Con la funzionalità di dynamic packaging è necessario creare un asset contenente un set di file MP4 a velocità in bit adattiva o di file Smooth Streaming. In base al formato specificato nella richiesta del manifesto o del frammento, il server di flussi su richiesta garantirà che gli utenti ricevano il flusso nel protocollo prescelto. Sarà quindi sufficiente archiviare e pagare i file in un unico formato di archiviazione perché il servizio Servizi multimediali creerà e fornirà la risposta appropriata in base alle richieste ricevute dal client.

È consigliabile usare Creazione dinamica dei pacchetti.

Sono tuttavia presenti scenari che richiedono la funzionalità di creazione statica dei pacchetti: Convalida di MP4 a velocità in bit adattiva codificati con codificatori esterni (ad esempio, usando codificatori di terze parti).

Vedere anche

Mostra:
© 2014 Microsoft