Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Modello di sicurezza (In-Role Cache per Cache di Windows Azure)

Aggiornamento: giugno 2012

In questo argomento sono riportate alcune considerazioni sulla sicurezza per Cache di Windows Azure.

Cache nel ruolo per la cache di Windows Azure

In Cache nel ruolo la sicurezza per le cache che risiedono nei ruoli di Windows Azure dipende dai concetti di sicurezza standard di Windows Azure. In Windows Azure le istanze di macchine virtuali sono isolate da altre macchine virtuali nel data center di Windows Azure. L'applicazione deve creare in modo esplicito endpoint esterni e interni per consentire le comunicazioni con e tra i ruoli.

Cache nel ruolo utilizza la memoria per tutte le istanze di un singolo ruolo in una distribuzione per fornire risorse di Cache all'applicazione Windows Azure associata. Gli unici client che possono accedere al cluster di cache sono i client della stessa distribuzione.

Shared Caching di Windows Azure

Con Shared Caching, i server che ospitano la cache fanno parte di un ambiente multi-tenant condiviso tra più utenti. Per questo motivo, l'accesso alla cache è controllato tramite il Access Control di Active Directory di Windows Azure (anche noto come Servizio Access Control o ACS). Nel Portale di gestione è disponibile un valore URL servizio che viene utilizzato per individuare la cache. L'accesso alla cache è controllato invece dal token specificato in Token di autenticazione, ovvero una chiave ACS. In questo modello la sicurezza della cache è direttamente correlata alla sicurezza dei valori URL servizio e Token di autenticazione.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.