Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Aggiornare il profilo

Aggiornamento: settembre 2014

L'operazione Update Profile abilita o disabilita un profilo di Gestione traffico di Azure.

La richiesta Update Profile viene specificata come indicato di seguito. Sostituire <subscription-id> con l'ID sottoscrizione e <profile-name> con il nome del profilo, ad esempio myapp-trafficmanager-net.

 

Metodo URI della richiesta

PUT

https://management.core.windows.net/<subscription-id>/services/WATM/profiles/<profile-name>

È necessario verificare che la richiesta effettuata al servizio di gestione sia sicura. Per ulteriori dettagli, vedere Autenticazione di richieste di gestione dei servizi.

Nessuna.

Nella tabella seguente vengono descritte le intestazioni delle richieste.

 

Intestazione della richiesta Descrizione

x-ms-version

Obbligatoria. Specifica la versione dell'operazione da utilizzare per questa richiesta. Questa intestazione deve essere impostata su 01/10/2011 o una versione successiva. Per ulteriori informazioni sulle intestazioni di controllo delle versioni, vedere Controllo delle versioni relativo alla gestione dei servizi.

Il formato del corpo della richiesta è il seguente:


<Profile xmlns="http://schemas.microsoft.com/windowsazure">  
  <Status>profile-status</Status>
  <StatusDetails>
    <EnabledVersion>not-used</EnabledVersion>
  </StatusDetails>
</Profile>

Nella tabella riportata di seguito viene descritto l'elemento nel corpo della richiesta.

 

Nome parametro Descrizione

Stato

Specifica se il profilo deve essere abilitato o disabilitato. Se un profilo è attualmente abilitato, viene disabilitato.

I valori possibili sono:

  • Abilitato

  • Disabilitato

EnabledVersion

Questo elemento non viene utilizzato.

Nella risposta sono inclusi un codice di stato HTTP, un set di intestazioni per la risposta e il corpo di una risposta.

Un'operazione completata correttamente restituisce il codice di stato 200 (OK). Per informazioni sui codici di stato, vedere Codici di stato e di errore relativi alla gestione dei servizi.

Nella risposta per questa operazione sono incluse le intestazioni riportate di seguito; inoltre, possono essere incluse intestazioni HTTP standard aggiuntive. Tutte le intestazioni standard sono conformi alla specifica del protocollo HTTP/1.1.

 

Intestazione della risposta Descrizione

x-ms-request-id

Valore che identifica in modo univoco una richiesta effettuata nel servizio di gestione.

Mostra:
© 2014 Microsoft