Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
10 di 21 hanno valutato il contenuto utile: - Valuta questo argomento

Sincronizzazione dati SQL (anteprima)

Aggiornamento: ottobre 2013

[Questo argomento è una versione preliminare della documentazione e può essere soggetto a modifiche nelle versioni future. Sono presenti anche argomenti vuoti, utilizzati come segnaposto].

 

Icona di sincronizzazione dati di SQL Azure

La Sincronizzazione dati SQL (anteprima) è un servizio del Database SQL che consente di sincronizzare i dati selezionati in più istanze di SQL Server e del Database SQL. Per sincronizzare i dati, si creano i gruppi di sincronizzazione che definiscono i database, le tabelle e le colonne da sincronizzare nonché la pianificazione della sincronizzazione. Ogni gruppo di sincronizzazione deve disporre di almeno un Istanza del database SQL che funge da hub del gruppo di sincronizzazione in una topologia hub e spoke.

Il plug-in di sincronizzazione dati SQL di Windows Azure nel portale Silverlight di Windows Azure è stato rimosso. Per il futuro, utilizzare il portale di gestione di Windows Azure per la sincronizzazione dati SQL di Windows Azure.

È possibile accedere alla sincronizzazione dati SQL (anteprima) tramite la scheda SINCRONIZZAZIONE in Database SQL nel portale di gestione di Windows Azure. La scheda SINCRONIZZAZIONE è disponibile solo se sono presenti uno o più gruppi di sincronizzazione. Per informazioni sulla creazione e modifica di un gruppo di sincronizzazione in questo portale, vedere l'argomento Procedura: Creare un gruppo di sincronizzazione (SDS).

 

Prima di iniziare

Prima di iniziare a progettare e implementare le sincronizzazioni, è necessario conoscere questi argomenti.

Creazione di un gruppo di sincronizzazione

Sono previsti sei passaggi per creare un gruppo di sincronizzazione dal portale di gestione di Windows Azure. Nelle pagine visualizzate tramite i seguenti collegamenti sono fornite le informazioni dettagliate su ogni passaggio.

  1. Accedere al portale di gestione di database SQL di Windows Azure
    Sincronizzazione dati SQL (anteprima) è disponibile come scheda di Database SQL solo dopo avere creato un gruppo di sincronizzazione.

  2. Installare un agente client di sincronizzazione dati SQL (anteprima)

  3. Registrare un database SQL Server con un agente client

  4. Creare il gruppo di sincronizzazione (SDS)

  5. Definire i dati di sincronizzazione (SDS)

  6. Configurare il gruppo di sincronizzazione (SDS)

 

Modifica di un gruppo di sincronizzazione

È possibile modificare lo schema di un gruppo di sincronizzazione tramite l'aggiunta o la rimozione di tabelle o colonne del gruppo di sincronizzazione o la modifica della larghezza o del tipo di dati di una colonna. Nelle pagine visualizzate tramite i seguenti collegamenti sono fornite le informazioni dettagliate.

Vedere anche

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.