Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Messaggistica inoltrata e messaggistica negoziata

Aggiornamento: aprile 2014

Il modello di messaggistica associato alle versioni iniziali di Service Bus di Microsoft Azure è noto come modello di messaggistica inoltrata, ma Service Bus supporta anche la messaggistica negoziata. Lo schema di messaggistica negoziata può anche essere considerato come uno schema di messaggistica asincrona.

Il componente principale di Service Bus è un servizio di inoltro centralizzato, ma con un elevato livello di bilanciamento del carico, in grado di supportare diversi protocolli di trasporto e standard per i servizi Web, inclusi SOAP, WS-* e persino REST. Il servizio di inoltro offre una varietà di opzioni di connettività tramite relè e può anche facilitare la negoziazione di connessioni peer-to-peer dirette, quando possibile. Service Bus è ottimizzato, in termini sia di prestazioni sia di usabilità, per gli sviluppatori .NET che utilizzano Windows Communication Foundation (WCF) e garantisce l'accesso completo al servizio di inoltro mediante interfacce SOAP e REST. Questo consente l'integrazione di qualsiasi ambiente di programmazione SOAP o REST.

Il servizio di inoltro supporta la messaggistica unidirezionale tradizionale, la messaggistica di richiesta-risposta e la messaggistica peer-to-peer. Supporta inoltre la distribuzione degli eventi nell'ambito di Internet per consentire scenari di pubblicazione e sottoscrizione e la comunicazione tramite socket bidirezionale per una maggior efficienza point-to-point. Nel modello di messaggistica inoltrata un servizio locale si connette al servizio di inoltro attraverso una porta in uscita e crea un socket bidirezionale per la comunicazione associato a un determinato indirizzo rendezvous. Il client può quindi comunicare con il servizio locale inviando messaggi al servizio di inoltro con l'indirizzo rendezvous come destinazione. Il servizio di inoltro "inoltrerà" quindi i messaggi al servizio locale tramite il socket bidirezionale già presente. Il client non necessita di una connessione diretta al servizio locale né deve conoscere la posizione in cui risiede il servizio, mentre il servizio locale non richiede porte in ingresso aperte sul firewall.

È necessario avviare la connessione tra il servizio locale e il servizio di inoltro utilizzando un gruppo di binding di "inoltro" WCF. In modo invisibile i binding di inoltro vengono mappati ai nuovi elementi di binding di trasporto progettati per creare componenti di canale WCF che si integrano con Service Bus nel cloud.

La messaggistica inoltrata offre numerosi vantaggi, ma richiede che il server e il client siano entrambi online contemporaneamente per poter inviare e ricevere messaggi. Questa condizione non è ottimale per la comunicazione HTTP, in cui le richieste in genere restano attive solo per breve tempo, o per i client che si connettono solo occasionalmente, come ad esempio i browser, le applicazioni mobili e così via. La messaggistica negoziata supporta la comunicazione disaccoppiata e offre anch'essa alcuni vantaggi, ad esempio i client e i server possono connettersi quando necessario ed eseguire le operazioni in modo asincrono.

Rispetto allo schema di messaggistica inoltrata, la messaggistica negoziata può essere considerata come asincrona o disaccoppiata a livello temporale. I producer (mittenti) e i consumer (ricevitori) non devono quindi essere online contemporaneamente. L'infrastruttura di messaggistica archivia in modo affidabile i messaggi in un "broker", ad esempio una coda, finché il consumer non è pronto a riceverli. Questo consente la disconnessione volontaria (ad esempio, per attività di manutenzione) o involontaria (a seguito di un guasto) dei componenti dell'applicazione distribuita senza ripercussioni sull'intero sistema. L'applicazione ricevente inoltre può dover essere online solo in certi orari, come nel caso di un sistema di gestione magazzino la cui esecuzione sia richiesta esclusivamente alla fine della giornata di lavoro.

I componenti principali dell'infrastruttura di messaggistica negoziata Service Bus sono Code, argomenti e sottoscrizioni di Service Bus. Questi componenti consentono nuovi scenari di messaggistica asincrona, ad esempio scenari di disaccoppiamento temporale, pubblicazione e sottoscrizione e bilanciamento del carico. Per ulteriori informazioni su queste strutture, vedere la sezione successiva.

Come nel caso dell'infrastruttura di messaggistica inoltrata, la funzionalità di messaggistica negoziata viene fornita per i programmatori WCF e e anche tramite REST.

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft