Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Ricreare l'immagine dell'istanza del ruolo

Aggiornamento: aprile 2014

Tramite l'operazione Reimage Role Instance il sistema operativo viene reinstallato nelle istanze dei ruoli Web o di lavoro.

L'operazione Reimage Role Instance è un'operazione asincrona. Per determinare se il servizio di gestione ha terminato l'elaborazione della richiesta, chiamare Ottenere lo stato delle operazioni. Per ulteriori informazioni sulle operazioni asincrone, vedere Rilevamento delle richieste asincrone di gestione del servizio.

La richiesta di Reimage Role Instance può essere specificata come indicato di seguito. Sostituire <subscription-id> con l'ID sottoscrizione, <cloudservice-name> con il nome del servizio cloud, <deployment-slot> con staging or production, <deployment-name> con il nome della distribuzione e <role-instance-name> con il nome dell'istanza del ruolo.

 

Metodo URI della richiesta Versione HTTP

POST

https://management.core.windows.net/<subscription-id>/services/hostedservices/<cloudservice-name>/deploymentslots/<deployment-slot>/roleinstances/<role-instance-name>

HTTP/1.1

POST

https://management.core.windows.net/<subscription-id>/services/hostedservices/<cloudservice-name>/deployments/<deployment-name>/roleinstances/<role-instance-name>

HTTP/1.1

 

Parametro URI Descrizione

comp=reimage

Obbligatorio. Specifica che per un'istanza di un ruolo deve essere ricreata l'immagine.

Nella tabella seguente vengono descritte le intestazioni delle richieste.

 

Intestazione della richiesta Descrizione

Content-Type

Obbligatoria. Impostare questa intestazione su application/xml.

x-ms-version

Obbligatoria. Specifica la versione dell'operazione da utilizzare per questa richiesta. Il valore di questa intestazione deve essere impostato su 2010-10-28 o una versione successiva. Per ulteriori informazioni sulle intestazioni di controllo delle versioni, vedere Controllo delle versioni di gestione del servizio.

ContentLength

Obbligatorio. Deve essere impostata su 0.

Nella risposta sono inclusi un codice di stato HTTP e un set di intestazioni per la risposta.

Poiché Reimage Role Instance è un'operazione asincrona, è necessario chiamare Ottenere lo stato delle operazioni per determinare se l'operazione è completata, non riuscita o in corso.

Poiché Reimage Role Instance è un'operazione asincrona, restituisce sempre il codice di stato 202 (Accettato). Per determinare il codice di stato per l'operazione dopo che è stata completata, chiamare Ottenere lo stato delle operazioni. Il codice di stato è incorporato nella risposta per questa operazione; se ha esito positivo, sarà 200 (OK). Per informazioni sui codici di stato, vedere Codici di stato e di errore relativi alla gestione dei servizi.

Nella risposta per questa operazione sono incluse le intestazioni riportate di seguito; inoltre, possono essere incluse intestazioni HTTP standard aggiuntive. Tutte le intestazioni standard sono conformi alla specifica del protocollo HTTP/1.1.

 

Intestazione della risposta Descrizione

x-ms-request-id

Valore che identifica in modo univoco una richiesta effettuata nel servizio di gestione. Per un'operazione asincrona, è possibile chiamare lo stato di operazione get con il valore dell'intestazione per determinare se l'operazione è completata, non riuscita o in corso. Per ulteriori informazioni, vedere Rilevamento delle richieste asincrone di gestione del servizio.

Per eseguire l'autenticazione di questa operazione, è possibile utilizzare un qualsiasi certificato di gestione associato alla sottoscrizione specificata da <subscription-id>. Per ulteriori dettagli, vedere Autenticazione di richieste di gestione dei servizi.

Quando viene ricreata l'immagine dell'istanza del ruolo, l'istanza viene portata offline e viene applicata un'immagine aggiornata del sistema operativo guest. L'istanza del ruolo viene quindi riportata online. In Windows Azure viene effettuato il tentativo di mantenere i dati in tutte le risorse di archiviazione locale quando viene ricreata l'immagine del ruolo. Tuttavia, in caso di errore hardware temporaneo, la risorsa di archiviazione locale potrebbe andare persa. Se l'applicazione richiede che i dati vengano resi persistenti, è consigliabile scriverli su un'origine dati durevole, ad esempio un'unità Windows Azure. Tutti i dati scritti in una directory locale diversa da quella definita dalla risorsa di archiviazione locale andranno persi quando viene ricreata l'immagine de ruolo.

Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.