Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto automaticamente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Scrittura di codice nell'Editor di testo e del codice

L'editor di Visual Studio offre molte funzionalità che semplificano la scrittura e la gestione del codice. È possibile espandere e comprimere diversi blocchi di codice utilizzando la struttura. Per ulteriori informazioni sul codice in uso, utilizzare IntelliSense, Visualizzatore oggetti e Gerarchia di chiamata. È possibile spostarsi nel codice utilizzando funzionalità quali Passa a, Vai a definizionee Trova tutti i riferimenti. È possibile inserire blocchi di codice con frammenti di codice e generare il codice utilizzando funzionalità quali la generazione da utilizzo.

È possibile visualizzare il codice in diversi modi. Per vedere una visualizzazione delle classi della soluzione, aprire la finestra Visualizzazione classi o espandere i nodi in Esplora soluzioni in corrispondenza dei file della classe.

È possibile cercare e sostituire testo in uno o più file. Per ulteriori informazioni, vedere Ricerca e sostituzione di testo. Se si utilizzano espressioni regolari, si noterà che ora nella funzione di ricerca e sostituzione vengono utilizzate espressioni regolari .NET. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo delle espressioni regolari in Visual Studio.

I diversi linguaggi di Visual Studio offrono diversi set di funzionalità e, in alcuni casi, le funzionalità si comportano in modo diverso a seconda del linguaggio. Molte di queste differenze sono specificate nelle descrizioni delle funzionalità, ma per ulteriori informazioni è possibile vedere le sezioni su linguaggi di Visual Studio specifici.

Nota importante Importante

La versione di Visual Studio e le impostazioni in uso possono influire sulle funzionalità dell'IDE. Potrebbero differire da quelle descritti in questo argomento.

Colorazione della sintassi

Alcuni elementi di sintassi dei file di codice e di markup sono colorati in modo diverso per essere distinguibili. Ad esempio, le parole chiave (ad esempio using in C# e Imports in Visual Basic) sono di un colore, ma i tipi (ad esempio Console e Uri) sono di un altro colore. Altri elementi di sintassi vengono colorati, come i valori letterali stringa e commenti. In C++ viene utilizzato il colore per distinguere tra tipi, enumerazioni e macro, nonché altri token.

È possibile visualizzare il colore predefinito per ogni tipo e modificare il colore per ogni specifico elemento di sintassi nella Tipi di carattere e colori, Ambiente, finestra di dialogo Opzioni che può essere aperta dal menu Strumenti.

Indicatori per errori e avvisi

Poiché si aggiunge codice e si compila la soluzione, è possibile visualizzare sottolineature ondulate di colore diverso (note come controllo ortografia) nel codice. Questi contrassegni segnalano i problemi rilevati da Visual Studio nel codice. Ad esempio, le linee a zigzag rosse indicano errori di sintassi, le linee a zigzag blu indicano errori del compilatore, le linee a zigzag verdi indicano avvisi e le linee a zigzag viola indicano altri tipi di errore. Ad esempio, vengono utilizzate per le modifiche "non applicabili" in Visual Basic, ovvero modifiche apportate durante l'operazione Modifica e continuazione e che causano errori del compilatore.

È possibile visualizzare il colore predefinito dello zigzag per ogni errore e avviso nella finestra di dialogo Strumenti/Opzioni/Ambiente/Tipi di carattere e colori. Cercare Errore di sintassi, Errore del compilatore, Avvisoe Altro errore.

Corrispondenza parentesi graffe

Quando il punto di inserimento viene posizionato su una parentesi graffa di apertura in un file di codice, sia questa che la parentesi graffa di chiusura vengono evidenziate. Questa funzionalità segnala immediatamente le parentesi graffe mancanti o posizionate in modo errato. È possibile attivare o disattivare la corrispondenza di parentesi graffe con l'impostazione Evidenzia delimitatore automatico (Strumenti/Opzioni/Editor di testo). È possibile modificare il colore di evidenziazione nell'impostazione Tipi di carattere e colori (Strumenti/Opzioni/Ambiente). Individuare Corrispondenza parentesi (evidenziate) o Corrispondenza parentesi (rettangolo).

Numeri di riga

I numeri di riga possono essere visualizzati nel margine sinistro della finestra del codice. Per impostazione predefinita non sono visualizzati. È possibile attivare questa opzione nelle impostazioni Tutte i linguaggi dell'editor di testo(Strumenti/Opzioni/ Editor di testo/Tutte i linguaggi). È possibile visualizzare numeri di riga per singoli linguaggi di programmazione modificando le impostazioni per tali linguaggi (Strumenti/Opzioni/Editor di testo/<linguaggio>). Per stampare i numeri di riga, è necessario selezionare Includi numeri di riga nella finestra di dialogo Stampa.

Rilevamento modifiche

Il colore del bordo sinistro consente di tenere traccia delle modifiche apportate in un file. Le modifiche apportate dopo l'apertura del file, ma che non sono state salvate vengono indicate da una barra gialla sul margine sinistro (noto come margine di selezione). Dopo avere salvato le modifiche (ma prima di chiudere il file), la barra diventa verde. Se si annulla una modifica dopo avere salvato il file, la barra diventa arancione. Per attivare e disattivare questa funzionalità, modificare l'opzione Revisioni nelle impostazioni dell'Editor di testo (Strumenti/Opzioni/Editor di testo).

Selezione di testo e codice

È possibile selezionare il testo in modalità a flusso continuo standard o in modalità la casella, nella quale si seleziona un'area rettangolare di testo anziché un set di righe. Per effettuare una selezione in modalità casella, premere ALT mentre si trascina il mouse sulla selezione (o premere ALT + MAIUSC + <tasto di direzione>). La selezione include tutti i caratteri acquisiti all'interno del rettangolo definito dal primo carattere e dall'ultimo carattere della selezione. Qualsiasi elemento digitato o incollato nell'area selezionata viene inserito nello stesso punto su ogni riga.

Zoom

È possibile applicare lo zoom avanti o indietro in qualsiasi finestra di modifica del codice tenendo premuto CTRL e muovendo la rotellina del mouse (oppure CTRL + MAIUSC + per aumentare lo zoom e CTRL + MAIUSC + per diminuirlo). È inoltre possibile utilizzare la finestra Zoom l'angolo inferiore sinistro della finestra del codice per impostare una percentuale di zoom specifica. La funzionalità di zoom non funziona nelle finestre di strumenti.

Spazio virtuale

Per impostazione predefinita, le righe negli editor di Visual Studio terminano dopo l'ultimo carattere, in modo che il tasto FRECCIA DESTRA alla fine di una riga consenta di spostare il cursore all'inizio della riga successiva. In alcuni altri editor una riga non termina dopo l'ultimo carattere ed è possibile posizionare il cursore in un punto qualsiasi della riga. È possibile abilitare lo spazio virtuale nell'editor nelle impostazioni Strumenti/Opzioni/Editor di testo/Tutti i linguaggi. È possibile abilitare Spazio virtuale o A capo automatico, ma non entrambi.

Stampa

È possibile utilizzare le opzioni della finestra di dialogo Stampa per includere i numeri di riga o nascondere le aree di codice compresse quando si stampa un file. Nella finestra di dialogo Imposta pagina, è anche possibile scegliere di stampare il percorso completo e il nome del file scegliendo Intestazione pagina.

È possibile impostare le opzioni di stampa a colori nella finestra di dialogo Strumenti/Opzioni/Ambiente/Tipi di carattere e colori. Scegliere Stampante nell'elenco Mostra impostazioni per per personalizzare la stampa a colori. È possibile specificare colori diversi per la stampa di un file e per la modifica di un file.

Operazioni di annullamento e ripristino globali

I comandi Annulla ultima azione globale e Ripeti ultima azione globale disponibili nel menu Modifica annullano o ripetono le azioni globali che interessano più file. Le azioni globali includono la ridenominazione di una classe o uno spazio dei nomi, l'esecuzione di un'operazione di ricerca e sostituzione in una soluzione, il refactoring di un database o qualsiasi altra azione che modifica più file. È possibile applicare i comandi di annullamento e ripristino globali alle azioni nella sessione di Visual Studio corrente, anche dopo avere chiuso la soluzione a cui è stata applicata un'azione.

È possibile trovare una serie di funzionalità avanzate nel sottomenu Modifica/Avanzate. Non tutte queste funzionalità sono disponibili per tutti i tipi di file di codice.

Formattare documento

Imposta il rientro appropriato delle righe di codice e sposta le parentesi graffe su righe separate nel documento.

Selezione formato

Imposta il rientro appropriato delle righe di codice e sposta le parentesi graffe su righe separate nella selezione.

Inserisci tabulazione in righe selezionate

Modifica gli spazi iniziali in tabulazioni, se appropriato.

Rimuovere la tabulazione dalle righe selezionate

Modifica le tabulazioni iniziali in spazi. Se si desidera convertire tutti gli spazi nel file in tabulazioni (o in tutte le tabulazioni in spazi), è possibile utilizzare i comandi Edit.ConvertSpacesToTabs e Edit.ConvertTabsToSpaces. Questi comandi non sono visualizzati nei menu di Visual Studio, ma è possibile chiamarli dalla finestra di accesso rapido o dalla finestra di comando.

Maiuscole

Converte tutti i caratteri nella selezione in lettere maiuscole, oppure, se non esiste alcuna selezione, modifica il carattere al punto di inserimento in lettere maiuscole.

Minuscole

Converte tutti i caratteri nella selezione in lettere minuscole, oppure, se non esiste alcuna selezione, modifica il carattere al punto di inserimento in lettere minuscole.

Convalida del documento

Convalida file di codice JScript

Elimina spazio vuoto superfluo

Elimina le schede o gli spazi alla fine della riga corrente.

Mostra/Nascondi spazi

Visualizza gli spazi come punti generati e le tabulazioni come frecce. La fine del file viene visualizzata come un glifo rettangolare. Se si seleziona Strumenti/Opzioni/Editor di testo/Tutti i linguaggi/A capo automatico/Mostra icone per ritorno a capo automatico, verrà visualizzata anche l'icona.

A capo automatico

Annulla tutte le righe di un documento affinché siano visibili nella finestra del codice. È possibile attivare e disattivare il ritorno a capo nelle impostazioni Tutte i linguaggi dell'editor di testo(Strumenti/Opzioni/ Editor di testo/Tutte i linguaggi).

Rimuovi commento selezione

Aggiunge i caratteri di commento alla selezione o alla riga corrente.

Commenta selezione

Rimuove i caratteri di commento dalla selezione o dalla riga corrente.

Aumenta rientro riga

Aggiunge una tabulazione (o gli spazi equivalenti) alle righe selezionate oppure dalla riga corrente.

Riduci rientro riga

Rimuove una tabulazione (o gli spazi equivalenti) dalle righe selezionate oppure dalla riga corrente.

Selezionare tag

In un documento contenente tag, ad esempio XML o HTML, selezionare il tag.

Selezionare contenuto tag

In un documento contenente tag, ad esempio XML o HTML, selezionare il contenuto.

È possibile spostarsi all'interno di un documento in diversi modi. Oltre alle operazioni standard, è possibile utilizzare i pulsanti Posizione precedente (o CTRL+MENO) e Posizione successiva (CTRL+MAIUSC+MENO) sulla barra degli strumenti per spostare il punto di inserimento nelle posizioni precedenti o per tornare alle posizioni più recenti nel documento attivo. Questi pulsanti mantengono le ultime 20 posizioni del punto di inserimento.

È inoltre possibile utilizzare la barra di scorrimento ottimizzata in una finestra del codice per ottenere una visualizzazione panoramica del codice. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: tenere traccia del codice personalizzando la barra di scorrimento.

I seguenti comandi sono metodi di navigazione specifici del codice:

Andare a <numero di riga>

(Modifica/Vai a o CTRL + G): consente di passare a un numero di riga specifico nel documento attivo.

Passa a

(Modifica/Vai a o CTRL +,): trova un simbolo o un file nella soluzione attiva. Consente di scegliere un set appropriato di risultati corrispondenti da una query. È possibile cercare parole chiave contenute in un simbolo utilizzando la convenzione Camel e caratteri di sottolineatura per dividere il simbolo in parole chiave.

Trova tutti i riferimenti

(menu di scelta rapida): trova tutti i riferimenti all'elemento selezionato nella soluzione.

Vai a definizione

(menu di scelta rapida o F12): trova la definizione dell'elemento selezionato.

Visualizzare la definizione

(menu di scelta rapida o Alt+F12): trova la definizione dell'elemento selezionato e lo visualizza in una finestra popup. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: visualizzare e modificare il codice utilizzando la finestra Visualizza definizione (ALT+F12).

Metodo seguente, metodo precedente

(Modifica/Metodo successivo, Metodo precedente) Nei file di codice di Visual Basic, utilizzare questi comandi per spostare il punto di inserimento in metodi differenti.

Evidenziazione di riferimenti

Quando si fa clic su un simbolo nel codice sorgente, tutte le istanze del simbolo vengono evidenziate nel documento. Nei simboli evidenziati possono essere inclusi dichiarazioni e riferimenti, nonché molti altri simboli restituiti tramite Trova tutti i riferimenti. ad esempio i nomi di classi, oggetti, variabili, metodi e proprietà. Nel codice di Visual Basic vengono evidenziate anche le parole chiave per numerose strutture di controllo. Per spostarsi al simbolo evidenziato successivo o precedente, premere CTRL+MAIUSC+FRECCIA GIÙ o CTRL+MAIUSC+FRECCIA SU. È possibile modificare il colore di evidenziazione in Strumenti/Opzioni/Ambiente/Tipi di carattere e colori/Riferimento evidenziato.

Individuare le informazioni correlate al codice

Utilizzando CodeLens nell'editor di codice è possibile trovare informazioni sul codice specifico, ad esempio le modifiche e il loro autore, riferimenti, bug, elementi di lavoro, revisioni del codice e stato di unit test. CodeLens quando si utilizza Visual Studio Ultimate con Team Foundation Server funziona come l'heads-up display. Vedere Esaminare il codice con gli HUD CodeLens in Visual Studio.

È inoltre possibile utilizzare la barra di navigazione, ossia le due caselle a discesa visualizzate nella parte superiore della finestra del codice per spostarsi in un file di codice. Questa barra consente di passare direttamente a un determinato tipo o a uno dei membri in esso contenuto. La barra di navigazione viene visualizzata con i file di codice di Visual Basic, C# e C++.

Per nascondere la barra di navigazione, modificare l'opzione Barra di navigazione nelle impostazioni Tutti i linguaggi dell'editor di testo (Strumenti/Opzioni/Editor di testo/Tutti i linguaggi o modificare le impostazioni per i singoli linguaggi. È possibile spostarsi nelle caselle a discesa come segue:

  • Per spostare lo stato attivo dalla finestra del codice alla barra di navigazione, premere la combinazione di tasti di scelta rapida CTRL+F2.

  • Per spostare nuovamente lo stato attivo dalla barra di navigazione alla finestra del codice, premere ESC.

  • Per spostare lo stato attivo da un elemento all'altro nella barra di navigazione, premere TAB.

  • Per selezionare l'elemento della barra di navigazione con lo stato attivo e tornare all'IDE, premere il tasto INVIO

  • Per passare a una classe o un tipo, fare clic sul nome corrispondente nell'elenco a discesa a sinistra.

  • Per passare direttamente a una routine in una classe, fare clic su una routine nell'elenco a discesa a destra.

In una classe parziale, è possibile che i membri definiti fuori dal file di codice corrente siano disabilitati.

Importare ed esportare impostazioni: è possibile condividere le impostazioni con un altro sviluppatore, fare in modo che le impostazioni siano conformi a uno standard o ripristinare le impostazioni predefinite di Visual Studio scegliendo Importazione/Esportazione guidata delle impostazioni dal menu Strumenti. È possibile modificare le impostazioni generali o le impostazioni di lingua e progetto specifico.

Mapping della tastiera: è possibile definire nuovi tasti di scelta rapida o ridefinire quelli esistenti in Strumenti/Opzioni/Ambiente/Impostazioni della tastiera. Per ulteriori informazioni sui tasti di scelta rapida, vedere Tasti di scelta rapida predefiniti.

Per informazioni sulle opzioni dell'editor specifiche della lingua, vedere i seguenti argomenti:

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft