Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Procedura: creare e connettersi a un buffer dei messaggi di Service Bus

Dopo avere specificato la configurazione desiderata per il buffer dei messaggi creando un apposito criterio (vedere Procedura: configurare un buffer dei messaggi di Service Bus), è necessario definire l'URI dell'endpoint di Windows Azure Service Bus per il buffer dei messaggi e quindi indicare a Service Bus di creare un'istanza ed esporre un buffer dei messaggi in corrispondenza di quella posizione.

Nella tabella riportata di seguito sono elencate le operazioni disponibili per creare, accedere ed eliminare un buffer dei messaggi mediante l'utilizzo del protocollo REST.

 

URI risorsa

Verbo HTTP

Descrizione

https://{serviceNamespace}.servicebus.windows.net/{path}/{buffer}

PUT

Crea un buffer dei messaggi per Service Bus con il criterio specificato.

GET

Recupera il criterio del buffer dei messaggi.

DELETE

Elimina il buffer dei messaggi con il relativo criterio e qualsiasi stato associato.

Nella tabella riportata di seguito sono elencati i metodi disponibili per creare, accedere ed eliminare un buffer dei messaggi mediante l'utilizzo di Windows Azure SDK.

 

Metodo

Descrizione

CreateMessageBuffer

Crea un buffer dei messaggi per Service Bus con il criterio e la posizione specificati.

GetMessageBuffer

Effettua la connessione a un buffer dei messaggi preesistente.

DeleteMessageBuffer

Elimina il buffer dei messaggi.

noteNota
È possibile creare solo un buffer dei messaggi in corrispondenza di un determinato endpoint di Service Bus. Quando inoltre un buffer dei messaggi è aperto su un determinato endpoint, nessun altro servizio può essere aperto sullo stesso endpoint.

Per creare ed eliminare un buffer dei messaggi di Service Bus mediante l'utilizzo del protocollo REST

  1. Inviare una richiesta HTTP PUT per creare un buffer dei messaggi utilizzando l'intestazione di autorizzazione e il criterio creati precedentemente in Procedura: configurare un buffer dei messaggi di Service Bus.

    WebClient client = new WebClient();
    client.BaseAddress = string.Format("https://{0}.servicebus.windows.net/{1}/", serviceNamespace, bufferName);
    client.Headers[HttpRequestHeader.ContentType] = "application/atom+xml;type=entry;charset=utf-8";
    client.Headers[HttpRequestHeader.Authorization] = authHeaderValue;
    client.UploadData(String.Empty, "PUT", Encoding.UTF8.GetBytes(policy));
    
    
  2. A questo punto, è possibile inviare e ricevere messaggi dal buffer dei messaggi. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: inviare messaggi a un buffer dei messaggi di Service Bus e Procedura: recuperare un messaggio da un buffer dei messaggi di Service Bus.

  3. Per mantenere il buffer dei messaggi esistente, richiedere a intervalli periodici l'invio di un messaggio dal buffer.

    Un buffer dei messaggi rinnova implicitamente la propria durata ogni volta che riceve una richiesta di messaggio. Questo è l'unico metodo attualmente supportato per rinnovare la durata di un buffer dei messaggi.

  4. Al termine, è possibile eliminare il buffer dei messaggi inviando la seguente richiesta HTTP DELETE:

    client.Headers[HttpRequestHeader.Authorization] = authHeaderValue;
    client.UploadData(String.Empty, "DELETE", new byte[0]);  
    
    

    Al termine della procedura, non è necessario eliminare il buffer dei messaggi. Per tutti i buffer dei messaggi è prevista una scadenza, in base alla quale vengono eliminati automaticamente da Service Bus. È possibile, tuttavia, eliminare il buffer prima della relativa data di scadenza. Per ulteriori informazioni, vedere la proprietà ExpiresAfter.

Per creare ed eliminare un buffer dei messaggi di Service Bus mediante l'utilizzo di Windows Azure SDK

  1. Creare un URI contenente l'indirizzo del buffer.

    Uri bufferLocation = new Uri("https://" + serviceNamespace + ".servicebus.windows.net/services/MyBuffer");
    
  2. Creare il buffer chiamando il metodo CreateMessageBuffer.

    MessageBufferClient client = MessageBufferClient.CreateMessageBuffer(behavior, bufferLocation, policy);
    

    È anche possibile accedere a un buffer dei messaggi preesistente chiamando il metodo GetMessageBuffer.

  3. A questo punto, è possibile inviare e ricevere messaggi dal buffer dei messaggi. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: inviare messaggi a un buffer dei messaggi di Service Bus e Procedura: recuperare un messaggio da un buffer dei messaggi di Service Bus.

  4. Per mantenere il buffer dei messaggi esistente, richiedere a intervalli periodici l'invio di un messaggio dal buffer.

    Un buffer dei messaggi rinnova implicitamente la propria durata ogni volta che riceve una richiesta di messaggio. Questo è l'unico metodo attualmente supportato per rinnovare la durata di un buffer dei messaggi.

  5. Al termine, è possibile chiudere il buffer dei messaggi chiamando il metodo DeleteMessageBuffer.

    Al termine della procedura, non è necessario eliminare il buffer dei messaggi. Per tutti i buffer è prevista una scadenza, in base alla quale vengono eliminati automaticamente da Service Bus. È possibile, tuttavia, eliminare il buffer prima della relativa data di scadenza. Per ulteriori informazioni, vedere la proprietà ExpiresAfter.

Aggiunte alla community

Mostra:
© 2014 Microsoft