Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Esercitazione sulla messaggistica inoltrata di Service Bus

Aggiornamento: giugno 2014

Negli argomenti elencati di seguito viene descritto come creare una semplice applicazione client e di servizio di Service Bus di Microsoft Azure basata sulle funzionalità di messaggistica di "inoltro" di Service Bus. Per un'esercitazione corrispondente che descrive come creare un'applicazione che usa le funzionalità di messaggistica "negoziata" o asincrona di Service Bus, vedere Esercitazione sulla messaggistica negoziata di Service Bus - .NET.

Negli argomenti contenuti in questa sezione viene fornita una rapida panoramica dell'esperienza di programmazione di Service Bus. Sono stati progettati in modo da essere completati nell'ordine in cui sono elencati alla fine di questo argomento. L'esecuzione di questa esercitazione consente di acquisire una conoscenza preliminare dei passaggi necessari per creare un'applicazione client e di servizio di Service Bus. Analogamente alle relative controparti WCF, un servizio è un costrutto che espone uno o più endpoint, ciascuno dei quali espone una o più operazioni del servizio. L'endpoint di un servizio specifica un indirizzo in cui è possibile trovare il servizio, un binding contenente le informazioni che un client deve comunicare al servizio e un contratto che definisce le funzionalità fornite dal servizio ai client. La differenza principale tra un servizio WCF e un servizio di Service Bus consiste nell'esposizione dell'endpoint nel cloud anziché localmente nel computer.

Dopo aver eseguito gli argomenti dell'esercitazione in sequenza, si disporrà di un servizio in esecuzione e di un client in grado di richiamare le operazioni del servizio. Nel primo argomento viene descritto come configurare un account. Nei tre argomenti successivi viene descritto come definire un servizio che usa un contratto, come implementare il servizio e come configurare il servizio nel codice. Viene descritto inoltre come ospitare ed eseguire il servizio. Il servizio che viene creato supporta l'hosting automatico e viene eseguito nello stesso computer del client. È possibile configurare il servizio usando il codice o un file di configurazione. Per altre informazioni, vedere Configurazione di un servizio WCF per la registrazione con Service Bus e Creazione di un servizio per Service Bus.

Nei tre argomenti successivi viene descritto come creare un'applicazione client, come configurarla e come creare e usare un client in grado di accedere alla funzionalità dell'host. Per altre informazioni, vedere Creazione di un'applicazione client di Service Bus e Individuazione ed esposizione di un servizio di Service Bus.

In tutti gli argomenti di questa sezione si presuppone che venga usato Visual Studio 2012 come ambiente di sviluppo. Se invece si usa un altro ambiente di sviluppo, ignorare le istruzioni specifiche di Visual Studio.

Per informazioni più dettagliate sulla creazione di applicazioni client e host di Service Bus, vedere la sezione Sviluppo di applicazioni che utilizzano Service Bus.

Argomenti della sezione

Vedere anche

Mostra:
© 2014 Microsoft