Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Account e fatturazione nel database SQL di Azure

Aggiornamento: aprile 2014

La fatturazione nel database SQL di Azure è basata innanzitutto sul livello di servizio del database. I livelli di servizio Web e Business vengono fatturati in base alle dimensioni. La fatturazione di Web e Business dipende da una percentuale progressiva basata sul concetto di unità di database, che è un'unità di misura dell'utilizzo delle dimensioni del database. Per i livelli di servizio Premium, Basic e Standard, la fatturazione non si basa sulle dimensioni del database. Per altre informazioni sui costi e sulla struttura di prezzi, vedere Dettagli prezzi del database SQL.

Il rollup della fatturazione si verifica ogni giorno e i database vengono fatturati per la tariffa giornaliera massima. Se pertanto viene aggiornato un database, la tariffa di fatturazione è valida dal momento in cui viene completato l'aggiornamento e viene fatturato alla tariffa più alta per l'intero giorno in cui viene eseguito l'aggiornamento. Inoltre, se viene eseguito il downgrade o la dimensione di prenotazione viene ridotta, la fatturazione rimarrà comunque all'aliquota massima per il giorno in questione, mentre passerà all'aliquota minima il giorno successivo.

Nel Portale per i clienti dei Microsoft Online Services è possibile acquistare sottoscrizioni alla piattaforma Azure e ad altri Microsoft Online Services. Al termine dell'acquisto si riceverà una notifica di conferma tramite e-mail con le istruzioni per accedere al proprio account nella piattaforma database SQL di Azure.

Quando si acquista la sottoscrizione al servizio mediante il Portale per i clienti dei Microsoft Online Services, verrà richiesto di creare un profilo per il proprietario dell'account. Il proprietario dell'account o l'amministratore dell'account è la persona che effettua l'iscrizione alla piattaforma Database SQL e ad altri Microsoft Online Services. Come proprietario dell'account, si è proprietari della relazione di fatturazione con Microsoft. È possibile accedere al Portale per i clienti dei Microsoft Online Services per gestire le sottoscrizioni e al portale di gestione della piattaforma Azure per gestire i server di Database SQL.

Per attivare la sottoscrizione, è necessario immettere i dettagli di contatto della persona all'interno della società che è responsabile della configurazione e della gestione del servizio. Tale persona viene definita amministratore del servizio e viene assegnata dal proprietario dell'account. Nel caso in cui l'amministratore del servizio e il proprietario dell'account siano la stessa persona, il proprietario dell'account del profilo viene impostato automaticamente come amministratore del servizio. L'amministratore del servizio può accedere solo al portale di gestione. Al completamento della procedura di attivazione, al proprietario dell'account e all'amministratore del servizio viene inviato un messaggio e-mail in cui sono specificati i successivi passaggi da effettuare.

La larghezza di banda utilizzata tra database SQL di Azure e Azure è gratuita all'interno della stessa area o dello stesso data center. Quando si progetta il sistema, organizzarlo in modo tale che le operazioni che comportano trasferimenti di dati di grandi dimensioni avvengano all'interno della piattaforma Azure e della stessa area. Quando si distribuisce un'applicazione Azure, posizionare l'applicazione e database SQL di Azure all'interno della stessa area per evitare costi di larghezza di banda.

Quando si crea una copia del database utilizzando la funzionalità di copia del database, l'operazione di copia crea un nuovo database con lo stesso livello di servizio e lo stesso livello di prestazioni del database di origine. ogni copia viene sommata al conteggio totale del database e fatturata alla stessa tariffa del database di origine. Per altre informazioni, vedere Domande frequenti sull'interruzione delle edizioni Web e Business.

ImportantImportante
L'implementazione corrente delle federazioni verrà ritirata con le i livelli di servizio Web e Business. Microsoft invita i clienti a usare o eseguire la migrazione a Elastic Scale per database SQL di Azure (anteprima), una soluzione che semplifica la creazione e la gestione di applicazioni che usano il partizionamento orizzontale. In aggiunta a Elastic Scale, Microsoft continuerà a creare e a pubblicare modelli di partizionamento orizzontale personalizzato e istruzioni procedurali sulla base delle utili indicazioni fornite dai clienti.

La radice di federazione e tutti i suoi membri fanno parte del conteggio del database del server e vengono accreditati come database normali. I membri di federazione sono implementati fisicamente come database singoli, pertanto ogni membro di federazione viene aggiunto al conteggio del database.

Le operazioni SPLIT creano sempre il nuovo database fisico. Ad esempio, un'operazione SPLIT con un solo punto di divisione, ad esempio ALTER FEDERATION … SPLIT(100), crea 2 nuovi database (membri di federazione) e rilascia il database di origine quando l'operazione è stata completata. Il nuovo database non fa parte della compilazione durante l'operazione SPLIT, tuttavia una volta completata l'operazione e il database risulta online, diventano parte del conto. I database che hanno uno stato di errore non sono visualizzati nel conto.

Per entrambe operazioni il database di origine (membro di federazione) è accessibile durante tutta l'operazione e continuerà a accumulare addebiti come al solito.

Lo stato della sottoscrizione al database SQL di Microsoft Azure è visualizzato nel portale di gestione della piattaforma Azure.

Se la sottoscrizione è disabilitata, finché non si effettua il pagamento della sottoscrizione per continuare a utilizzare il servizio, l'account database SQL di Azure è soggetto alle seguenti condizioni:

  • Non è possibile creare né eliminare un server database SQL di Azure. È tuttavia possibile visualizzare quelli esistenti.

  • È possibile visualizzare le regole firewall di database SQL di Azure, ma non è possibile aggiungerle né aggiornarle o eliminarle.

  • Non è possibile modificare la password dell'amministratore del server database SQL di Azure.

  • Al tentativo di connettersi a un database utente nel server database SQL di Azure, viene visualizzato un errore che indica che il limite imposto per il mese di fatturazione è stato raggiunto.

  • Non è possibile creare, né modificare o eliminare database nel server database SQL di Azure, inclusa la modifica dell'edizione relativa.

  • Non è possibile scrivere nei database utente né leggervi informazioni. È tuttavia possibile leggere dati da un database master.

  • Non è possibile eseguire stored procedure né qualsiasi altra azione che comporti la scrittura di dati nel database master.

È possibile accedere ai dettagli di utilizzo degli account database SQL di Azure tramite le viste di sistema sul server database SQL di Azure.

La vista sys.database_usage elenca il numero, il tipo e la durata dei database sul server, mentre la vista sys.bandwidth_usage descrive la larghezza di banda utilizzata con ogni database. Per altre informazioni, vedere gli argomenti seguenti:

Vedere anche

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft