Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

sp_refreshsqlmodule (database SQL di Azure)

Questo argomento è OBSOLETO. La versione più recente è disponibile in Guida di riferimento a Transact-SQL 14.

ImportantImportante
Argomento non aggiornato. Per la versione corrente, vedere sp_refreshsqlmodule.

Aggiorna i metadati per stored procedure non associata a schema, funzione definita dall'utente, vista, trigger DML (Data Manipulation Language) o trigger DDL (Data Definition Language) a livello di database specifici nel database corrente.

Convenzioni della sintassi (database SQL di Azure)

sys.sp_refreshsqlmodule [ @name= ] 'module_name' 
    [ , [ @namespace = ] ' <class> ' ]

<class> ::=
{
  | DATABASE_DDL_TRIGGER
}

In questo diagramma della sintassi vengono illustrati le opzioni e gli argomenti supportati nel Microsoft database SQL di Microsoft Azure.

In database SQL di Microsoft Azure non è supportata l'opzione @namespace = SERVER_DDL_TRIGGER con la stored procedure di sistema sp_refreshsqlmodule.

Per ulteriori informazioni sugli argomenti e sulla stored procedure di sistema sp_refreshsqlmodule, vedere sp_refreshsqlmodule nella documentazione online di SQL Server.

Richiede l'autorizzazione ALTER ANY DATABASE DDL TRIGGER nel database corrente quando il modulo specificato è un trigger DDL a livello di database.

Mostra:
© 2014 Microsoft