Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Panoramica di PowerPivot

PowerPivot fa riferimento a una raccolta di applicazioni e servizi in grado di fornire una soluzione end-to-end per la creazione e la condivisione di soluzioni di Business Intelligence tramite Excel e SharePoint.

PowerPivot viene integrato con Excel e SharePoint. In ambiente Excel, PowerPivot per Excel consente attività analitiche e di creazione familiari a livello della workstation. In una farm di SharePoint, PowerPivot per SharePoint aggiunge applicazioni lato server e caratteristiche che supportano l'accesso e la gestione dei dati per cartelle di lavoro pubblicate in SharePoint. I componenti server PowerPivot caricano i dati, elaborano le query, eseguono l'aggiornamento dei dati pianificato e tengono traccia dell'utilizzo di cartelle di lavoro e server.

Diagramma a 3 livelli dei componenti aggiuntivi client, intermedi e back-end

In questo argomento sono contenute le sezioni seguenti:

Descrizione di PowerPivot per Excel

Descrizione di PowerPivot per SharePoint

Esecuzione di query sui dati PowerPivot in SharePoint

Destinatari di PowerPivot

PowerPivot per Excel è uno strumento di creazione per creare dati PowerPivot in una cartella di lavoro di Excel. Utilizzare gli oggetti di visualizzazione dei dati di Excel quali tabelle e grafici pivot per presentare i dati PowerPivot da incorporare o a cui fare riferimento in un file di cartella di lavoro di Excel (xlsx).

PowerPivot per Excel supporta Business Intelligence self-service nei modi seguenti.

  • I limiti su righe e colonne correnti in Excel vengono rimossi affinché sia possibile importare molti più dati.

  • Un livello di relazione tra dati consente di integrare dati di origini diverse e di utilizzare tutti i dati in modo olistico. È possibile immettere dati, copiare dati da altri fogli di lavoro o importare dati da database aziendali. È possibile creare relazioni tra dati per analizzarli come se provenissero tutti da un'unica origine.

  • Creare dati riutilizzabili e portabili. I dati rimangono nella cartella di lavoro. Non è necessario gestire connessioni dati esterne. Se una cartella di lavoro viene pubblicata, spostata, copiata o condivisa, la stessa azione si riflette su tutti i dati.

  • I dati PowerPivot sono interamente e immediatamente disponibili al resto della cartella di lavoro. È possibile spostarsi tra le finestre di Excel e PowerPivot per utilizzare i dati e la relativa presentazione nelle tabelle o nei grafici pivot in modo interattivo. Lavorare sui dati o sulla relativa presentazione non sono attività separate. Si lavora su entrambi nello stesso ambiente Excel.

PowerPivot per Excel consente di importare, filtrare, ordinare milioni di righe di dati, ben oltre il limite di un milione di righe esistente in Excel. L'ordinamento e il filtro sono operazioni estremamente veloci perché vengono eseguite da un processore VertiPaq di Analysis Services locale in esecuzione all'interno di Excel.

Inoltre, PowerPivot per Excel consente di creare relazioni tra i dati provenienti da origini dati completamente diverse eseguendo il mapping delle colonne che contengono dati simili o identici. Quando si creano relazioni nei dati, si crea qualcosa di completamente nuovo in Excel che può essere utilizzato in tabelle e grafici pivot o in qualsiasi oggetto di presentazione dati di Excel.

I dati salvati vengono archiviati nella cartella di lavoro di Excel. I dati vengono compressi in un file di dimensioni gestibili in una workstation client.

Infine, l'utente disporrà di un solo file della cartella di lavoro (con estensione xlsx) contenente dati incorporati estratti ed elaborati da un processore interno, ma il cui rendering viene eseguito esclusivamente tramite Excel. La compressione e l'elaborazione vengono eseguite attraverso il motore VertiPaq di Analysis Services. L'elaborazione delle query viene eseguita in modo trasparente in background per fornire supporto di dati su larga scala in Excel. L'ordinamento e il filtro sono operazioni molto veloci perché vengono eseguite dal motore VertiPaq di Analysis Services.

I dati PowerPivot in una cartella di lavoro di Excel sono dati da un'origine dati di Analysis Services che richiede che un'istanza del server Analysis Services in modalità integrata SharePoint carichi i dati e risponda alle query interattive inviate da una cartella di lavoro di Excel. In una workstation client, il server Analysis Services viene eseguito in-process all'interno di Excel. In una farm di SharePoint, Analysis Services viene eseguito in un server applicazioni in cui viene abbinato al servizio di sistema di PowerPivot per gestire le richieste lato server per i dati PowerPivot. La condivisione di cartelle di lavoro di PowerPivot in una farm viene abilitata tramite Excel Services e SQL Server PowerPivot per SharePoint.

PowerPivot per SharePoint aggiunge servizi e infrastrutture per il caricamento e lo scaricamento dei dati PowerPivot. Al contrario di altre origini dati di Business Intelligence aziendali e di grandi dimensioni limitate nel numero e gestite attentamente da specialisti di database, i dati PowerPivot vengono gestiti da servizi e dall'infrastruttura. In un determinato momento, potrebbero esserci decine o centinaia di cartelle di lavoro di PowerPivot aperte in memoria nei server applicazioni della farm. Il servizio di sistema di PowerPivot tiene traccia di questa attività, configurando nuove connessioni ai dati già caricati in memoria e memorizzando nella cache o scaricando dati se non vengono più utilizzati o in caso di conflitto per le risorse di sistema. I dati relativi allo stato di integrità del server e di altro tipo vengono raccolti e presentati in report per fornire informazioni sulla qualità dell'esecuzione del sistema.

Quando si visualizza una cartella di lavoro di PowerPivot da una raccolta di SharePoint, i dati PowerPivot all'interno della cartella di lavoro vengono rilevati, estratti ed elaborati separatamente nelle istanze del server Analysis Services all'interno della farm, mentre Excel Services esegue il rendering del livello presentazione. È possibile visualizzare la cartella di lavoro completamente elaborata in una finestra del browser o in un'applicazione desktop di Excel 2010 che dispone del componente aggiuntivo di PowerPivot.

Nel diagramma seguente viene illustrato come una richiesta di elaborazione query viene spostata all'interno della farm. Poiché i dati PowerPivot fanno parte di una cartella di lavoro di Excel 2010, si verifica una richiesta di elaborazione query quando un utente apre una cartella di lavoro di Excel da una raccolta di SharePoint e interagisce con una tabella o un grafico pivot che contiene dati PowerPivot.

Diagramma di richiesta di elaborazione dati

I componenti di PowerPivot per SharePoint ed Excel Services elaborano parti diverse dello stesso file (con estensione xlsx) della cartella di lavoro. Tramite Excel Services viene rilevata l'elaborazione di richieste e dati PowerPivot da un server PowerPivot nella farm. La richiesta viene allocata a un'istanza di Servizio Analysis Services che consente di estrarre i dati dalla cartella di lavoro nella raccolta contenuto e di caricare i dati. I dati archiviati in memoria vengono uniti nuovamente nella cartella di lavoro di cui è stato eseguito il rendering e passati nuovamente a Excel Web Access per la presentazione in una finestra del browser.

Non tutti i dati in una cartella di lavoro di PowerPivot vengono gestiti da PowerPivot per SharePoint. Tramite Excel Services vengono elaborati i dati di celle e tabelle in un foglio di lavoro. Solo le tabelle e i grafici pivot e i sezionamenti che non risultano allineati ai dati PowerPivot vengono gestiti dal servizio PowerPivot.

Le applicazioni server e client di SQL Server PowerPivot supportano Business Intelligence self-service che rende accessibili funzionalità analitiche sofisticate per trovare le informazioni migliori tra tutti i dati su cui vengono basati gli obiettivi, le decisioni e le iniziative dell'intera organizzazione. Insieme, PowerPivot per Excel e PowerPivot per SharePoint forniscono nuovi strumenti e una nuova infrastruttura per:

  • Utenti di Excel che sanno come strutturare, analizzare e calcolare dati multidimensionali in cartelle di lavoro e tabelle pivot.

  • Utenti di SharePoint che utilizzano caratteristiche di gestione documenti e siti del team per archiviare informazioni e collaborare con i colleghi.

  • Professionisti IT e di database che desiderano delegare attività di sviluppo dei dati aziendali a coloro che necessitano maggiormente di tali dati, ma che desiderano mantenere il controllo per proteggerli, monitorarli, riprodurli e archiviarli.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft