Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Infografica dei Servizi mobili di Windows Azure

Aggiornamento: aprile 2014

In questo argomento viene supportata l'infografica dei Servizi mobili di Microsoft Azure illustrata di seguito. È possibile scaricare una versione ad alta risoluzione di questo poster dall'area download: Infografica dei Servizi mobili.

In questo argomento è incluso il contenuto del poster insieme a collegamenti ad argomenti che contengono ulteriori informazioni.

Infografica dei servizi mobili di Windows Azure

I Servizi per dispositivi mobili rendono più semplice e rapida la compilazione di app mobili scalabili. Con i Servizi per dispositivi mobili è possibile archiviare dati nel cloud, autenticare utenti, inviare notifiche push e aggiungere codice lato server personalizzato. Nei Servizi per dispositivi mobili è supportato lo sviluppo nativo per Windows Store, Windows Phone, Android, iOS e HTML5. La funzionalità base dei Servizi per dispositivi mobili viene inoltre esposta attraverso un'API REST potente e flessibile in modo che sia possibile compilare app per più piattaforme connesse e raggiungere ogni utente su ciascun dispositivo. Per ulteriori informazioni sugli scenari principali supportati dai Servizi per dispositivi mobili, vedere la pagina relativa alle soluzioni mobili sul sito Web di Windows Azure. Per informazioni generali sui Servizi per dispositivi mobili, vedere il centro per sviluppatori di Servizi mobili.

Nei Servizi per dispositivi mobili viene fornito il supporto nativo per le piattaforme client seguenti:

 

Windows Store (C#/XAML)

Windows Store (JavaScript/HTML)

Windows Phone

iOS

Android

HTML5

Le API REST consentono di accedere alle risorse dei Servizi per dispositivi mobili da qualsiasi client che può inviare e ricevere messaggi HTTP.

Il provisioning di archiviazione è uno dei principi fondamentali dei Servizi per dispositivi mobili. Ogni sottoscrizione dei Servizi per dispositivi mobili ha l'accesso immediato a un SQL Database di Azure di 20 MB, per un'agevole archiviazione dei dati relazionali. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo dei dati.

Impostare singole autorizzazioni per operazioni di inserimento, lettura, aggiornamento ed eliminazione per ogni tabella. Per ulteriori informazioni, vedere Autorizzazioni.

Il codice lato server consente di connettersi ad archivi dati aggiuntivi, in Windows Azure, di terze parti e in locale. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa all'utilizzo degli script server nei Servizi mobili.

Grazie ai Servizi mobili, è possibile evitare di scrivere, configurare e testare sistemi di autenticazione personalizzati. Registrare l'applicazione con Facebook, Twitter, Microsoft o Google e archiviare in modo sicuro le credenziali nel servizio mobile. Dopo l'accesso le credenziali nel server verranno verificate tramite i Servizi mobili. Per ulteriori informazioni, vedere Introduzione all'autenticazione (Windows Store / Windows Phone / iOS / Android / HTML).

Gestione interna delle attività Utilizzare l'estendibilità lato server per l'integrazione con Active Directory di Windows Azure o il proprio sistema di identità personalizzata. Per ulteriori informazioni, vedere il post sulla generazione di token di autenticazione personalizzati.

Indipendentemente dalla modalità di autenticazione scelta, è possibile limitare e gestire l'accesso a tutte le risorse dei Servizi mobili. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzare gli script per autorizzare gli utenti (Windows Store / Windows Phone / iOS / Android / HTML).

I Servizi mobili possono essere integrati con i sistemi di notifica push di ciascuna piattaforma, MPNS per Windows Phone, WNS per Windows Store, GCM per Android e APNS per iOS. Per inviare notifiche push, caricare le credenziali, codificare push.apns.sende specificare il token e il payload del dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa all'introduzione alle notifiche push (Windows Store / Windows Phone / iOS / Android).

I servizi mobil possono essere integrati con gli hub di notifica per consentire la trasmissione di notifiche push a milioni di dispositivi. Per ulteriori informazioni, vedere Hub notifiche di Service Bus di Windows Azure.

Il codice lato server consente di migliorare le operazioni sui dati con logica personalizzata. È inoltre possibile inviare notifiche push, SMS e messaggi di posta elettronica oppure connettersi ad altri servizi di Windows Azure e utilizzare i componenti aggiuntivi da Windows Azure Store. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa all'utilizzo degli script server nei Servizi mobili.

Qualsiasi servizio di terze parti con un'API esposta può essere integrato con facilità all'applicazione dei Servizi mobili. Ciò significa che i servizi di società, quali New Relic, Pusher, SendGrid e Twilio, possono essere utilizzati con l'app. Per ulteriori informazioni, vedere Inviare messaggi di posta elettronica dai Servizi mobili con SendGrid e Compilare app in tempo reale con i Servizi mobili e Pusher.

È possibile connettere l'app mobile a sistemi locali utilizzando il relé Service Bus con i Servizi mobili. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa alla modalità di integrazione di un servizio mobile con un servizio relè Service Bus REST.

I Servizi mobili consentono di eseguire codice lato server quando si desidera, una volta sola o in base a una pianificazione fissa. In questo modo è possibile eliminare periodicamente dati obsoleti o duplicati dalle tabelle, elaborare e ridimensionare immagini fornite dall'utente, nonché eseguire query su dati aggregati da un servizio Web esterno. Per ulteriori informazioni, vedere Pianificare processi back-end nei Servizi mobili.

Non solo è possibile eseguire il codice quando si desidera, ma è possibile esporlo in servizi esterni che eseguono chiamate REST. Per ulteriori informazioni, vedere API personalizzato.

Mostra:
© 2014 Microsoft