Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Utilizzo dell'agente Windows Azure Backup

Aggiornamento: aprile 2014

Con Backup di Microsoft Azure è possibile eseguire i backup di file e cartelle dal server a un insieme di credenziali di backup in Servizi di ripristino di Windows Azure. Backup di Microsoft Azure può essere utilizzato per creare pianificazioni di backup che possono essere eseguite regolarmente o immediatamente utilizzando Esegui backup per creare un backup iniziale. È possibile utilizzare Backup di Microsoft Azure per eseguire il backup di file e cartelle da un server in cui è in esecuzione Windows Server 2012.

Per informazioni aggiuntive su Backup di Microsoft Azure, vedere Panoramica di Windows Azure Backup.

Backup di Microsoft Azure viene amministrato nel server locale utilizzando Agente di backup di Azure. Agente di backup di Azure è responsabile del backup dei dati dal server locale e dell'invio di questi ultimi a Backup di Microsoft Azure. In Agente di backup di Azure è incluso uno snap-in di Microsoft Management Console (MMC) che può essere utilizzato per eseguire attività amministrative comuni.

È disponibile un set completo di cmdlet di Windows PowerShell per Backup di Microsoft Azure che è possibile utilizzare. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, vedere Amministrare Windows Azure Backup con Windows PowerShell.

Dopo l'installazione di Agente di backup di Azure nel server, sarà possibile gestire Backup di Microsoft Azure dallo snap-in di MMC Gestione computer o dallo snap-in di MMC di Windows Azure Backup.

  1. Fare clic su Registra server per avviare la registrazione guidata del server e registrare il server con Backup di Microsoft Azure. Per una descrizione dettagliata di questa procedura, vedere Registrazione di server con Windows Azure Backup.

  2. Al termine della registrazione, tramite MMC verranno visualizzate azioni aggiuntive nel riquadro Azione.

  3. Scegliere l'azione Pianifica backup per avviare la Pianificazione guidata backup. Completando la Pianificazione guidata backup viene stabilita la configurazione di backup iniziale per il server. Per una descrizione dettagliata di questa procedura, vedere Pianificare backup utilizzando l'agente Windows Azure Backup.

  4. Dopo aver completato la configurazione iniziale, fare clic su Esegui backup per eseguire il backup immediatamente anziché attendere l'ora pianificata per la prima operazione di backup.

  5. Se si desidera ripristinare dati da Backup di Microsoft Azure, fare clic su Ripristina dati per avviare la procedura guidata di ripristino dei dati, quindi scegliere un punto di ripristino per eseguire il ripristino nel server. Per una descrizione dettagliata di questa procedura, vedere Ripristinare i file e le cartelle utilizzando l'agente Windows Azure Backup.

  6. Fare clic su Modifica proprietà se è necessario modificare le singole proprietà del server utilizzate per controllare la modalità di interazione del server con Backup di Microsoft Azure. Sono disponibili tre schede con impostazioni che possono essere modificate in base alle esigenze:

    • Configurazione proxy. Con la scheda Configurazione proxy è possibile utilizzare un server proxy per la connessione al servizio tramite Internet mediante Backup di Microsoft Azure. Selezionando Usa un server proxy per Windows Azure Backup è possibile configurare l'indirizzo e la porta del server proxy da utilizzare. Se per utilizzare il server proxy sono necessarie le credenziali, è possibile selezionare la casella di controllo Autenticazione del server proxy necessaria e immettere le credenziali appropriate. Questa impostazione si applica solo a Backup di Microsoft Azure. In altre applicazioni, ad esempio nel Web browser, verranno mantenute ancora le impostazioni di configurazione del server proxy esistenti.

    • Limitazione delle richieste. Tramite la scheda Limitazione delle richieste è possibile controllare l'utilizzo della rete durante intervalli di tempo e giorni specifici. Dopo aver selezionato la casella di controllo Abilita la limitazione all'utilizzo della larghezza di banda Internet per le operazioni di backup, è possibile configurare la modalità di utilizzo della larghezza di banda di rete durante l'esecuzione del backup o del ripristino delle informazioni da parte di Agente di backup di Azure. Per la limitazione vengono utilizzate due impostazioni, vale a dire ore lavorative e ore non lavorative, per moderare l'utilizzo della larghezza di banda di rete durante le operazioni di backup. Vengono quindi definiti i giorni lavorativi e l'intervallo di ore lavorative durante i quali deve essere applicato il limite di larghezza di banda per le ore di lavoro. Il limite delle ore non lavorative verrà utilizzato per tutte le altre situazioni. Gli intervalli della larghezza di banda validi sono compresi tra 256 KB al secondo (Kbps) e 1023 MB al secondo (Mbps) per entrambi i limiti.

Se si riscontrano problemi durante l'utilizzo di Backup di Microsoft Azure in Windows Server 2012, vedere Risoluzione dei problemi di Windows Azure Backup per le ultime informazioni sul supporto, gli errori e i riferimenti di eventi, nonché per domande frequenti e risposte su Backup di Microsoft Azure.

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft