Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Scelta dell'autenticazione per un'applicazione di Service Bus

Aggiornamento: settembre 2014

Il comportamento TransportClientEndpointBehavior è una classe di Windows Communication Foundation (WCF) usata per specificare le credenziali di autenticazione di Service Bus di Microsoft Azure per un determinato endpoint. Le istanze di questo comportamento possono essere condivise tra endpoint, in modo che le descrizioni di più endpoint (listener e canali) che usano le stesse credenziali di Service Bus possano essere popolate con la stessa istanza configurata di questa classe.

Il comportamento può essere definito e applicato agli endpoint nel codice e nei file di configurazione.

 

Membri di TransportClientEndpointBehavior Descrizione

CredentialType

La proprietà CredentialType specifica il metodo di autenticazione da usare per l'endpoint. I valori possibili per questa proprietà sono i seguenti:

  • TokenProvider: specifica che la credenziale del provider di token personalizzata viene usata per l'autenticazione con Service Bus di Microsoft Azure. Il provider di token supporta l'uso di token SAML, OAuth, con chiave privata condivisa, di firma di accesso condiviso, Web semplice e Windows.

  • Saml: questa opzione specifica che la credenziale client venga fornita nel formato SAML (Security Assertion Markup Language) sul protocollo SSL (Secure Sockets Layer). Tale opzione richiede la scrittura di un proprio server delle credenziali SSL.

  • SharedSecret: questa opzione specifica che la credenziale client venga fornita come chiave privata condivisa autocertificata registrata con Controllo di accesso tramite il portale . Tale opzione non richiede impostazioni aggiuntive nella proprietà Credentials.

  • SimpleWebToken: questa opzione specifica che la credenziale client venga fornita come chiave privata condivisa autocertificata registrata con Controllo di accesso tramite il portale e presentata nel nuovo formato emergente del settore, denominato SWT (Simple Web Token). Come l'opzione per la chiave privata condivisa, tale opzione non richiede impostazioni aggiuntive nella proprietà Credentials.

  • Unauthenticated: questa opzione specifica che non venga fornita alcuna credenziale client. Evita perciò che venga acquisito e inviato un token. Viene usata dai client che non devono autenticarsi in base al criterio del relativo binding di servizio. Tenere presente che questa impostazione può non garantire la protezione dei dati se non viene usata con un'altra misura di sicurezza.

Credentials

Questa proprietà fa riferimento al contenitore delle credenziali composite TransportClientCredentials, in cui sono presenti le credenziali specifiche per i tipi di credenziali descritti in precedenza in questa sezione.

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft