Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale.
Traduzione
Originale
0 di 1 hanno valutato il contenuto utile: - Valuta questo argomento

Eventi (F#)

Gli eventi consentono di associare chiamate di funzione alle azioni utente e sono importanti nella programmazione dell'interfaccia utente grafica. Gli eventi possono essere attivati anche dalle applicazioni o dal sistema operativo.

Quando si utilizza una libreria come Windows Form o Windows Presentation Foundation (WPF), una parte consistente del codice nell'applicazione viene eseguita in risposta a eventi predefiniti dalla libreria. Questi eventi predefiniti sono membri di classi GUI come form e controlli. È possibile aggiungere un comportamento personalizzato a un evento preesistente, ad esempio la selezione di un pulsante, facendo riferimento all'evento denominato specifico di interesse (ad esempio, l'evento Click della classe Form) e richiamando il metodo Add, come illustrato nel codice indicato di seguito. Se si esegue questo codice da F# Interactive, omettere la chiamata a Run.


open System.Windows.Forms

let form = new Form(Text="F# Windows Form",
                    Visible = true,
                    TopMost = true)

form.Click.Add(fun evArgs -> System.Console.Beep())
Application.Run(form)


Il tipo del metodo Add è ('a -> unit) -> unit. Il metodo del gestore eventi accetta pertanto un parametro, in genere gli argomenti dell'evento, e restituisce unit. Nell'esempio precedente viene illustrato il gestore eventi come un'espressione lambda. Il gestore eventi può anche essere un valore di funzione, come nell'esempio di codice seguente. Nell'esempio di codice seguente viene illustrato anche l'utilizzo dei parametri del gestore eventi, che forniscono informazioni specifiche del tipo di evento. Per un evento MouseMove, il sistema passa un oggetto MouseEventArgs, che contiene la posizione X e Y del puntatore.


open System.Windows.Forms

let Beep evArgs =
    System.Console.Beep( )  


let form = new Form(Text = "F# Windows Form",
                    Visible = true,
                    TopMost = true)

let MouseMoveEventHandler (evArgs : System.Windows.Forms.MouseEventArgs) =
    form.Text <- System.String.Format("{0},{1}", evArgs.X, evArgs.Y)

form.Click.Add(Beep)
form.MouseMove.Add(MouseMoveEventHandler)
Application.Run(form)


Gli eventi F# sono rappresentati dalla classe Event F#, che implementa l'interfaccia IEvent. IEvent è un'interfaccia che combina la funzionalità di altre due interfacce, IObservable<T> e IDelegateEvent. Gli oggetti Event dispongono pertanto di funzionalità equivalenti a quelle dei delegati in altri linguaggi, nonché della funzionalità aggiuntiva di IObservable, grazie a cui gli eventi F# supportano il filtraggio degli eventi e l'utilizzo delle espressioni lambda e delle funzioni di prima classe F# come gestori eventi. Questa funzionalità viene fornita nel modulo Event.

Per creare un evento in una classe che agisca come qualsiasi altro evento .NET Framework, aggiungere alla classe un'associazione let che definisce un oggetto Event come campo in una classe. È possibile specificare il tipo di argomento dell'evento desiderato come argomento di tipo oppure lasciare vuoto il valore affinché il tipo appropriato venga dedotto dal compilatore. È inoltre necessario definire un membro dell'evento che espone l'evento come evento CLI. Il membro deve disporre dell'attributo CLIEvent. Viene dichiarato come proprietà e la relativa implementazione corrisponde a una chiamata alla proprietà Publish dell'evento. Gli utenti della classe possono utilizzare il metodo Add dell'evento pubblicato per aggiungere un gestore. L'argomento del metodo Add può essere un'espressione lambda. È possibile utilizzare la proprietà Trigger dell'evento per generare l'evento passando un argomento alla funzione del gestore. Questo aspetto è illustrato nell'esempio di codice seguente. In questo esempio, l'argomento del tipo dedotto per l'evento è una tupla, che rappresenta gli argomenti per l'espressione lambda.


open System.Collections.Generic

type MyClassWithCLIEvent() =

    let event1 = new Event<_>()

    [<CLIEvent>]
    member this.Event1 = event1.Publish

    member this.TestEvent(arg) =
        event1.Trigger(this, arg)

let classWithEvent = new MyClassWithCLIEvent()
classWithEvent.Event1.Add(fun (sender, arg) -> 
        printfn "Event1 occurred! Object data: %s" arg)

classWithEvent.TestEvent("Hello World!")

System.Console.ReadLine() |> ignore


L'output è indicato di seguito.

Event1 occurred! Object data: Hello World!

Di seguito viene illustrata la funzionalità aggiuntiva fornita dal modulo Event. Nell'esempio di codice seguente viene illustrato l'utilizzo di base di Event.create per creare un evento e un metodo trigger, aggiungere due gestori eventi sotto forma di espressioni lambda e quindi attivare l'evento per eseguire entrambe le espressioni.


type MyType() =
    let myEvent = new Event<_>()

    member this.AddHandlers() =
       Event.add (fun string1 -> printfn "%s" string1) myEvent.Publish
       Event.add (fun string1 -> printfn "Given a value: %s" string1) myEvent.Publish

    member this.Trigger(message) =
       myEvent.Trigger(message)

let myMyType = MyType()
myMyType.AddHandlers()
myMyType.Trigger("Event occurred.")


Di seguito è riportato l'output del codice precedente.

Event occurred.
Given a value: Event occurred.

Anziché aggiungere un gestore eventi per un evento utilizzando la funzione Event.add, è possibile utilizzare le funzioni nel modulo Event per elaborare flussi di eventi in modalità estremamente personalizzate. A tale scopo, utilizzare l'operatore pipe (|>) insieme all'evento come primo valore in una serie di chiamate di funzione e le funzioni del modulo Event come chiamate di funzione successive.

Nell'esempio di codice seguente viene mostrato come configurare un evento per il quale il gestore viene chiamato solo in determinate condizioni.


let form = new Form(Text = "F# Windows Form",
                    Visible = true,
                    TopMost = true)
form.MouseMove
    |> Event.filter ( fun evArgs -> evArgs.X > 100 && evArgs.Y > 100)
    |> Event.add ( fun evArgs ->
        form.BackColor <- System.Drawing.Color.FromArgb(
            evArgs.X, evArgs.Y, evArgs.X ^^^ evArgs.Y) )


Il modulo Observable contiene funzioni analoghe che eseguono operazioni sugli oggetti osservabili. Gli oggetti osservabili sono simili agli eventi, ma sottoscrivono gli eventi in modo attivo solo se vengono anch'essi sottoscritti.

date

Cronologia

Motivo

Gennaio 2011

Sottolineato l'utilizzo di Event al posto di DelegateEvent.

Miglioramento delle informazioni.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.