VENDITE: 1-800-867-1389

Supporto del database SQL di Azure per i miglioramenti a livello di programmabilità in SQL Server 2012

Aggiornamento: febbraio 2014

Questo argomento è OBSOLETO. La versione più recente è disponibile in Guida di riferimento a Transact-SQL 14.

In Microsoft database SQL di Microsoft Azure sono supportati alcuni, ma non tutti, i miglioramenti a livello di programmabilità apportati al motore di database di SQL Server 2012. In questo argomento viene illustrato quali miglioramenti a livello di programmabilità di SQL Server 2012 sono supportate in database SQL di Microsoft Azure e quali non lo sono.

ImportantImportante
Per ulteriori informazioni sulla grammatica, sull'utilizzo e sugli esempi di Transact-SQL, vedere Guida di riferimento a Transact-SQL (Motore di database) nella documentazione online di SQL Server.

Nella tabella seguente viene fornito un elenco dei miglioramenti a livello di programmabilità di SQL Server 2012 supportati nel database SQL di Microsoft Azure.

 

Miglioramento

Supporto in database SQL di Azure e in SQL Server 2012

OFFSET … FETCH

Supportato nella clausola ORDER BY.

Gestione degli errori: THROW

Supportato.

Individuazione dei metadati

In database SQL di Microsoft Azure è supportato l'utilizzo delle funzioni di gestione sp_describe_first_result_set e sp_describe_undeclared_parameters anziché SET FMTONLY per determinare il formato di una risposta senza eseguire effettivamente la query.

EXEC … WITH RESULT SETS {…}

Supportato nell'imposizione di contratti per set di risultati per il comando EXEC.

Nuove funzioni di conversione

In database SQL di Microsoft Azure è supportato TRY_CAST per la conversione di tutti i tipi e il supporto di FORMAT, PARSE e TRY_PARSE per la conversione delle stringhe.

La funzione di conversione TRY_CONVERT è supportata in SQL Server 2012, ma non in database SQL di Microsoft Azure.

Nuove funzioni di stringa

La funzione di stringa CONCAT è supportata in database SQL di Microsoft Azure.

Nuove funzioni data e ora

In database SQL di Microsoft Azure sono supportate le funzioni DATEFROMPARTS, DATETIME2FROMPARTS, DATETIMEFROMPARTS, DATETIMEOFFSETFROMPARTS, EOMONTH, SMALLDATETIMEFROMPARTS, TIMEFROMPARTS.

Nuove funzioni logiche

In database SQL di Microsoft Azure sono supportate le funzioni IIF e CHOOSE.

Nuove funzionalità spaziali

In database SQL di Microsoft Azure sono supportati miglioramenti ai tipi di dati spaziali, metodi nuovi e aggiornati e aggregati per la geometria e la geografia, precisione migliorata, miglioramenti al tipo geografia, miglioramenti alle prestazioni spaziali, stored procedure agli helper spaziali, supporto delle colonne calcolate persistenti e modifiche nella libreria di programmazione spaziale lato client.

Query Optimizer

Sono supportati hint avanzati per Query Optimizer, ovvero FORCESEEK e FORCESCAN.

Nella tabella seguente viene fornito un elenco dei miglioramenti a livello di programmabilità di SQL Server 2012 non supportati nel database SQL di Microsoft Azure.

 

Miglioramento

Supporto in SQL Server 2012, ma non in database SQL di Azure

FileTable

Miglioramento supportato per lo spazio dei nomi dei file di Windows e la compatibilità con l'applicazione di Windows per i dati di file archiviati in SQL Server.

Ricerca semantica statistica

Supportata per ottenere informazioni sui documenti non strutturati archiviati in istanze di database SQL di Azure, con risultati disponibili come dati strutturati attraverso tre funzioni del set di righe T-SQL.

Ricerca full-text

Ricerca proprietà, NEAR personalizzabile e nuovi word breaker e stemmer.

Supporto UTF-16

Regole di confronto dei caratteri supplementari UTF-16 e opzione delle regole di confronto dei caratteri supplementari per XML.

Oggetti sequenza

Oggetto associato a schema definito dall'utente che genera una sequenza di valori numerici in base alla specifica con la quale è stata creata la sequenza.

Nuovi eventi estesi

Estensioni a page_allocated, page_freed, allocation_failure, resource_monitor_ring_buffer_record e memory_node_oom_ring_buffer_recorder.

Miglioramenti alla clausola OVER

Estensione per il supporto delle funzioni finestra.

Nuove funzioni analitiche

CUME_DIST, FIRST_VALUE, LAG, LAST_VALUE, LEAD, PERCENTILE_CONT, PERCENTILE_DISC, PERCENT_RANK

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft